RegistratiIndiceCercaAccedi

 

 Katja e la neve straniera

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Lara Kelly
Top
Top
Lara Kelly

Numero di messaggi : 751
Data d'iscrizione : 28.05.10

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime18/12/2010, 00:22

Katjia ha le mani bianche.
Sbiadite dalle troppe ore di fatica. Di quando i calli s’incistano nell’epidermide per troppa lena.
E’ una ruvida carezza Katja, quando ti stringe al seno con l’esuberanza dei suoi sessant’anni.
E’ quella lenta carezza del fiume quando scorre ai rivi seguendo ogni impervietà e a tratti saltella tra improvvide rapide.

Potrei guardarti negli occhi, come la luna a specchio nel pozzo, Katjiuscia e vedrei sempre il languore quieto della Moldava che striscia lenta dentro il cuore della tua città.
Praga coi suoi tetti aguzzi , le strette vie dei panettieri, coi profumi delle ragazze innamorate e con le tue mani bianche che soppesano ancora i morsi della fame.
Praga odiata, Praga amata. Praga amata per sempre.
Praga… lontana.

E io so a cosa pensi guardando questa neve straniera imbiancare la via.
Ti sembra sporca, ingrigita dal tempo, pesante come un’opale di cristallo che fende e incide le vie del tuo volto. Piccole lacrime, ingiurie del tempo assiepate allo sguardo, cristallino nel blu.
Due impazzite farfalle nel blu che danzano e ammiccano alla lingua ostile.
Idioma dell’uomo comune. Quello che per te usa aggettivi coloriti, spaventato da troppa diversità, oltraggiato nell’avverbio di modo.

Katja che prega di nascosto la notte, la nenia di un dio più straniero di un’ombra.
Che fede è la tua Katjia ?

Io che di dio impreco la storia e di Bedrich Smetana immagino solo l’acqua del fiume trascorrere lenta, io che di lui ascolto i violini come brividi d’onde, oscillanti fili di seta.
E immagino solo i tramonti infuocati sulle brulicanti piazze di Praga, gli ambulanti di hot-dog, i colori dei bar nei vetri a mosaico e mi perdo nel tenero senso sublime di un violinista di fine ottocento.

Dimmi che fede è la tua, piccola Katjia che hai sulle labbra il pudore di un lontano dolore.
Dimmi dove la Moldava devia il suo corso per correre giù, libera al mare.
Tu che hai sorvolato ogni fissità, tu che di macerie e di lutti adorni di fiori freschi ogni camposanto e oltre i vetri d’inverno immagini una neve leggera, bianca come perle di latte.
E preghi di notte un silenzio inchiodato, cristiana di un orrido dio che rende sempre più umili gli umili.

Katjia dai teneri solchi sugli occhi, rughe di vele maestre su un oceano di fuoco.
Tu che tracci sui vetri disegni di sogno e di lutto.
Katjia dalle mani bianche.
Katjia di tutte le donne.


Katja e la neve straniera 20090505_095533_badante1est



Ultima modifica di Lara Kelly il 18/12/2010, 12:17, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime18/12/2010, 09:03

Più che una storia, una Poesia. Sempre Lara ci incanta con le sue immagini!
Questa racconto di solitudine e di emarginazione la possiamo leggere negli occhi di molti, chissà, a volte potrebbe bastare un sorriso per rompere quegli argini di isolamento.
Torna in alto Andare in basso
Lara Kelly
Top
Top
Lara Kelly

Numero di messaggi : 751
Data d'iscrizione : 28.05.10

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime18/12/2010, 09:35

Rita Paleari ha scritto:
Più che una storia, una Poesia. Sempre Lara ci incanta con le sue immagini!
Questa racconto di solitudine e di emarginazione la possiamo leggere negli occhi di molti, chissà, a volte potrebbe bastare un sorriso per rompere quegli argini di isolamento.


Sono molte le donne straniere che vengono a lavorare in Italia che guardano questo nostro paese con occhi di speranza e fiducia, ma il loro cuore legittimamente è rivolto alle loro radici.
grazie mille Rita, una buona giornata a te Very Happy
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime18/12/2010, 15:14

Una prosa poetica stupefacente, ricca di umanità e di attenzione allì umano dolore. Un abbraccio.
Torna in alto Andare in basso
Nuccio Pepe
Top
Top
Nuccio Pepe

Numero di messaggi : 1010
Data d'iscrizione : 13.12.08

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime18/12/2010, 15:18

Ma non vale Lara!

Prima Simone poi questa bella figura. Ritmo poetico nello scritto.

Doppio mazzo di fiori !

Katja e la neve straniera 556327 Katja e la neve straniera 556327
Torna in alto Andare in basso
http://www.nucciopepe.wordpress.com
Luca Curatoli
Star
Star
Luca Curatoli

Numero di messaggi : 2173
Data d'iscrizione : 04.01.08

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime19/12/2010, 14:59

come dici tu Rita basterebbe un sorriso. invece di questi visi chiusi.

leggendoti Lara mi fai andare all’altro giorno, quando in autobus osservavo con stupore l'aria piena di fiocchi di neve. dentro, al caldo umido, era tutto un coro divertito. davanti a me c'era una donna robusta col volto incorniciato da un cappellone di pecora: e quegli occhi segnati da generose rughe, verdi, grandi, pensierosi...

questo racconto è per tutte le Katjie con i capelli tinti, cotonati, biondi, e le mani rovinate e figli da tenere incorniciati al petto. donne donne che hanno varcato il confine delle loro case; si sono inventate un lavoro e hanno imparato la nostra lingua. magari hanno ritoccato il loro impronunciabile nome per noi, che non abbiamo sensibilità allenata ad immaginare che dietro ogni nome c'è una storia un luogo una fede ed una speranza .ne vedo tante nel treno con i vocabolari tascabili. alcune di loro riempiono quaderni di parole. c'è sempre da imparare. ciao
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime19/12/2010, 17:00

giusto Luca, queste donne sono le eroine dei nostri tempi, lasciano i loro amori e le loro tane per vivere ai margini di altre famiglie, che a volte le trattano bene, altre non le vedono proprio!
Mi domando se noi saremmo capaci di affrontare simili avventure, lontane dal nido, lontane persino dai ricordi personali.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime19/12/2010, 22:30

Laraaaaa!!!!! Un abbraccio. Franca.
Torna in alto Andare in basso
Lara Kelly
Top
Top
Lara Kelly

Numero di messaggi : 751
Data d'iscrizione : 28.05.10

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime19/12/2010, 22:35

per franca


rendeer santa Very Happy


Ultima modifica di Lara Kelly il 19/12/2010, 23:12, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Lara Kelly
Top
Top
Lara Kelly

Numero di messaggi : 751
Data d'iscrizione : 28.05.10

Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime19/12/2010, 22:37

Nuccio, Rita e Luca
grazie dei vostri commenti. Katja e la neve straniera 899765
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Katja e la neve straniera Empty
MessaggioTitolo: Re: Katja e la neve straniera   Katja e la neve straniera Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Katja e la neve straniera
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: