RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime10/11/2008, 23:55


Mi hai vomitato addosso parole aspre, infamanti, cattive, piene d’astio e rancore.
Mi hai allontanato da te con una furia che non ti conoscevo: ancora non ti avevo sperimentato così.
Mi hai indotto a fuggire dalla nostra casa, inseguita dai tuoi latrati crudeli.  Tra tutte, una frase mi perseguita, incisa sul mio corpo come una colpa senza possibilità di redenzione: “Non mi ecciti più”  e così si è conclusa la nostra vita insieme.  Afferro soprabito e borsa; le gambe tremanti, davanti al portone, incerta se varcarlo o no.
Dove potrei andare…
Esco sulla strada quasi deserta, a quest’ora di sera, e come una pazza cammino senza una meta precisa:  il cuore a pezzi, la testa in fiamme e le lacrime che mi offuscano la vista.

Quanto ho camminato, non so.  Il tempo non mi appartiene più.  Non conosco questa parte della città dove tutto mi è estraneo.  Forse anche la mia stessa vita mi risulta estranea, scagliata in una realtà che non avevo voluto considerare, mai.
Laggiù, in fondo alla stradicciola buia, c’è una piccola chiesa col portale aperto.  Che strano, a quest’ora.  Entro e mi trovo davanti l’altar maggiore, illuminato da poche candele: il tenue chiarore mi abbaglia e mi siedo di lato, sul fondo, una panca “fuori mano”.  Non oso sedermi davanti: mi sento un’intrusa, entrata per disperazione e non per fede.
“Signore, che ci faccio, qui, venuta non per Te ma per sfogare il mio dolore?  Soffro, Tu lo sai, Tu mi vedi.  Anche Tu hai sofferto fino a morire. Tu mi comprendi.
Aiutami, Signore: il cuore mi si spezza, stasera.  Non avevo voluto capire che tutto era già cominciato molto prima, avevo chiuso gli occhi per non vedere, per non ammettere.  Stasera ho dovuto.
Aiutami, non lasciare che il mio cuore ceda e la vita mi abbandoni.  Non per questo motivo. Tutto mi crolla addosso: piango, Signore.  Anche Tu hai pianto là, nell’orto degli ulivi: morivi per chi non merita il Tuo Sacrificio, me compresa.  Eppure ti sei offerto alla sofferenza e alla morte; ed io, per così poco, al confronto, mi sento morire.
Aiutami, Signore.  Dammi la forza di accettare, il coraggio di lottare, la fiducia per capire e, forse, un giorno, perdonare.  Perdonare me stessa, Signore, non lui: lui è fatto così; avrei dovuto capirlo.  Ma io, io che credevo di essere forte, determinata, padrona di me stessa, dovrò perdonarmi per essermi scoperta debole, indecisa, vittima volontaria.  Un po’ di pace, Signore, ti chiedo, per continuare a vivere, ora”.

Sento, accanto a me, una presenza; una mano gentile stringe la mia nell’offrirmi un fazzolettino di carta.  Un poco vergognosa chiedo come mai questa chiesa è aperta a quest’ora della sera.  Mi risponde che è sempre aperta, ventiquattr’ore su ventiquattro.  L’utilità è indiscussa e il mio essere qui, ora, a cercare conforto, ne è la prova.
Il “dialogo con nostro Signore” mi ha tranquillizzata e ho capito che è ora, per me, di ritornare a casa, comportarmi da donna e non da bambina avvilita e spaventata.  Imparerò a gestire meglio e in modo autonomo, la mia vita.

Apro la porta col cuore in tumulto.  Cosa troverò?  Che cosa ancora dovrò sentirmi dire?
Tutto è tranquillo.   Lui non c’è: se ne è andato senza lasciare un biglietto, nulla; avverto il vuoto della sua assenza fisica.
Ecco la sedia a dondolo, la mia preferita; mi faccio cullare come da piccina in braccio alla mamma.  Ripenso a noi due, all’inizio della nostra storia, a quando ci siamo incontrati la prima volta, al nostro primo appuntamento...
E così ti ricordo, in quiete, la quiete finalmente ritrovata, ora, e ti rivedo mentre mi corri incontro e mi sorridi nel sole in uno splendido mattino di primavera, e il mondo ci sembra nostro.
Così ti ricorderò, dimenticando meschinità, cattiverie, brutture.
Così ti voglio ricordare: non l’estraneo di oggi, ma l’innamorato di allora.  




Ultima modifica di La penna del giorno il 11/11/2008, 00:16, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 00:04

A domani, PDG.
Troppo stanca io me

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON 556327 COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON 952353 COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON 35710 COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON 744480 COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON 899253

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Roberto Miano
Top
Top


Numero di messaggi : 520
Data d'iscrizione : 04.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 00:09

testo bello, storia di una sconfitta, del ricordo che supplisce all'atto... del riempire l'assenza con una foto e accontentarsi... inutile entrare nel merito... la narrazione mi sembra efficace anche se stranamente intervallata da una spiritualità che fa da ponte tra il prologo e l'epilogo... in medio veritas? io credo nelle estremità giace la realtà... semmai domandiamoci se la realtà è vera... a volte per non rispondere decidiamo di ricordare e di non guardare
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 00:12

Buona notte, carissima Admin:
dormi i tuoi sonni più sereni e sogna i tuoi sogni più belli.

(grazie per l'immagine e la musica: non avrebbero potuto essere scelte migliori di queste.
Grazie davvero! - ma tu ormai conosci i miei gusti...)


Passo ora perché non so a che ora, domattina, potrò essere qui; ma per gli eventuali lettori mattinieri lascerò istruzioni per caffè, cappuccini, cornetti & altro: tutto ciò che chiederete, vi sarà dato!

Con grande simpatia

PdG di Martedì!


Ultima modifica di La penna del giorno il 11/11/2008, 00:21, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 00:13

Grazie carissimo Miaghi:
un bel commento davvero!
Torna in alto Andare in basso
maria cristina gea
Star
Star
maria cristina gea

Numero di messaggi : 1375
Data d'iscrizione : 16.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 06:48

Io non sopporto molto le chiese, ci ho pianto troppe volte dentro pur essendo atea.....
torno stasera quando riavro' il pc a leggere con calma....buona giornata PdG
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 07:39

Storia straziante di quotidiani drammi che si consumano nell'intimità.
Poco o nulla accade al di fuori, se non quel terribile innesco del maschile disprezzo, il brano gioca tutto sullo scavare nel profondo di un anima lacerata.
Scritto molto bene, molto bene inserita la frase obbligata, lascia con l'amaro in bocca ma forse, dico forse perchè è una sensazione non avalorata da fatti oggettivi, manca di un qualcosa in più che riesca davvero a far entrare il lettore in sintonia totale con l'io narrante.

intendiamoci, è cercare il più classico dei peli nell'uovo.

Buona giornata da PDG ma sopratutto nella vita reale, e complimenti sinceri.
Torna in alto Andare in basso
rubinia
Star
Star
rubinia

Numero di messaggi : 5393
Data d'iscrizione : 04.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 08:46

Buongiorno. Ti ho letto,PdG ma occorre meditare.
Poi torno Very Happy
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 08:48

gea ha scritto:
Io non sopporto molto le chiese, ci ho pianto troppe volte dentro pur essendo atea...
torno stasera quando riavro' il pc a leggere con calma....buona giornata PdG

Grazie, cara Gea, per questo tuo pensiero mattutino.
In effetti, anche la protagonista di questa storia entra in chiesa non spinta dalla fede, bensì dalla disperazione. Tant'è che si siede in fondo, di lato, "fuori mano". E piange.
Ed è ovvio che il conforto lo trovi velocemente: nel volger di circa 3000 battute!

Ma sai anche tu che ognuno, le chiese, le considera come vuole per la famosa "libertà" (o libero arbitrio) che ci è stata data: chi le vede semplicemente come musei d'arte (soprattutto quelle più antiche), come luoghi per ripararsi dalle intemperie o godere di un po' di fresco nella calura estiva.

Secondo me l'importante è che ci siano e che l'ingresso sia "libero" e aperto a tutti quelli che vogliono entrarci, qualunque ne sia il motivo.


Considerazioni "etiche" e pratiche a parte: ti aspetto stasera al tuo rientro!
PdG
Torna in alto Andare in basso
sogliaoscura
Top
Top
sogliaoscura

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 26.06.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 08:53

Bella narrazione. Accorta ed accorata.
La situazione è meschina, eppure la protagonista ha una grande Forza. Non si piega.
Infine, la Memoria infine ha la meglio sul presente.

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON 575356

P.S.: Ma davvero ci sono chiese "ufficiali" aperte 24 ore su 24?
Torna in alto Andare in basso
http://www.sogliaoscura.org
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 08:56

E grazie anche a Mariovaldo per l'attenta lettura.

In effetti è sempre difficile calarsi "nei panni" di una persona e cercare di vivere con lei le sue storie, le sue gioie, i suoi drammi.

Io ci sto provando da un po' di tempo (ad immedesimarmi, voglio dire) e ammetto che non sempre ci riesco. Ma, come diceva De Coubertin: "Importante è partecipare" e questi Rounds mi danno l'opportunità di farlo.
E spero, col tempo, di imparare e di riuscire a "rendere" sempre meglio "l'idea". Per quanto consapevole che non si arriva mai completamente alla meta: qualcosa da migliorare ci sarà sempre ed è questo il bello delle sfide.
Almeno, credo!

Ancora grazie, Mariovaldo!
PdG
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:01

sogliaoscura ha scritto:
Bella narrazione. Accorta ed accorata.
La situazione è meschina, eppure la protagonista ha una grande Forza. Non si piega.
Infine, la Memoria infine ha la meglio sul presente.

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON 575356

P.S.: Ma davvero ci sono chiese "ufficiali" aperte 24 ore su 24?

Poche, sì, ma ci sono (una, quella che mi ha dato l'idea, e di cui ho saputo per caso, credo si trovi a Roma, in periferia...)


Grazie, Signore Oscuro: il suo apprezzamento mi onora e mi sosterrà nella dura battaglia (che certamente seguirà nella giornata) con gli altri lettori...

Grazie davvero!
PdG
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:03

rubinia ha scritto:
Buongiorno. Ti ho letto,PdG ma occorre meditare.
Poi torno Very Happy


flower Ti aspetto, dunque, carissima Rubinia (o, come vedo che ti chiamano: Rubi) fino a quando avrai ri-letto! flower

Torna, mi raccomando!
PdG
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:07

Buondì, PDG.
Stampo, leggo e torno.
Prepari il caffè intanto?

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:17

Letta tutta d'un fiato. Bella penna quella di oggi, una penna che sa creare pathos, che non s'affretta, che da un giusto tono alle cose e agli eventi.
L'amarezza improvvisa che sembra determinare la sconfitta della donna, la ricerca di una risposta
in un luogo in cui solo la fede può condurre anche se incosapevolmente e poi, poi la scelta, la scelta del ritorno e dell'affrontare il destino.

Buono l'inserimento della frase.Buono anche il ritmo della storia.

Complimenti, allora. Laughing
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:19

miaghi ha scritto:
testo bello, storia di una sconfitta, del ricordo che supplisce all'atto... del riempire l'assenza con una foto e accontentarsi... inutile entrare nel merito... la narrazione mi sembra efficace anche se stranamente intervallata da una spiritualità che fa da ponte tra il prologo e l'epilogo... in medio veritas? io credo nelle estremità giace la realtà... semmai domandiamoci se la realtà è vera... a volte per non rispondere decidiamo di ricordare e di non guardare

Rileggendo il tuo pensiero, caro Miaghi, mi pare che tu faccia un velato riferimento ad un bellissimo (secondo me) dramma, "La vida es sueno" (con la "tilde" sulla n) di Pedro Calderòn de la Barca [un riferimento che mi lusinga e mi onora, se è questo davvero che volevi farmi intendere].
E può darsi che, abbastanza inconsapevolmente, però, io abbia attinto alle mie remote conoscenze di letteratura spagnola...
Fatto sta che ho voluto far vivere alla mia protagonista una storia abbastanza comune e, per non farla cadere nella più nera disperazione, come si sarebbe potuto credere dalla premessa, per aiutarla... solo un Intervento Superiore, da lei cercato, ovvio, ma comunque disponibile...

Vedremo che ne diranno i successivi lettori: non mirate al viso, Vi prego!
Embarassed
PdG
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:23

Situazioni di dolore forte, di abbandono, fine di un amore che termina tutto, con una sola frase sulla quale tanti rapporti trovano il motivo di nascere e proseguire. Situazione conosciuta e comune a molti. Meno comune è certamente la soluzione che sceglie la protagonista per riuscire ad andare oltre a tutto ciò, a ritrovare la pace: la preghiera. La fede, di qualunque fede si tratti, è balsamo lenitivo: aggrapparsi ad essa, non per dimenticare - occorre farsi attraversare dal dolor per superarlo -, ma per aver la forza di scegliere le uniche cose che valgono la pena di essere ricordate. Mi viene da dire che questa donna è anche fortunata, ad avere ricordi "in quiete" da conservare.
Narrativa pacata, liscia, tranquilla. Frase obbligatoria inserita e rimarcata ma senza che infastidisca perchè rafforzativa del pensiero precedente.
Una prova decisamente di tutt'altro tono di quella proposta ieri, per il mio parere decisamente superata.
Complimenti, PDG.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Roberto Miano
Top
Top


Numero di messaggi : 520
Data d'iscrizione : 04.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:27

mi spiace PdG... non ho (lo ammetto) gran cultura letteraria... è il tuo un commento che lusingherebbe me...nessun riferimento, prendi però quel che è tuo... scrivi la tua storia... io quella ho letto... spero ciò ti lusinghi...

grazie

rob
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:30

Nuccina ha scritto:
Letta tutta d'un fiato. Bella penna quella di oggi, una penna che sa creare pathos, che non s'affretta, che da un giusto tono alle cose e agli eventi.
L'amarezza improvvisa che sembra determinare la sconfitta della donna, la ricerca di una risposta
in un luogo in cui solo la fede può condurre anche se incosapevolmente e poi, poi la scelta, la scelta del ritorno e dell'affrontare il destino.

Buono l'inserimento della frase.Buono anche il ritmo della storia.

Complimenti, allora. Laughing

Grazie, Donna Nuccina!

Detto da Lei, Scrittrice già salita agli onori di premi letterari e pubblicazioni, tutto questo non può che rendermi felice.

Temevo, infatti, sì, che dato l'inizio della vicenda, la mia protagonista finisse per soccombere (e la storia con lei).
Mi accade, invero, di iniziare un racconto senza sapere esattamente "come finirà" e lascio vivere la storia ai personaggi. Spesso agiscono (per una coerenza già posta nelle premesse, certo, ma di cui sono abbastanza spesso inconsapevole) e concludono la vicenda in modo diverso da come avevo architettato nella mia mente.
Una specie (molto lontana, per la verità, ma sempre ci penso) di Sei personaggi in cerca d'autore, il cui autore, Luigi Pirandello, ho amato moltissimo ai tempi beati e lontani della scuola...

Ancora grazie, Nuccina!
PdG
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:36

miaghi ha scritto:
mi spiace PdG... non ho (lo ammetto) gran cultura letteraria... è il tuo un commento che lusingherebbe me...nessun riferimento, prendi però quel che è tuo... scrivi la tua storia... io quella ho letto... spero ciò ti lusinghi...

grazie

rob

Grazie a te Rob, ma (da quello che leggo di te) mi permetto di dirti che la "cultura" letteraria non è solo quella che c'impartiscono a scuola. E' anche (e soprattutto?) quella che ci facciamo leggendo, scrivendo, misurandoci con noi stessi e con gli altri.

In ogni caso la tua attenta lettura (che mi ha portato a pensare quello) è già un grande premio per il mio sforzo "creativo".

Ancora grazie, Rob.
PdG
Torna in alto Andare in basso
sorcio
Star
Star
sorcio

Numero di messaggi : 2829
Data d'iscrizione : 08.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:40

buongiorno PDG
letto velocemente adesso, ti voglio dire delle prime impressioni..
E' pagina di sconfitte. Sconfitte e non sconfitta, sono tante in questa pagina, compreso l'entrare in chiesa. Percorre parecchie verità tra cui, dove mi soffermo,il valore del dolore. Se tanto o poco è uguale.
L'hai scritta molto bene e il dialogo arriva al rientro a casa nello stesso modo di come si placa un fiato che ha corso.
Ma ti devo fare un appunto, che secondo me è importante.
Tutta questa storia arriva da questa frase
Mi hai allontanato da te con una furia che non ti conoscevo: ancora non ti avevo sperimentato così.
ecco, il termine sperimentato toglie il senso che hai dato a tutto il resto, lascia il senso di una prova fallita, che si piò ricominciare cambiando ingredienti e il loro peso. sbiadisce quello che poi hai scritto come un dramma interriore.
forse bastava dire: non ti avevo mai visto così.
Brava PDG perdona l'appunto e a dopo.
complimenti sinceri per come scrivi.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:40

beh che ora tu mi chiami Donna Nuccina mi fa un po' ridere, sulla Scrittrice lasciamo perdere visto che i miei personaggi al momento dormono dentro di me in assoluta quiete. Laughing

Comunque hai detto una cosa che trovo giustissima. spesso la storia che ci proponiamo di scrivere prende una piega tutta sua, come se i personaggi avessero un carattere proprio dato da noi stessi nell'antefatto della storia.

E' successo anche a me nello scrivere il racconto per questo round.
Ed è inutile inquadrare poi la storia che hai scritto con quello che volevi scrivere.

E' come se fosse un'altra storia.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:44

Daniela Micheli ha scritto:
Situazioni di dolore forte, di abbandono, fine di un amore che termina tutto, con una sola frase sulla quale tanti rapporti trovano il motivo di nascere e proseguire. Situazione conosciuta e comune a molti. Meno comune è certamente la soluzione che sceglie la protagonista per riuscire ad andare oltre a tutto ciò, a ritrovare la pace: la preghiera. La fede, di qualunque fede si tratti, è balsamo lenitivo: aggrapparsi ad essa, non per dimenticare - occorre farsi attraversare dal dolor per superarlo -, ma per aver la forza di scegliere le uniche cose che valgono la pena di essere ricordate. Mi viene da dire che questa donna è anche fortunata, ad avere ricordi "in quiete" da conservare.
Narrativa pacata, liscia, tranquilla. Frase obbligatoria inserita e rimarcata ma senza che infastidisca perchè rafforzativa del pensiero precedente.
Una prova decisamente di tutt'altro tono di quella proposta ieri, per il mio parere decisamente superata.
Complimenti, PDG.

Sì, cara Daniela: è una donna fortunata che alla fine (indipendentemente dal "come") trova la Forza, la Fiducia e il Coraggio per proseguire una vita che, erroneamente come facevano molte donne di un tempo, aveva dedicato interamente ed esclusivamente ad una persona.

Il dolore che ha attraversato le ha fatto capire questo: una donna non è importante perché ha un uomo accanto (le poetiche "due metà del cielo"?), bensì perché sa vivere la propria vita, accettandosi pienamente com'è.
Può sembrare poco, ma io credo di no...

Grazie, Daniela, per il tuo commento, così completo e approfondito.
PdG
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:44

Sorcio ti avevo visto nell'altro racconto e ti avevo dato il benvenuto. Laughing
Torna in alto Andare in basso
sorcio
Star
Star
sorcio

Numero di messaggi : 2829
Data d'iscrizione : 08.01.08

COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime11/11/2008, 09:46

ops scusami Nuccina
vale anche ora?

ciao a te e ciao a tutti. Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON   COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
COSI' TI VOGLIO RICORDARE - ALMITRA NEWTON
Torna in alto 
Pagina 1 di 6Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2008-
Vai verso: