RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 MELANCONIA - ALESSANDRO

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
ALESSANDRO
Ospite



MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:05

Perduta per timidezza l'occasione di morire, uno scrittore infelice decide di curarsi scrivendo un libro felice.
Davanti alla tastiera di un pc scopre di non esserne capace, che in fondo la melanconia è la sua amica, compagna, sorella più di una sorella, lui è suo e lei è sua.
È legato alla sua melanconia, forse la ama, semplicemente è il luogo dove versa la sua fatica, è la malinconia che gli dà i frutti che lo nutrono, è un legame che riguarda la carne e lo spirito.
Scrivere di felicità, togliergli la sua melanconia è togliergli la sua libertà, come bruciare la nave ad un vichingo.
E quando nasce la prime luce del giorno, e lo scrittore infelice e la melanconia si possono guardare negli occhi, entrambi s’accorgono di aver fatto gli stessi sogni.
Come i sogni i pensieri dello scrittore e della melanconia sono identici.
Lo scrittore è solitario e socievole, vive a suo agio nella solitudine metafisica del suo pensare e in mezzo al mondo.
Paziente e modesto non disdegna il lavoro più umile, ma se si superano le barricate invisibili del suo intimo, combatte come un guerriero di nobile stirpe.
Senza neppure la speranza di un premio, con solo la melanconia che fa da opinione pubblica e quando la mischia è finita dice chi è stato più bravo, spargendo a terra sentimenti e persone per rammentare la vanità delle cose terrene.
Perso nel suo ragionare lo scrittore ha improvviso desiderio di esterno, esce rapidamente di casa e si avvia verso il nulla.
Dopo un lungo peregrinare all’improvviso  si spoglia interamente.
Le fiamme del sole paiono convergere sul suo corpo nudo, attaccarsi e morderlo come una tavola secca.
Assetato vede affiorare dal terreno la vera semidiroccata di un pozzo.
D’istinto, senza nessuna logica, senza un perché, scavalca le pietre malamente ammucchiate e comincia a scendere.
Come se il pozzo possa inghiottire la cosa incandescente che è diventato.
Scende, le mani artigliate a pietre sporgenti dalle pareti del pozzo, mentre bilancia un piede cercando quella di sotto.
Il pozzo profondo, l’aria che da grigia diviene nera, scende sempre più cautamente, tastando l’aria col piede, sempre più cauto staccando le mani dalle pietre.
Di tratto in tratto scrutando in giù nella gola nera, quasi speranza di acqua.
Infine un alito fresco, umido, ragnoso, vivo e vitale che sale su per le gambe, sale e gli sfiora la schiena.
D’istinto spinge un piede e sente un morbido mobile terreno in cui affonda, brulicante di insetti.
Grida, chiama, ma è come se la sua voce non si stacchi da lui e rimanga morta, a fluttuare tra la sua testa e le pietre della vera del pozzo.
Dopo un tempo infinito inizia una lenta risalita, stirando il collo e insinuandolo in lame di luce improvvisa che gli feriscono gli occhi.
Occhi grandi, monotoni, che cercano la luce e nel ritrovarla a sprazzi splendono d’ira e di bramosia di sole.
Finalmente il disco di luce a perpendicolo sul cerchio del pozzo e lui  faticosamente emerge dal ragnoso e umido utero che ha cercato.
Nella cruda luce gli appare un cavallo che caracolla verso di lui.
Un cavallo bianco, piccolo e asciutto, ma con una coda enorme: una bianca enorme monumentale coda.
Con le zampe rimuove la luce coagulata come se trottasse su uno stagno di mercurio.
La luce gli toglie ogni consistenza, ha un aspetto lunare, impalpabile, diafano e solo la grande coda conserva tutta la sua pesante marmorea materialità.
Lo scrittore lo guarda, manovra nella sua testa con accortezza domande e risposte.
Si interroga con circospezione, una lenta e quasi distratta circospezione, che accaparra subito la risposta con un'altra domanda, una tela prima tessuta e poi disfatta.
L’aria è attraversata da un silenzio fremente di pensieri rimuginati in testa, bocca chiusa ma espressione fremente come in ascolto di misteriose voci sotterranee senza suono nell’aria.
E’ pervaso da una sensazione strana, strana e dolorosa che gli si propaga nelle carni come un crampo: la sensazione di essere invecchiato all’improvviso, di colpo, un vertiginoso volgere d’anni in pochi istanti.
Invecchiato dallo sguardo di un cavallo bianco con una coda enorme e la saggezza del mondo negli occhi.
La sua faccia traspira acredine come la bocca di una fiera che alita, con le mascelle serrate e negli occhi lampi d’odio.
Immobile, nudo, in un istante cristallizzato nel tempo, comprende il suo infinito fallimento.

agosto 2008
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:14

Houston, ci sono 2 (due!) problemi: A) sto invecchiando parecchio per davvero, a prescindere, come si suol dire; B) navi vichinghe all'IKEA non ne ho mica trovate... E' grave?
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:14

La stampo, amico Alessandro.
Per leggerla e centellinarla.
Col timore di ciò che qui troverò.
Bentornato, Ale...

Dani

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:18

Timore?? Mhà, come sempre le pagine di Ale (abbreviativo/vesseggiativo) sono dure, però fanno sicuramente bene al cervello. Non so se il mio è collegato al cuore, ma vabbè... scratch
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:19

Se non lo è il tuo, Massimo, non so davvero chi altri beneficia di tale collegamento...

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:21

Buongiorno cari, benritrovati.
Se vengo letto con timore mi agito, parola.
Navi vichinghe, ma va benissimo la pagina di giornale piegata a barchetta, la funzione è uguale, diverso è il simbolo.
Alessandro
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:23

Il timore di uscirne bastonata dentro, Ale.
Come spesso mi è successo dopo averti letto.
D.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:23

La simbologia non è il mio forte... Però provo a chiedere ad un muratore svedese. Se lo trovo.
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:24

Un bastone e un carotone a una Admin non si rifiutano mai... Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:25

Non approfondisco sul carotone...

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:26

Il mio carotone si chiama Tonino...
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:26

Ridoooooooooooooooooooooooooo

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:27

Dai che sto leggendo la pagina, non distrarmi!

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:30

Va bene ragazzuoli, forse ho esagerato un tantinello per la mia prima uscita post feriale.
Alleggerisco l'aria.
I vostri commenti sono la rappresentazione migliore dell'arte della leggerezza.
Non chiedono imperiosamente una risposta, ma la sollecitano elegantemente.
Cosa possiamo chiedere di più dal piacere di ritrovarci?
Non la carota all'Admin, almeno un paio di belle mele trentine rosse, sugose e una manciata di carrube fresche.
E poi Massimo, l'Admin è puledra nervosetta, morso morbido, mai speroni e briglie morbide, altrimenti ci fa scendere in modo molto sbrigativo.
Alessandro
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:40

Il brano è una perlana di saggessa, ma anche nel tuo ultimo commento, Alessandro, ve ne sono almeno due - perle, intese pure come verità (?) rivelate: vero, spesso io sollecito più o meno velatamente una risposta dell'Autore/Autrice, non fosse altro che per mero (mio) passatempo intellettuale; B) non conosco personalmente Daniela, ma mi sa che ella è piuttosto selvaggia & indomabile... Magari morde o scalcia, persino!! Meglio tenersela bbbbbuona... Very Happy
Torna in alto Andare in basso
rubinia
Star
Star
rubinia

Numero di messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:47

Lo scrittore e la melanconia: si scrive solo se si sta un po' male.
Mi è piaciuto scendere in quel pozzo anche se l'idea degli insetti mi fa schifo: deve essere per questo che scrivo come scrivo... Very Happy
Bentornato Alessandro!
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:49

Sto un po' male anche e soprattutto quando scrivo comico, e viceversa...
Torna in alto Andare in basso
rubinia
Star
Star
rubinia

Numero di messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 15:51

Massimo Guisso ha scritto:
Sto un po' male anche e soprattutto quando scrivo comico, e viceversa...

Allora stai inguaiato! Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 16:01

Mi sono riletto la seconda parte. Il cavallo mi ricorda l'avatar picassiano di Alessandro, che d'ora in poi per brevità chiamerei semplicemente Ale... Invece non mi ricordo più quale, tra i filosofi e/o medici greci antici (licensa poetica) suddivise gli umani in tre categorie: flemmatici, melanconici e... (mi pare) incazzosi, ma non ne sono mica sicuro. La memoria vacilla. vabè. W la cavallinità! Autrici flemmatiche e scrittori col self-control comunque ne conosco pochi, li conti sulla punta delle dita... Malinconi invece parecchi/parecchie! Olè. Per esempio, ma qui il discorso si farebbe lungo: Liesma a me pare sia flemmatica, sia malinconica, se posso permettermi un giudissio innocuo. O no?? scratch
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 17:05

Lo sapevo, me lo sentivo già dalle prime righe dopo l'incipit, che mi avrebbe lasciato bastonata. Senza carote, per giunta.
E' un'analisi spietata, Alessandro. Mi ci riconosco in parte, ma solo in una piccola parte o meglio non voglio riconoscermi del tutto in questa metafora. La melanconia è compagna costante di tanti, ma non sempre questa è sinonimo di sconfitta: vediamola come una condizione mentale, un amarla così tanto da non riuscirne a fare a meno e che ti "illumina" nel baratro.
Bè, Ale, che dirti? Io ho visto la luce dentro al pozzo, era una luna che si specchiava. E qualcuno è riuscito a scriverne una storia felice....

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Penna Libera
Star
Star
Penna Libera

Numero di messaggi : 3409
Data d'iscrizione : 15.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime26/8/2008, 17:31

Io non ho ancra letto, o meglio ho letto l'inizio, il seguiido dopo. Per ora dico di cuore: ben ritrovato Alessandro. Così di primo acchitto, sembri in gran forma. O era forme? scratch
Torna in alto Andare in basso
sorcio
Star
Star
sorcio

Numero di messaggi : 2829
Data d'iscrizione : 08.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime27/8/2008, 10:53

melanconico scrittore che avrebbe preferito un cavallo gigantesco con una coda piccola, quando dei cavalli i coglioni, guardano la coda.
tu chiamala... se vuoi
melanconia.
me-laconico Ale.
Torna in alto Andare in basso
Massimo Guisso
Star
Star
Massimo Guisso

Numero di messaggi : 6648
Data d'iscrizione : 07.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime27/8/2008, 11:04

Ci dicono dalla regìa che Liesma è sia flemmatica, sia melanconica, sia collerica: urka, che poliedrika!! cheers geek jocolor Molto felice
Torna in alto Andare in basso
MariellaT
Top
Top
MariellaT

Numero di messaggi : 745
Data d'iscrizione : 18.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime27/8/2008, 15:42

rubinia ha scritto:
Massimo Guisso ha scritto:
Sto un po' male anche e soprattutto quando scrivo comico, e viceversa...

Allora stai inguaiato! Very Happy

Ehi, rubi, ma... "stai inguaiato!" è un modo di dire partenopeo!!

Very Happy ma allora sei conterranea!

(Tanti saluti a tutti)
Torna in alto Andare in basso
http://largodelrosso.splinder.com
rubinia
Star
Star
rubinia

Numero di messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 04.01.08

MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime27/8/2008, 15:47

Ciao Mariè, che piacereeeeee!!!!
Io calabrese sono e, in effetti, avrei dovuto dire:si rovinatu.
Ma così era più meglio Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MELANCONIA - ALESSANDRO Empty
MessaggioTitolo: Re: MELANCONIA - ALESSANDRO   MELANCONIA - ALESSANDRO Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
MELANCONIA - ALESSANDRO
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2008-
Vai verso: