RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime5/12/2010, 20:39

  Giovanna entrò nella stanza del suocero, il vecchio Crescenzo Dedonati, portando tra le mani il vassoio con la colazione. Le sembrò di addentrarsi in un banco di nebbia tanto l’ambiente era saturo di fumo. Subito le lacrimarono gli occhi e colpi di tosse le scossero il petto.
  Posò il vassoio sul piano del comò e, serrando le mascelle, rimase a osservare la scarna figura del suocero. Questi, seduto in una poltrona, stringeva delicatamente un toscano tra le labbra.
  – Papà – disse Giovanna, – spegni il tuo sigaro! C’è un puzzo tremendo qui dentro.
  Per tutta risposta Crescenzo aspirò una lunga boccata, poi, il viso rivolto al soffitto, mandò fuori sbuffi di fumo grigiastro.
  – Papà, mi senti? Spegni quel coso puzzolente! – fece la nuora con asprezza.
  Il vecchio la degnò appena di uno sguardo. Scosse il sigaro nel portacenere sopra il bracciolo della poltrona, quindi, pacatamente:
  – Puzzolente?! – esclamò. – Che cosa vuoi capire tu dell’aroma di un toscano!
  – Aroma o non aroma, spegnilo subito! – disse Giovanna e si accinse ad aprire la finestra.
  – Non azzardarti! – la fermò Crescenzo con voce severa. – Siamo nel mese di gennaio e fa un freddo da cani là fuori.
  – Meglio il freddo che morire asfissiati – rispose la nuora girando la maniglia.
  – Non aprire la finestra! – urlò il vecchio. – Ci vuol poco a buscarmi un malanno. È questo che vuoi?
  – Voglio soltanto che tu spenga quel sigaro.
  – Nemmeno per sogno.
  – Spegnilo subito!
  – Fila via!
  Adirata, Giovanna uscì dalla stanza e, una volta in cucina, si sfogò con Alberto, suo marito. Gli disse che le cose dovevano cambiare; che non si poteva continuare in quel modo; che occorreva che tutti rispettassero le regole; che ne aveva fin sopra i capelli di badare alla casa, alla famiglia, a ogni faccenda e via discorrendo.
  Alberto cercò di calmarla, ma si accorse che ogni tentativo era inutile.
  – Devi parlare a tuo padre – concluse Giovanna risoluta, – e fargli capire, una volta per sempre, che non può comportarsi come gli pare, senza rispetto per nessuno.
  – Più tardi gli parlerò – fece Alberto annuendo, – sta’ tranquilla.    
  – Subito!
  – Vuoi dire… adesso?
  – Lo esigo!



  Crescenzo era rimasto nella sua stanza a fumare tranquillamente il toscano, pur sapendo che la questione con la nuora non era risolta. Conosceva assai bene Giovanna, il suo carattere forte, aggressivo e, soprattutto, la sua ostinata inarrendevolezza.
  Dopo alcuni minuti, sentì bussare alla porta: era Alberto che, timidamente, fece capolino.
  – Papà, posso entrare?
  – Perché me lo chiedi? È casa tua. Sei padrone di entrare quando ti pare.
  – È anche casa tua. E questa è la tua stanza.
  – Va bene, va bene! Entra pure e dimmi che vuoi – tagliò corto Crescenzo.
  – Non faciliti certo il mio compito, se la prendi in questo modo.
  Il padre rimase a guardarlo con una espressione tra il serio e il divertito.
  – Che cosa vorresti che facessi? – chiese d’un tratto. – Che subissi i rimbrotti di tua moglie senza battere ciglio?... A proposito, è lei che ti manda?
  – Nessun rimbrotto – disse Alberto scrollando la testa. – Bisogna però che chiariamo dei punti.
  – Li conosco assai bene i suoi punti.
  – Perché dici suoi? Stai parlando con me, papà. Sono io che voglio chiarire qualcosa.
  Crescenzo aggrottò le sopracciglia.
  – Vorresti per caso farmi credere che sei qui di tua iniziativa? – disse poco dopo. – Penso piuttosto che ti abbia mandato tua moglie, alla quale, se non lo sapesse, voglio bene come a una figlia. Ma non sopporto quel modo di disporre che tutto si svolga secondo i suoi voleri. Con quale diritto può dirmi quello che devo o non devo fare? Capirei di dare fastidio se fumassi in cucina, o in sala, o in salotto, ma qui, nella mia stanza…
  – Papà – lo interruppe Alberto, – non si tratta di dare o non dare fastidio. È che Giovanna si preoccupa per te, per la tua salute. Per questo motivo osteggia il tuo vizio del fumo.
  – Salute?... Vizio?... Pensi davvero che non possa da solo badare a me stesso?
  – Sembrerebbe di no, se ti ostini a fumare quel veleno.
  Il vecchio Crescenzo rimase in silenzio. Stette a osservare quel po’ che restava del toscano, poi lo portò alle labbra e, con gli occhi socchiusi, aspirò una lunga boccata di fumo.
  – Che male può farmi un sigaro alla mia età? – disse alla fine con voce pacata. – Non più male di quello che già la vecchiaia mi procura. Un sigaro, ogni tanto, è il solo piacere che mi resti. Per nessuna ragione intendo privarmene. Farei volentieri a meno, invece, dei modi scortesi che tua moglie usa di solito nei miei confronti. Sono quelli che mi fanno molto male, più del fumo di cento toscani messi insieme.
  Alberto non rispose. Che cosa, del resto, avrebbe potuto obiettare?
  Rimase un istante a fissare suo padre, poi gli poggiò una mano sulla spalla.
  Provava per lui una grande ammirazione, soprattutto per la coerenza e il coraggio di dire ciò che pensava. Lui, invece, quella coerenza e quel coraggio non li aveva, né li avrebbe mai avuti.
  – Va bene, papà, come vuoi – disse Alberto poco dopo, – però…
  Non finì di parlare. Scosse la testa e la reclinò leggermente sul petto.
  Uscì dalla stanza sapendo di non aver ottenuto ciò che Giovanna voleva, ma in fondo non gli importava. Si sentiva contento di avere lasciato suo padre a godersi il toscano: gli era sembrato, in quel momento, l’uomo più felice del mondo.
  Per un attimo – ma solo per un attimo – balenò ad Alberto l’idea di prendere a fumare.
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime5/12/2010, 21:00

Bella prova, PDG. Il vecchio Crescenzo mi ricorda mio padre. Lui non fumava il sigaro ma tante, troppe sigarette. Gli dicevano sempre che lo avrebbero portato coi piedi all'uscio. Non fu così. E sono orgogliosa di aver fumato la sua ultima sigaretta sul ballatoio dell'ospedale. E' una storia di domani, sì, perché domani Alberto potrebbe essere Crescenzo. Se non altro per fare dispetto a sua moglie...

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime5/12/2010, 21:24

Daniela Micheli ha scritto:
Bella prova, PDG. Il vecchio Crescenzo mi ricorda mio padre. Lui non fumava il sigaro ma tante, troppe sigarette. Gli dicevano sempre che lo avrebbero portato coi piedi all'uscio. Non fu così. E sono orgogliosa di aver fumato la sua ultima sigaretta sul ballatoio dell'ospedale. E' una storia di domani, sì, perché domani Alberto potrebbe essere Crescenzo. Se non altro per fare dispetto a sua moglie...


Grazie del complimento, admin. Sono lieta di avere destato in te, col mio racconto, un ricordo che, seppur nostalgico, è sicuramente radicato, in modo profondo, nella tua sfera affettiva.
Un saluto cordiale

PdG
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime5/12/2010, 21:25

Ho dimenticato di dirti che sei molto brava nei dialoghi, ottimamente espressi. Complimenti, PDG.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime5/12/2010, 21:27

Comunicazione di servizio: la tua pagina resterà fino a mercoledì pomeriggio, che è festa.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime5/12/2010, 21:31

Daniela Micheli ha scritto:
Ho dimenticato di dirti che sei molto brava nei dialoghi, ottimamente espressi. Complimenti, PDG.

Cara Daniela, adesso davvero mi confondi. Grazie ancora.

PDG
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime5/12/2010, 21:32

Daniela Micheli ha scritto:
Comunicazione di servizio: la tua pagina resterà fino a mercoledì pomeriggio, che è festa.

Ricevuto!

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 575356
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime5/12/2010, 21:34

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 952353

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 00:39

Davvero una bella pagina, PdG. Ben tratteggiati i personaggi e molto bello il legame affettivo che li unisce.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Paolo Secondini
Top
Top
Paolo Secondini

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 07:05

Il racconto verte, chiaramente, sullo scontro fra due caratteri forti, risoluti: quello di Giovanna, la nuora, e quello del vecchio suocero Crescenzo. Tra i due personaggi viene a inserirsi la figura di Alberto (marito di Giovanna e figlio di Crescenzo), animo mite, piuttosto debole, sballottato di qua e di là in balìa degli umori, talora biliosi, dei propri congiunti.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 07:41

Franca Bagnoli ha scritto:
Davvero una bella pagina, PdG. Ben tratteggiati i personaggi e molto bello il legame affettivo che li unisce.


Grazie, Franca del tuo commento. Ti auguro una serena giornata.
PdG
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 07:42

Paolo Secondini ha scritto:
Il racconto verte, chiaramente, sullo scontro fra due caratteri forti, risoluti: quello di Giovanna, la nuora, e quello del vecchio suocero Crescenzo. Tra i due personaggi viene a inserirsi la figura di Alberto (marito di Giovanna e figlio di Crescenzo), animo mite, piuttosto debole, sballottato di qua e di là in balìa degli umori, talora biliosi, dei propri congiunti.


Precisa e oggettiva l'analisi dei personaggi. Grazie della lettura e del commento.

PdG
Torna in alto Andare in basso
Virginia Ferrari
Top
Top
Virginia Ferrari

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 26.10.10

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 07:58

Bella pagina PDG, racconto scritto benissimo, straordinari i dialoghi, molto veritieri. Nonostante il carattere un po' burbero del vecchio Crescenzo, non posso che provare simpatia, nei suoi confronti. Credo di aver capito chi sei, sai? bounce
Buona giornata a te
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 07:59

Buongiorno a te, PDG e a tutte le penne.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Virginia Ferrari
Top
Top
Virginia Ferrari

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 26.10.10

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 08:04

Una buona giornata per te, cara Franca, speriamo. flower
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 08:21

Virginia Ferrari ha scritto:
Bella pagina PDG, racconto scritto benissimo, straordinari i dialoghi, molto veritieri. Nonostante il carattere un po' burbero del vecchio Crescenzo, non posso che provare simpatia, nei suoi confronti. Credo di aver capito chi sei, sai? bounce
Buona giornata a te

Grazie, Virginia, della lettura e del commento lusinghiero, che mi giunge oltremodo gradito. Quanto ad avere capito chi sono, può darsi benissimo. Mi premerebbe sapere, soltanto, da che cosa lo hai intuito. Ti auguro una splendida e serena giornata, dalle mie parti, purtroppo, cattivo tempo: c'è rischio addirittura che nevichi, benché io adori la neve.

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 899765
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 08:24

Franca Bagnoli ha scritto:
Buongiorno a te, PDG e a tutte le penne.


Mi associo a Franca nell'augurare a tutte le penne e ai frequentatori (anche se solo di passaggio) di questo Sito una buona giornata.

PdG
Torna in alto Andare in basso
Virginia Ferrari
Top
Top
Virginia Ferrari

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 26.10.10

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 09:04

La Penna del Giorno ha scritto:
Virginia Ferrari ha scritto:
Bella pagina PDG, racconto scritto benissimo, straordinari i dialoghi, molto veritieri. Nonostante il carattere un po' burbero del vecchio Crescenzo, non posso che provare simpatia, nei suoi confronti. Credo di aver capito chi sei, sai? bounce
Buona giornata a te

Grazie, Virginia, della lettura e del commento lusinghiero, che mi giunge oltremodo gradito. Quanto ad avere capito chi sono, può darsi benissimo. Mi premerebbe sapere, soltanto, da che cosa lo hai intuito. Ti auguro una splendida e serena giornata, dalle mie parti, purtroppo, cattivo tempo: c'è rischio addirittura che nevichi, benché io adori la neve.

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 899765

grazie a te, penna, il tuo racconto è delizioso. Ho detto credo di averti riconosciuta non che sono certa.....anche se... IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 830311
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 09:12

Virginia Ferrari ha scritto:
La Penna del Giorno ha scritto:
Virginia Ferrari ha scritto:
Bella pagina PDG, racconto scritto benissimo, straordinari i dialoghi, molto veritieri. Nonostante il carattere un po' burbero del vecchio Crescenzo, non posso che provare simpatia, nei suoi confronti. Credo di aver capito chi sei, sai? bounce
Buona giornata a te

Grazie, Virginia, della lettura e del commento lusinghiero, che mi giunge oltremodo gradito. Quanto ad avere capito chi sono, può darsi benissimo. Mi premerebbe sapere, soltanto, da che cosa lo hai intuito. Ti auguro una splendida e serena giornata, dalle mie parti, purtroppo, cattivo tempo: c'è rischio addirittura che nevichi, benché io adori la neve.

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 899765

grazie a te, penna, il tuo racconto è delizioso. Ho detto credo di averti riconosciuta non che sono certa.....anche se... IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 830311


IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 212
Torna in alto Andare in basso
Luca Curatoli
Star
Star
Luca Curatoli

Numero di messaggi : 2173
Data d'iscrizione : 04.01.08

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 09:18

questo racconto potrebbe essere un pezzo di teatro, proprio così. non tanto quel teatro magico dove il corpo la fa da padrone; piuttosto assomiglia a quel teatro quotidiano che noi tutto definiamo più spesso teatrino.
una stanza: un sigaro: tre persone che incarnano tre ruoli ben definiti.

simili scene ne ho viste parecchie e se non fosse per il sesso, potrei rivedermi nel ruolo della nuora che entra nella quotidianità minata del suocero: rivedendo così i miei tre mesi accanto a quell’uomo ostinato (ma era uno stare accanto come si può stare accanto ad una montagna) che ha dimostrato forza e attaccamento al suo piccolo mondo antico fino alla fine… io e il sangue del suo sangue, sembravamo solo pallide comparse. quell’uomo riempiva tutta la casa e ancora oggi molte cose parlano di lui.

nel finale il figlio quasi vorrebbe essere come il padre, e davvero sembra di vedere un riflesso, qualcosa che non viene detto in questo quadretto familiare. davvero, come ha sottolineato Daniela, potrebbe essere la storia che si ripete: non è difficile immaginarsi il figlio avanti con l’età, con un sigaro toscano.

complimenti a te penna del giorno per aver suscitato in me, attraverso il tuo racconto, quei momenti in cui tutti e tre eravamo impegnati nelle nostre piccole guerre d’indipendenza
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 09:34

Luca Curatoli ha scritto:
questo racconto potrebbe essere un pezzo di teatro, proprio così. non tanto quel teatro magico dove il corpo la fa da padrone; piuttosto assomiglia a quel teatro quotidiano che noi tutto definiamo più spesso teatrino.
una stanza: un sigaro: tre persone che incarnano tre ruoli ben definiti.

simili scene ne ho viste parecchie e se non fosse per il sesso, potrei rivedermi nel ruolo della nuora che entra nella quotidianità minata del suocero: rivedendo così i miei tre mesi accanto a quell’uomo ostinato (ma era uno stare accanto come si può stare accanto ad una montagna) che ha dimostrato forza e attaccamento al suo piccolo mondo antico fino alla fine… io e il sangue del suo sangue, sembravamo solo pallide comparse. quell’uomo riempiva tutta la casa e ancora oggi molte cose parlano di lui.

nel finale il figlio quasi vorrebbe essere come il padre, e davvero sembra di vedere un riflesso, qualcosa che non viene detto in questo quadretto familiare. davvero, come ha sottolineato Daniela, potrebbe essere la storia che si ripete: non è difficile immaginarsi il figlio avanti con l’età, con un sigaro toscano.

complimenti a te penna del giorno per aver suscitato in me, attraverso il tuo racconto, quei momenti in cui tutti e tre eravamo impegnati nelle nostre piccole guerre d’indipendenza


Grazie davvero, Luca, del tuo commento molto articolato e preciso; grazie soprattutto dei complimenti. Sono contento che il racconto abbia in qualche modo stimolato la sfera dei tuoi ricordi. Inutile dire che i commenti lusinghieri gratificano enormemente chiunque scriva.
Un saluto cordiale
PdG







Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 11:20

Molto bello, Virginia, il tuo nuovo avatar.
Orientaleggiante.
Si tratta di una geisha, vero?

PdG

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 241307
Torna in alto Andare in basso
Virginia Ferrari
Top
Top
Virginia Ferrari

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 26.10.10

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 11:40

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 503325
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 14:39

Buon inizio di tornata.
Il racconto scorre che è una bellezza, i dialoghi sono assolutamente credibili così come la definizione psicologica dei tre personaggi ( ce n'è pure un quarto, ma è un po' fumato... )
Come già notato da altri, il figlio fa un po' il vaso di coccio tra i vasi di ferro, sempre molto ma molto spinoso dover convivere in mezzo a un conflitto di due personalità molto forti.
Pure io mi sono fatta un'ideuzza sulla tua identità,cara PdG... vedremo al tirare delle somme.
Per ora il mio applauso.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime6/12/2010, 15:01

Mario Malgieri ha scritto:
Buon inizio di tornata.
Il racconto scorre che è una bellezza, i dialoghi sono assolutamente credibili così come la definizione psicologica dei tre personaggi ( ce n'è pure un quarto, ma è un po' fumato... )
Come già notato da altri, il figlio fa un po' il vaso di coccio tra i vasi di ferro, sempre molto ma molto spinoso dover convivere in mezzo a un conflitto di due personalità molto forti.
Pure io mi sono fatta un'ideuzza sulla tua identità,cara PdG... vedremo al tirare delle somme.
Per ora il mio applauso.


Grazie, Mario, della lettura e, soprattutto, del tuo giudizio lusinghiero che mi riempie di gioia.
Quanto alla mia identità, posso dire solo di aver partecipato al Round dell'età con tutti e tre i racconti. Forse sì, a questo punto, posso essere facilmente individuato. Ma chissà!

IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 1112 IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI 662228
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Empty
MessaggioTitolo: Re: IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI   IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
IL SIGARO TOSCANO - PAOLO SECONDINI
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2010-
Vai verso: