RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime9/11/2008, 22:16

"Marley was dead, to begin with."
Tanto per cominciare, Marley era morto. Un incipit folgorante che non potevo fare a meno di associare al mio tacchino, assaporato in ricca porzione; il tacchino Marley in effetti era morto come un chiodo in una bara, per citare ancora la mia lettura aperta a fianco del piatto.
Da sempre quando consumo un pasto in solitudine mi piace leggere.
Forse perché il Natale era alle porte, forse perché fuori nevicava fitto, forse perché da alcuni giorni stavo facendo il bilancio di tante cose, mi era venuto il desiderio di riprendere in mano il "Canto di Natale" di Charles Dickens.
Un'ora dopo, del povero tacchino Marley non era rimasto che qualche ossicino, del contorno di cavolini nemmeno quello e quanto al vino, un Fumin delle cantine Grosjean, nel decanter non aleggiava altro che il profumo: il soave, corposo, strutturato nettare mi aveva deliziato le papille gustative e poi infuso un certo torpore. Così, giunto alle ultime pagine del libro, mi andai ad avvoltolare anzitempo nelle coperte per godermi il totale silenzio di una notte di neve in montagna.
A una certa ora però mi svegliai allarmato. Qualcosa si muoveva nella casa, non c'era dubbio. Accesi la luce e mi guardai attorno. Nulla.
- Chi c'è? Ho il cellulare, chiamo la polizia!-
Bel bluff: i carabinieri più vicini erano a una trentina di chilometri di strada di montagna innevata: se c'era un malintenzionato avrebbe fatto in tempo a spennarmi, cucinarmi e rosicchiarmi sino all'ultimo ossicino, proprio come il tacchino Marley.
Per tutta risposta, dalla stanza attigua mi giunse uno strano rumore, come uno zampettio. Poi un chiarore intermittente, dove diversi colori si alternavano con ritmo lento.
Decisi che dovevo andare a vedere, costasse quello che costasse. Impugnai il bastone da trekking che avevo lasciato accanto alla porta-finestra e mi avviai verso l'altra stanza. Mi piacerebbe dire che lo feci risolutamente, ma l'avverbio più adatto era "tremebondamente".
Entrai in sala e subito vidi la fonte di quel chiarore policromo: il piccolo albero di Natale, uno di quelli di plastica che si acquistano al supermercato già addobbati. Ma io ero certo di averlo lasciato con la spina staccata, non avevo alcuna intenzione di accenderlo.
Per quello che viene dopo occorre intenderci subito, se no è meglio che cambiate lettura.
Il padre di Amleto è già morto stecchito all'inizio del dramma. Se non crediamo agli spettri, il suo successivo giretto sugli spalti del castello di Elsinore è una solenne baggianata. Ora, chi vuole sostenere che l'Amleto sia una solenne baggianata?
Dicevo dell'alberello che rischiarava la sala. Subito dopo quella scoperta mi sentii rimescolare la cena nello stomaco.
Traslucido come un miraggio, enorme, grasso, oscenamente spennato, gli occhi che mi fissavano iniettati di sangue, c'era Marley, il tacchino. Era verde, poi giallo, era rosso, poi ancora verde. Era del colore delle luci dell'albero che si accendevano in sequenza.
- Ma... ma tu sei morto e mangiato - dissi stupidamente.
- Certo, ma non te ne voglio, non sono qui per questo.-
Parlava. Chissà perché la cosa non mi sorprese più di tanto.
- E allora cosa stai facendo qui, cosa vuoi da me? -
- Io? Non voglio nulla e a dire il vero non sono nemmeno un tacchino. Ho pensato di presentarmi così per non spaventarti troppo.-
- Grazie, molto gentile, in verità sono abbastanza spaventato anche così. Ma se non sei un tacchino, chi diavolo saresti?-
- Hai appena finito di leggere un certo racconto e quindi puoi immaginarti chi sono.-
- Veramente nel "Canto di Natale" di spettri ce ne sono a bizzeffe, a iniziare da quello di Marley. Ma io non ho soci d'affari, quindi suppongo che tu pretenda di essere uno degli spiriti del Natale.-
- Io non pretendo, io sono. Per l'esattezza sono lo spirito del Natale Presente e sono venuto, tra le altre cose, perché tu mi devi delle scuse.-
Spettro o tacchino, chiunque fosse non vedevo perché avrei dovuto chiedere scusa a qualcuno che nemmeno credevo reale e glielo dissi.
Per tutta risposta venne fuori con una specie di ruggito accompagnato da uno strano rumore metallico che fece tremare i doppi vetri della sala.
- Tu non accogli più lo spirito del Natale, dovresti vergognarti, implorare il mio perdono, correre fuori a fare festa, comperare i regali e fare felici tante persone!-
A questo punto l'arrabbiato ero io, deciso a far valere le mie ragioni.
- Bene, sono contento che tu sia venuto, almeno ti dico di persona perché non ti voglio, anzi ti detesto, e sempre più persone la pensano come me!-
- Ma cosa dici? In tutto il mondo brillano le luci, si canta "Jingle bells", si scambiano doni, io sono ovunque più vivo e presente che mai! -
- Ecco, questo è proprio un aspetto del problema. Sei fin troppo vivo.-
- E da quando essere troppo vivo sarebbe un problema?-
- Lascia che ti racconti io una storia. Vedi, quando ero piccolo...-
- Aaah che palle, sempre la solita solfa! Tutti a dire com'era bello il Natale da bambini, il calore di mamma e papà, dei fratellini o sorelline, l'albero, i regalini... che lagna! Possibile che non vi rendiate conto di quanto sono più bello adesso, più allegro e sopratutto più ricco?-
- Questo è il punto, mio caro. Sei ricco, sfacciatamente ricco come uno sceicco del petrolio e se non bastasse, sei pure cieco, muto e sordo. Assomigli alle tre scimmiette, sai quelle che si mettono le mani sugli occhi, sulla bocca e sulle orecchie? E' inutile che adesso ti metti a sferragliare trascinando chissà quali catene, saranno certamente d'oro e proprio non mi fai pena. -
- Sei tu che mi fai pena, e pensare che ho acceso il tuo miserando alberello, volevo tirarti su di morale, magari farti venire voglia di prendere la macchina e andare in paese. Sai, c'è festa, musica, gente felice.-
- Gente che ha comperato la felicità, vuoi dire. Felice era un tempo, sì quel tempo con mamma e papà, l'angelo di cartone sull'alberello vero, il regalino povero ma atteso come un miracolo. Se tutto ciò ti fa dire "che palle" puoi dirlo, ma io così ti ricordo, in quiete serate in famiglia dove il calore era quello di una stufa a legna e non c'era bisogno di decine di pacchetti costosi per sentirsi felici. Tu sei qui, ma non sei come dovresti essere.-
- Se parli di queste forme da tacchino hai ragione, ma per il resto come dovrei essere, di grazia? Tutto si evolve, tutto cambia e pure io sono cambiato, c'è qualcosa di male in questo?-
Oramai nulla mi avrebbe trattenuto e così gli snocciolai una tiritera che avevo bella e pronta da tempo ma che nessuno era ancora riuscito a tirarmi fuori.
- Oh no, non è il cambiamento in sé, è come si cambia. E tu sei cambiato troppo e male. Ma guardati! Se ti prendessi la briga di usare quelle alucce da tacchino, o comunque di andare un po' in giro per il mondo, vedresti quello che vedono tutti, vedresti ciò che accade ogni giorno dell'anno, non solo a Natale. E cosa vuoi che sia un giorno di ipocrita bontà rispetto ai trecentosessantaquattro dove tu non ti fai vivo?
Dove sei tu, quando i mercanti nel tempio svendono le anime, la giustizia, l’onestà, la salute, la fede, il bue e l’asinello? La capanna no ma solo perché c'è la crisi del mercato immobiliare e non è il momento per vendere.
Dove sei tu, quando il bambinello è ucciso per dare i ricambi al corpo di un Creso, o perché è di un colore sbagliato?
Dove sei tu, quando i pastorelli vengono usati per soddisfare amabili padri di famiglia, danarosi commercianti, turisti affamati di sesso perverso e scellerato?
Dove sei tu, quando i Magi portano siringhe, pillole, polvere bianca, e donano la morte agli altri e ricchezza impunita all'assassino?
Infine, dove sei tu, quando ministri di Dei assortiti istigano a sgozzare agnelli umani, benedicono ricchezze sfrontate, promettono mille vergini agli uccisori, corrompono corpi innocenti di bimbi?
Sai cosa ti dico? Se esiste un mondo dove non regna l’homo sapiens, ma tigri e leoni e lupi e aquile e iene e crotali e squali, ecco, allora spiega quelle alucce da tacchino e portami là, dove la violenza è pura, perché è fame, è perpetuazione della specie, è difesa; mai crudeltà, invidia, vendetta, sete di ricchezze, monopolio della Verità. L’uomo è l’unica autentica belva feroce, l’unico del creato che sbrana e dilania, sorride coi denti arrossati del sangue del fratello mentre ti augura “Buon Natale”.-
Avevo finito. Non ebbi risposta se non quella di un tuono vicinissimo.
L'alberello si spense e con lui pure la luce nella camera da letto. Il buio era di nuovo padrone della casa.
Andai a tentoni a ripristinare l'interruttore che era saltato, accesi tutte le luci e chiamai, cercai, confesso che guardai persino sotto il letto come un imbecille.
Alla fine mi convinsi di aver avuto uno strano incubo, complici i cavolini e un bicchiere di troppo.
Ma chi avrebbe potuto ancora dormire?
All'alba aveva smesso di nevicare e lo spettacolo era meraviglioso. Mi vestii di tutto punto, presi dal ripostiglio le racchette da neve e uscii per andare a fare un giro lungo i sentieri che conoscevo bene. Forse il freddo e l'aria tersa mi avrebbero rischiarato definitivamente le idee.
Non mi meravigliai troppo se per un lungo tratto, dalla porta sino ai margini del bosco, le mie orme si sovrapponevano passo dopo passo ad altre ancora fresche che al mio occhio poco esperto parevano quelle di un grande tacchino. Là, dove la neve tornava intatta, un piccolo abete si ornava di ghiaccioli che, illuminati dal primo sole, brillavano di tutti i colori del creato.


Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime9/11/2008, 22:24

Eccoci qua.
Per un altro round, con una nuova PDG (cambiata la veste grafica, piace?)
A te l'onore e l'onere di tagliare il nastro rosso.
Tutto il resto a domani.
In bocca al lupo, PDG.
Assieme ad un bacio ed un abbraccio sempre

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime9/11/2008, 22:30

Grazie Daniela, anche per la colonna sonora ma sopratutto per quello che fai e per la passione che ci metti.
Io domani purtroppo sarò poco presente, ma cercherò di fare il possibile per non disertare: essere PDG è un onore e una responsabilità Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime9/11/2008, 22:32

Lo so, PDG, ho letto la tua mail. Si farà ciò che si potrà, ma queste sono quisquiglie di fronte a ben diversi problemi.
Il mio in bocca al lupo era per tutto quanto il cerchio, che possa quadrare.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
maria cristina gea
Star
Star
maria cristina gea

Numero di messaggi : 1375
Data d'iscrizione : 16.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime9/11/2008, 22:42

in bocca al lupo pdg.....ma il tema del round quale è?
(mi perdo sempre....) Shocked
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime9/11/2008, 22:44

Marò Gea... La frase obbligata: Così ti ricordo, in quiete.
la prossima volta un disegnino eh...
ma il portale, che è stato lì una settimana, perchè lo fo? scratch

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime9/11/2008, 22:51

Ho sempre odiato il Natale, la festa buonista per eccellenza.
Sarà perchè temo di vedere spuntar fuori un tacchino Marley a ricordare che a Natale non si è più buoni, si è sempre uguali anche gli altri giorni, siamo i soliti stronzi di sempre, solo che a Natale acquistiamo i biglietti per gli auguri dell'Unicef, facciamo le erogazioni liberali a Medici senza frontiere, così ci mettiamo il cuore in pace e ci assolviamo per i restanti 364 giorni.
Embè, così è.
Scusa lo sfogo PDG ma pensare che tra poco rimontiamo il tendone da circo per l'ennesima rappresentazione... Hanno già iniziato con le pubblicità dei panettoni, dei pandori e dei bimbi felici che battono le manine?
Va bè.
Mi metto a dormire.
Sperando di non trovare un tacchino che accenda tutte le luci di casa, ché non sono mica coraggiosa io!
A parte le considerazioni del tutto personali che mi son venute così, la tua pagina è ben scritta, scorre via liscia senza che la lunghezza ne appesantisse la lettura.
Una bella pagina di inizio, con il Natale che bussa.
Notte di nuovo


P.S. La frase obbligata è inserita così naturlamente che manco me ne sono accorta di averla passata Smile

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Nico Mar
Star
Star
Nico Mar

Numero di messaggi : 2327
Data d'iscrizione : 25.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 07:21

entrata per stampare, forse suggestionata dai nomi e dall'ambiente, sono rimasta agganciata dalle prime righe: un attacco alla Carver. Letto fino all'apparizione del tacchino, lo porto con me e lo ri study su carta. Una scrittura per me molto capace fin qui.
perdona l'interruzione per cause di forza maggiore, Piddigì, è solo che volevo lasciare la mia prima impressione positiva Smile

a dopo



bello il logo, Admin, la musica non l'ho ancora sentita Embarassed
buona giornata a tutti
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 07:37

Ecco la vostra PdG, e mai "penna" fu più appropriata, visto il testo: sono qui in penne e ossicini, magari mi chiamo pure Marley, chissà.
Come lasciato scritto ieri sera, non potrò essere molto presente, ma farò del mio meglio.
Per ora ringrazio La Mar, sperando che la lettura completa non le abbia fatto cambiare rapidamente opinione, e auguro una buona giornata a tutti coloro che frequenteranno questo angolo di sito... ma perchè essere così limitativi?

BUON GIORNO A TUTTI!


p.s. Shocked cominciamo bene: la risposta di sopra NON l'ho postata io, si è generata apparentemente da sola. Ho tentato di modificarla scrivendo qualcosa... e non c'è ancora nulla se non la traccia di una modifica.
Speriamo bene
Torna in alto Andare in basso
Monica Porta
Top
Top
Monica Porta

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 26.06.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 08:04

Buongiorno, PdG!
Mi hai già rubato una risata Very Happy

Ora leggo study
Torna in alto Andare in basso
Monica Porta
Top
Top
Monica Porta

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 26.06.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 08:23

Tanto per cominciare, ho riso di gusto!

Frizza il tuo brano preparandomi al Natale.
Brioso e miscelato da un’abbondante nevicata di realtà che mi è necessaria per restare sulla Terra.
Concordo con Daniela: la frase c’è ma non si vede e ci sta benissimo.

PS: mai sentito “tremebondamente”. Preso nota, PdG! ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI 469464

Ora mi tocca lavorare affraid
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 08:50

buongiorno pdg sono venuta per sgraffignare un po' di caffè, ma non hai preparato nulla.

Sono costretta ad andare al bar.
Torno piu tardi... Laughing


per leggerti naturalmente ma fammi trovare un po' di dolcini almeno.... clown
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 09:18

Buongiorno PDG, buongiorno a tutti

In riferimento al messaggio bianco:

Nemmeno io c'entro in questa cosa, ma so che non ci saranno reazioni e processi ad intenzioni come successo pochi giorni fa.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Almitra Newton
Star
Star
Almitra Newton

Numero di messaggi : 3776
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 09:31

Buongiorno PdG di oggi, e buongiorno a chi c'è.

Ho letto tutto il racconto, guardato l'immagine e ascoltato la musica (bella davvero ma - pignola che sono - nella striscia scura che scorre, il titolo non riesco a leggerlo...)
Ovviamente azzeccatissime entrambe, complimenti!

E veniamo al racconto: vera (ma un po' scontata?) l'invettiva contro consumismo e reati contro innocenza e povertà.
Confesso che mi sono strapiaciute le parti iniziale e finale (anche la parte centrale, certo; ma mi sembra, come dire, ovvia. Non volermene, PdG: hai detto cose vere, verissime; sono cose che ormai tutti dicono, vedono, proclamano... ma poi tutto rimane sempre com'è).
La parte iniziale e quella finale, dove emerge una sapiente capacità descrittiva di ambienti e stati d'animo: ottima, veramente ottima!
Complimenti, PdG di oggi, anche per la "furbesca" inserzione della frasetta obbligata!

Un molto buon inizio di Round: complimenti alla nostra Admin!
Al.
Torna in alto Andare in basso
sogliaoscura
Top
Top
sogliaoscura

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 26.06.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 09:40

Ben scritto e con numerosi spunti di riflessione. Citi con naturalezza il principe di Danimarca e con le tue parole riesci a mostrarmi l'amarezza di fondo di Marley.
L'unica critica che mi permetto di fare è suggerire un Amarone della Valpolicella al posto del Fumin (ma forse è stato imposto dalla locazione innevata della storia). Vuoi mettere il sentore di uva matura che si inebria con quello di confettura di amarena e lamponi subito dopo che il tacchino si è sfaldato nel palato?
Del resto... E allora cos'è che ti porta a Elsinore? T'insegneremo a bere forte, prima che te ne torni via.
Torna in alto Andare in basso
http://www.sogliaoscura.org
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 09:50

sogliaoscura ha scritto:
Ben scritto e con numerosi spunti di riflessione. Citi con naturalezza il principe di Danimarca e con le tue parole riesci a mostrarmi l'amarezza di fondo di Marley.
L'unica critica che mi permetto di fare è suggerire un Amarone della Valpolicella al posto del Fumin (ma forse è stato imposto dalla locazione innevata della storia). Vuoi mettere il sentore di uva matura che si inebria con quello di confettura di amarena e lamponi subito dopo che il tacchino si è sfaldato nel palato?
Del resto... E allora cos'è che ti porta a Elsinore? T'insegneremo a bere forte, prima che te ne torni via.



Sull'amarone hai ragionissima, ma l'io narrante non è un riccone e le quotazioni di un Amarone (vero, non tarocco) sono alle stelle Evil or Very Mad Comunque se non lo conoscessi mi permetto di suggerirti di provarlo il Fumin di Grosjean, annata 2000 ma pure il 2002 va benissimo :-)
grazie
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 09:54

gocciadisplendore ha scritto:
Letto dopo averlo stampato. La lettura è piacevole, ma lentamente scivola verso un tono edificante e di luogo comune antinatalizio. L'esordio prometteva molto di più.

Purtroppo il Natale è diventato un luogo comune, e parlarne male, concordo, lo è pure lui. Ma tant'è, la tentazione di farlo è grande, chissà se dai e dai, qualcosa cambi?
Firmato: inguaribile ottimista
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 09:58

Almitra Newton ha scritto:
Buongiorno PdG di oggi, e buongiorno a chi c'è.

Ho letto tutto il racconto, guardato l'immagine e ascoltato la musica (bella davvero ma - pignola che sono - nella striscia scura che scorre, il titolo non riesco a leggerlo...)
Ovviamente azzeccatissime entrambe, complimenti!

E veniamo al racconto: vera (ma un po' scontata?) l'invettiva contro consumismo e reati contro innocenza e povertà.
Confesso che mi sono strapiaciute le parti iniziale e finale (anche la parte centrale, certo; ma mi sembra, come dire, ovvia. Non volermene, PdG: hai detto cose vere, verissime; sono cose che ormai tutti dicono, vedono, proclamano... ma poi tutto rimane sempre com'è).
La parte iniziale e quella finale, dove emerge una sapiente capacità descrittiva di ambienti e stati d'animo: ottima, veramente ottima!
Complimenti, PdG di oggi, anche per la "furbesca" inserzione della frasetta obbligata!

Un molto buon inizio di Round: complimenti alla nostra Admin!
Al.

Grazie Almitra. La tua opinione sulla parte centrale concorda con quella di altri, quindi è fondata. Anche la Penna scrivendo ne era abbastanza consapevole, non per niente ha messo in bocca, pardon, in becco, a M Very Happy arley quel "che palle!". Ma come ho detto, la tentazione era troppo forte e io, cpme disse un illustrissimo signore "so resistere a tutto tranne che alle tentazioni"
Torna in alto Andare in basso
Giuseppe Buscemi
Star
Star
Giuseppe Buscemi

Numero di messaggi : 2457
Data d'iscrizione : 28.04.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 10:12

Buongiorno.
La penna del giorno è valida.
L'inizio del racconto è super.
Dal dialogo in poi, come già considerato da altri, si perde mordente per via del tema e dell'inguaribile ottimismo ( Very Happy ) con cui viene trattato..
Adesso è presto (mica sono un alpino o un padano, io), ma più tardi torno per un bicchiere, ché pare ci sia gente ferrata lì.
Torna in alto Andare in basso
Almitra Newton
Star
Star
Almitra Newton

Numero di messaggi : 3776
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 10:15

La penna del giorno ha scritto:
sogliaoscura ha scritto:
Ben scritto e con numerosi spunti di riflessione. Citi con naturalezza il principe di Danimarca e con le tue parole riesci a mostrarmi l'amarezza di fondo di Marley.
L'unica critica che mi permetto di fare è suggerire un Amarone della Valpolicella al posto del Fumin (ma forse è stato imposto dalla locazione innevata della storia). Vuoi mettere il sentore di uva matura che si inebria con quello di confettura di amarena e lamponi subito dopo che il tacchino si è sfaldato nel palato?
Del resto... E allora cos'è che ti porta a Elsinore? T'insegneremo a bere forte, prima che te ne torni via.



Sull'amarone hai ragionissima, ma l'io narrante non è un riccone e le quotazioni di un Amarone (vero, non tarocco) sono alle stelle Evil or Very Mad Comunque se non lo conoscessi mi permetto di suggerirti di provarlo il Fumin di Grosjean, annata 2000 ma pure il 2002 va benissimo :-)
grazie


Forse perché di vini io non me ne intendo, mi giungono estremamente ignote (e ignorate, nonché ignorante, io) queste parole... Sad
Torna in alto Andare in basso
Almitra Newton
Star
Star
Almitra Newton

Numero di messaggi : 3776
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 11:20

P d GGGGGGGGGGGGGGGGGGGG...

dove sei?

Va' un po' a vedere Arrow tra gli ultimi HAIKU, la sorpresina... Embarassed
Torna in alto Andare in basso
sogliaoscura
Top
Top
sogliaoscura

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 26.06.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 12:34

La penna del giorno ha scritto:
annata 2000 ma pure il 2002 va benissimo :-)
grazie
Apprezzi le gradazioni importanti...
Molto accurata la scelta del vino per tratteggiare ulteriormente il personaggio.
Ancora bravo/a.
Torna in alto Andare in basso
http://www.sogliaoscura.org
sogliaoscura
Top
Top
sogliaoscura

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 26.06.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 12:37

gocciadisplendore ha scritto:
La lettura è piacevole, ma lentamente scivola verso un tono edificante e di luogo comune antinatalizio.

Quest'anno, anziché il Natale, festeggiamo tutti insieme le seguenti feste:
Festa di Ecate
Sol Invictis
Festa di Dagda
E poi andiamo tutti a ballare nudi nei campi (brrr... che freddo)
Penna, tu porta il Fumin per scaldarci, io provvedo con l'idromele.

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI 390896 ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI 390896 ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI 390896
Torna in alto Andare in basso
http://www.sogliaoscura.org
Almitra Newton
Star
Star
Almitra Newton

Numero di messaggi : 3776
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 12:44

Almitra Newton ha scritto:
Buongiorno PdG di oggi, e buongiorno a chi c'è.

Ho letto tutto il racconto, guardato l'immagine e ascoltato la musica (bella davvero ma - pignola che sono - nella striscia scura che scorre, il titolo non riesco a leggerlo...)
Ovviamente azzeccatissime entrambe, complimenti!

[...]

Un molto buon inizio di Round: complimenti alla nostra Admin!
Al.


Grazie, Admin, per aver inserito una parte PIU' CHIARA dove anche i miei "poveri occhi anziani e stanchi" possano leggere senza troppo sforzo... Embarassed Suspect Embarassed
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime10/11/2008, 12:45

sogliaoscura ha scritto:
gocciadisplendore ha scritto:
La lettura è piacevole, ma lentamente scivola verso un tono edificante e di luogo comune antinatalizio.

Quest'anno, anziché il Natale, festeggiamo tutti insieme le seguenti feste:
Festa di Ecate
Sol Invictis
Festa di Dagda
E poi andiamo tutti a ballare nudi nei campi (brrr... che freddo)
Penna, tu porta il Fumin per scaldarci, io provvedo con l'idromele.

ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI 390896 ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI 390896 ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI 390896

Passi per Ecate, che è pur sempre la Luna. ripassi per Sol Invictis.

Ma festeggiare pure il celtico Dagda, dagli appetiti (alimentari e sessuali) insaziabili, suvvia... ecco però, insomma, il secondo attributo pensandoci bene... Molto felice
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI   ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
ANCORA UN CANTO DI NATALE - MARIO MALGIERI
Torna in alto 
Pagina 1 di 4Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2008-
Vai verso: