RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 Automa_tismi

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Lara Kelly
Top
Top
Lara Kelly

Numero di messaggi : 751
Data d'iscrizione : 28.05.10

Automa_tismi  Empty
MessaggioTitolo: Automa_tismi    Automa_tismi  Icon_minitime28/1/2011, 16:40


Se tu mi parlassi
senza menzogna né falsi depistamenti
se tu rispondessi alle domande
anziché nasconderle
avrei voce per sedermi accanto a te
silenziosa come quei giorni in cui
s’appresta da lontano il temporale
e tutto diventa stranamente intimo e vicino
lontano alla tempesta
alla pioggia che schiaffeggia il viso
senza distinzione su di noi.
Siamo tutti oppressi
siamo oppressi dal canto sguaiato della disarmonia
della gelosia traversa dei cattivi consiglieri,
dall’amore malato scritto sui margini di un foglio
siamo oppressi dalla poesia strumento
che diventa arma di chi ti vuole male
pronto a sparare dentro la nuca di qualcuno
giornalmente, brutalmente,
come fanno di te o di me
o di chiunque altro come oggi, come ieri,
come non finirà mai.
Siamo oppressi da chi ti legge la vita
da chi ti schiaccia pensandoti formica
credendosi nel giusto e non vede i cartelli
sfilare lungo il viaggio.
Ho deciso di non cercarti
vieni tu se vuoi,
non perché non amo i silenzi, le domande, il mondo,
sono colma come quel temporale
gonfio di lampi e tuoni e immaginazione
di cose che curiosamente
sfuggono alla mia repressione personale,
ho deciso di ascoltare nel profondo
l’eco del tuo esserci, privo di apparenze,
il nesso delle tue parole senza più bugie.
Quanto dolore nel creare una poesia
una frase, un luogo d'ombra, un fuoco;
c’è dolore dove esiste un uomo,
una lacrima,
un senso ancora di calore.


Torna in alto Andare in basso
Luca Curatoli
Star
Star
Luca Curatoli

Numero di messaggi : 2173
Data d'iscrizione : 04.01.08

Automa_tismi  Empty
MessaggioTitolo: Re: Automa_tismi    Automa_tismi  Icon_minitime30/1/2011, 10:52

e se la menzogna la disarmonia perfino il dolore, fossero solo una parola? bello vero? o forse no.

ieri un'amica mi parlava della ritrovata passione - oppure soltanto interesse, chi lo sa - per un pensatore indiano che ha scritto che la mente non esiste; perchè siamo solo un fascio di energia, un grumo del tutto casuale, mi ha detto lei. bello vero? o forse no.

un poeta famoso si è antologizzato con questo titolo: "vita di un uomo".
naturalmente nei suoi versi c'è dolore, abbandono e, allo stesso tempo - quello suo consegnato a chissà chi - resistenza. e molto molto ancora.

carissima siamo un fascio di così tanti elementi che s'incontrano, che miracolosa appare la voce quanto il silenzio: la voce che prende corpo e il corpo che si abbandona al silenzio.

ci sarebbe altro da dire su ciò che hai scritto. un sorriso scritto per te
Torna in alto Andare in basso
 
Automa_tismi
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: