RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 L'uomo che guardava passare i treni

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Lara Kelly
Top
Top
Lara Kelly

Numero di messaggi : 751
Data d'iscrizione : 28.05.10

L'uomo che guardava passare i treni Empty
MessaggioTitolo: L'uomo che guardava passare i treni   L'uomo che guardava passare i treni Icon_minitime30/3/2011, 12:58

l'uomo che guarda passare i treni
non dispera di raggiungere l'irraggiungibile.
(Luca Curatoli)




Il ticket non l’aveva pagato. Né lo avrebbe pagato mai.
Stava lì, l’uomo che guardava passare i treni.
Da quanto era lì, non lo sapeva nemmeno lui. Unico viaggiatore in un sala d’aspetto che non aspettava nessuno, tranne quelli come lui.

Una sala d’aspetto calpestata da millepiedi umani, che come insetti frettolosi viaggiavano davvero, vivevano davvero o perlomeno lo supponevano, e si salutavano e sostavano e ripartivano e ogni volta alla ventura della loro vita.

No, il ticket era una cosa di lusso, lui non lo avrebbe pagato mai il ticket.
Il ticket delle cose finite, degli scopi, dei desideri, supponeva una mèta, un nome, un luogo.
Non ce l’aveva un luogo lui, o se lo aveva lo percepiva come spazio, lo spazio di una sala d’aspetto che aspettava anche essa un tipo come lui, chissà.

Una specie di signor Godot, dove l’irraggiungibile a volte non ha nome, né luogo, né definizione.
Solo la speranza di sentirlo e concepirlo. L’irragiungibile.


Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1496
Data d'iscrizione : 21.09.09

L'uomo che guardava passare i treni Empty
MessaggioTitolo: Re: L'uomo che guardava passare i treni   L'uomo che guardava passare i treni Icon_minitime31/3/2011, 16:28

Solo la speranza di sentirlo e concepirlo.



Bello, anche l'attesa di qualcosa ha un senso, in fin dei conti è la nostra condizione normale. Aspettiamo un domani, una promozione, una gioia..un treno senza ticket.
Torna in alto Andare in basso
Luca Curatoli
Star
Star
Luca Curatoli

Numero di messaggi : 2173
Data d'iscrizione : 04.01.08

L'uomo che guardava passare i treni Empty
MessaggioTitolo: Re: L'uomo che guardava passare i treni   L'uomo che guardava passare i treni Icon_minitime31/3/2011, 22:03

questa tua è spazio pieno di echi... un libro e un nome forse per non dirne un altro che aspettiamo: chissà, magari non è un nome che aspettiamo. chi attende una mano chi tutto il bracco e i muscoli della spalla chi un cane chi due occhi come non si sono mai visti chi un albero e chi si accontenta di contemplare un cielo blu...

spesso mi sento così: come se fossero gli altri a vivere
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




L'uomo che guardava passare i treni Empty
MessaggioTitolo: Re: L'uomo che guardava passare i treni   L'uomo che guardava passare i treni Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
L'uomo che guardava passare i treni
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: