RegistratiIndiceCercaAccedi

 

 La mosca Carlotta

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gisella Sella
Medium
Medium


Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 02.03.10

La mosca Carlotta Empty
MessaggioTitolo: La mosca Carlotta   La mosca Carlotta Icon_minitime15/2/2011, 18:32

Da una settimana abbiamo una mosca in casa
Leggera, silenziosa, praticamente innocua ma noiosa.
Ha il vizio di posarsi sul naso, sugli occhi, di assaggiare il cibo che abbiamo nel piatto
Sembra essere a suo agio tra di noi e non si offende se smanacciamo per scacciarla, lei insiste nel suo corteggiamento, cerca di farsi voler bene.
Il padrone di casa, una sera, più innervosito del solito, ha urlato:
- Mosca, hai i secondi contati
Con il chiaro intento di porre fine ai suoi giorni.
E io che urlavo:
- No, lasciala vivere, poverina, in fondo che male ci fa!
E la “poverina”riconoscente mi stette vicina tutta la sera, offuscandomi la vista con le sue evoluzioni.
Non so dove la notte dorma, e se dorme, so che al mattino appena sveglia la trovo che mi aspetta in cucina, mi dà il buongiorno posandosi sulla mia fronte, seguendomi in ogni mio movimento, assaggiando i miei biscotti se non faccio in tempo a riporli nella scatola.
Un giorno, in cui c’era un sole splendido e l’aria profumava, le ho aperto la finestra e l’ho invitata a colpi di giornale ad uscire
Lo facevo per il suo bene, per la sua libertà.
Lei invece non ha saputo apprezzare questo mio gesto, ed è rimasta appiccicata ai vetri, volando ora in alto ora in basso.
Fallito ogni tentativo di sfrattarla, ho preso una decisione coraggiosa
Ho detto al padrone di casa che volevo adottarla, le avevo già scelto un nome, Carlotta, un nome femminile, perché per me la “nostra” mosca è di sicuro una femmina.
Il padrone di casa, ormai abituato alla mia esagerata sensibilità, ha scosso la testa e nel suo sguardo ho letto: povero me, ma guarda che moglie mi sono preso!
Volevo fotografarla, non che sia una bellezza, è una comunissima mosca con ali e zampette ma è anche Carlotta che abita con noi.
Lei, però, smorfiosetta, non ha voluto che la riprendessi: lasciavo che si posasse, poi, piano piano, mi avvicinavo e nel momento in cui mi apprestavo a fare clic, lei era già volata da un’altra parte. Ci ho perso quasi un’ora ma ci ho perso anche la pazienza.
E’ sicuramente timida e non ama esibirsi neppure per una foto.
Mi è venuta voglia di saperne di più su questo insetto: sono andata su Google, ho inserito “mosca” e cliccato su Cerca.

“La mosca più diffusa e certamente più conosciuta è la mosca domestica (Musca domestica), che come tutti i Ditteri è provvista di apparato boccale lambente succhiatore; unitamente al paio di ali membranose indispensabili per il volo, è munita di due piccoli rudimenti di ali trasformati in bastoncini, detti bilancieri.

Questo insetto, che si trova abbondantissimo ovunque, ha il volo facile e, salvo le ore più calde e più fredde della giornata, è in continuo movimento; il suo arrampicamento su qualsiasi tipo di superficie è notevolmente facilitato da particolari strutture che fungono da ventose.
La mosca domestica è pericolosa per l’uomo, in quanto vettore di malattie: contamina il cibo con gli organismi patogeni presenti sulle sue zampe”

Ussignur! E adesso? Certo Carlotta se ne deve andare, devo trovare un modo per liberarmi di lei. Ci penserò su
Ma già mi manca

La mosca Carlotta Mosca-fannia-canicularis
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

La mosca Carlotta Empty
MessaggioTitolo: Re: La mosca Carlotta   La mosca Carlotta Icon_minitime15/2/2011, 19:38

Shocked bastava metterle delle scarpine di lattice, povera Carlotta!
Torna in alto Andare in basso
 
La mosca Carlotta
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: