RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 DICONO - ALMITRA NEWTON

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime24/11/2008, 22:47



Mi hanno messo questo camicione bianco che mi blocca le braccia incrociate sul petto. Mi hanno fissato le gambe alle sponde alte del letto e pure la testa è bloccata e non posso guardarmi attorno…
Ho sete, vorrei bere un po’ d’acqua ma non c’è nessuno a cui chiedere.  Solo persone bianche, senza volto.  Che arsura sento, in gola: fino allo stomaco, fino alla pancia, ai piedi.  Sì, ho sete anche nei piedi.
Non ricordo quando sono arrivata qui e chi mi ci ha portato.  L’ultimo ricordo che ho non riesco a collocarlo nel tempo, solo nello spazio.

Una stanza improvvisamente inondata da troppa luce e io che chiudo le persiane per ottenere un po’ di penombra.  E farlo.

Mi era sempre piaciuta la luce. Spalancavo le finestre al sole, d’estate e d’inverno; cantavo col sole e al tramonto accendevo le luci in tutta la casa.  Non lampade al neon (luce abbagliante, bianca, fredda, come questa, ora) bensì lampadine ad incandescenza, dal chiarore appena un po’ schermato dai paralume in pizzo lavorati all’uncinetto.  Quanti lavori all’uncinetto nei lunghi dopocena in solitudine, aspettando l’ora di coricarmi, sperando che lui ritornasse in tempo per un saluto, un bacio, un po’ d’amore. Ho arredato la nostra casa e quella di amiche e colleghe, aspettando inutilmente.
Ma ancora amavo la luce; non come ora che mi sento quasi crocifissa, bloccata in questo letto allagato da una luce nemica: abbagliante, bianca, fredda.

Ricordo.  Là, in quella stanza, improvvisamente la luce mi ha ferito, mi ha mostrato il mio fallimento; mi sono guardata allo specchio e ho visto l’immagine di una vita inutile, consumata aspettando un futuro che non sarebbe mai arrivato.  Invecchiata senza essere stata giovane.  Illusa senza speranza.  Fallita, fallita, fallita.


Guardavo nello specchio e scorgevo il volto di una donna a me ignota che stringeva tra le mani un foglio, una lettera.  Guardavo la lettera.  Le parole mi ballavano impazzite davanti agli occhi.  Non volevano lasciarsi leggere.  Ne ricordo qualcuna: “Addio… mi accorgo che non ti ho mai amato… per correttezza e lealtà me ne vado…”.  Ero io con in mano la lettera dell’addio; ero io che non volevo riconoscermi, non volevo accettare…
E allora lo feci.
Ma chiusi la finestra.  Solo al buio si possono fare certe cose. E quanta acqua per inghiottire tutto!
Ma il dolore non cessava; vagando per casa mugolavo e mi lamentavo; avrei voluto piangere ma le lacrime non ne volevano sapere di scendere.  Cominciai ad urtare le pareti, senza più equilibrio, come il pipistrello intrappolato nella stanza in cui è entrato per errore.

Gridavo tutta la mia sofferenza di animale ferito e solo.  Ho gridato, gridato, gridato.

Mi hanno trovata accasciata a terra sporca di sangue e vomito, senza più voce; lo sguardo allucinato ad indicare un foglio stropicciato abbandonato accanto a me.  Dicono.
E quando hanno provato a rimettermi in piedi ho reagito con furia cercando di gettarmi nuovamente contro le pareti della camera, per ferirmi ancora e ancora.  Ecco perché sono qui, legata al letto.  Dicono.
Mi hanno riempito di sedativi, dopo la lavanda gastrica; mi hanno fatto dormire per alcuni giorni ma ad ogni risveglio gridavo che mi lasciassero morire.  Dicono.
Mi dicono che, se non reagirò, impazzirò del tutto.
Mi dicono anche che non valeva la pena fare ciò che ho fatto, per il motivo che mi ha spinto a farlo.
Ma che ne sanno, loro, se ne valeva la pena o no.  Loro sono persone senza volto; bianche come questa luce abbagliante, fredda, che mi ferisce gli occhi.
Non come la luce schermata dai miei paralume in pizzo all’uncinetto, che confezionavo nelle lunghe serate in attesa del suo rientro.  
E mi rivedo com’ero allora, prima della mia follia;

così ti ricordo, in quiete: tu che lavori all’uncinetto nella luce del tramonto, canticchiando le canzoni del vostro amore, aspettando il suo ritorno, ragazza mia…  


Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime24/11/2008, 22:54

XXII e ultima PDG.
A te l'onore e l'onere di chiudere il round.
Domani il chi ha scritto chi.
Giovedì la nuova proposta.
Per ora notte serena a te e a chi passerà.

DICONO - ALMITRA NEWTON 640340

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Almitra Newton
Star
Star
Almitra Newton

Numero di messaggi : 3776
Data d'iscrizione : 04.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime24/11/2008, 22:56

Ho letto, con un nodo alla gola, cara PdG.
Ma tornerò domani, per commentarti meglio.
E complimenti anche per la canzone e l'immagine, veramente ben scelte!

A domani, dunque.
Al.
Torna in alto Andare in basso
Nico Mar
Star
Star
Nico Mar

Numero di messaggi : 2327
Data d'iscrizione : 25.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime24/11/2008, 23:14

Un brano scritto molto bene, che apre e porta esattamente dove comincia: inchiodati a un letto, con le braccia legate. Da una situazione di partenza statica ci si incammina all’indietro risucchiati nel dolore primario, in un’alternanza di sprazzi bianchi appoggiati su un controllo compiuto delle parole e la loro consapevole disposizione sulla pagina anch’essa bianca, con un solo momento di buio in cui ...
Stilisticamente molto belle le ripetizioni a gruppi di tre.
A domani, Piddì. Buonanotte, ora

nico
Torna in alto Andare in basso
Monica Porta
Top
Top
Monica Porta

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 26.06.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 08:14

Il cuore di donna è racchiuso in un delicato incastro.
E' complesso. Forte eppur fragile.
E sente, lui sente, riflette e amplifica il sentimento.
Ha bisogno di riferimenti. Punti che sappiano condurlo.
Attinge dal carattere della persona che lo ospita, dalla sua forza d'animo.
Ma a volte non basta, e si spinge all'estremo.
Qui l'hai dipinto. Impresso su tela. Voce di donna che grida il suo strazio.
Mi hai toccata, PdG. Tanto e poi tanto.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:04

Buongiorno a tutte voi, bellissime Penne del Forum!
Eccomi presente; avete preso il caffè?
Posso offrire qualcosa?
Fate come in Casa di Daniela (che me n'ha dato mandato) e accomodatevi.

Io faccio un giro di ricognizione e poi vengo a controbattere; ma, Vi prego: mirate alto... alto... molto sopra la mia testa... Embarassed
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:07

Daniela Micheli ha scritto:
XXII e ultima PDG.
A te l'onore e l'onere di chiudere il round.
Domani il chi ha scritto chi.
Giovedì la nuova proposta.
Per ora notte serena a te e a chi passerà.

DICONO - ALMITRA NEWTON 640340

Ce ne sono state XXI prima di me?
In questo Round?
Suspect
Torna in alto Andare in basso
sorcio
Star
Star
sorcio

Numero di messaggi : 2829
Data d'iscrizione : 08.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:07

ciao PDG cosa dicono?
faccio un giro anch'io poi arrivo
ma ti avviso, non ho tanta mira.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:09

Almitra Newton ha scritto:
Ho letto, con un nodo alla gola, cara PdG.
Ma tornerò domani, per commentarti meglio.
E complimenti anche per la canzone e l'immagine, veramente ben scelte!

A domani, dunque.
Al.

Cara Almitra, spero che il nodo alla gola non ti abbia impedito sonni belli...

Ti aspetto, sai?
Smile
PdG finale...
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:09

La penna del giorno ha scritto:
Daniela Micheli ha scritto:
XXII e ultima PDG.
A te l'onore e l'onere di chiudere il round.
Domani il chi ha scritto chi.
Giovedì la nuova proposta.
Per ora notte serena a te e a chi passerà.

DICONO - ALMITRA NEWTON 640340

Ce ne sono state XXI prima di me?
In questo Round?
Suspect

Sbagliai.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:12

La Mar ha scritto:
Un brano scritto molto bene, che apre e porta esattamente dove comincia: inchiodati a un letto, con le braccia legate. Da una situazione di partenza statica ci si incammina all’indietro risucchiati nel dolore primario, in un’alternanza di sprazzi bianchi appoggiati su un controllo compiuto delle parole e la loro consapevole disposizione sulla pagina anch’essa bianca, con un solo momento di buio in cui ...
Stilisticamente molto belle le ripetizioni a gruppi di tre.
A domani, Piddì. Buonanotte, ora

nico

Gazie, Nico!

Un gran bel commento, dettato dalla tua sensibilità e dall'attenzione con cui hai letto (a quell'ora di sera, poi: doppiamente GRAZIE!)
DICONO - ALMITRA NEWTON 556327
PdG finale...
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:14

Daniela Micheli ha scritto:
La penna del giorno ha scritto:
Daniela Micheli ha scritto:
XXII e ultima PDG.
A te l'onore e l'onere di chiudere il round.
Domani il chi ha scritto chi.
Giovedì la nuova proposta.
Per ora notte serena a te e a chi passerà.

DICONO - ALMITRA NEWTON 640340

Ce ne sono state XXI prima di me?
In questo Round?
Suspect

Sbagliai.

A quell'ora, dopo una lunga giornata, carissima Admin, è lecito sbagliare.
Ma mi onora il fatto di essere la PdG finale... Wink
Torna in alto Andare in basso
sogliaoscura
Top
Top
sogliaoscura

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 26.06.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:15

Accidenti PDG, sei stata davvero brava.
Hai tratteggiato magnificamente un'ossessione e la sensazione di una vita che non appartiene più.
Infermieri, medici e inservienti come alieni. Il mondo di Lei ed il loro che cozzano senza comprendersi
E poi il finale, con quella memoria di quotidianità e normalità che urla disperata... ma quieta.
Forse, al termine, c'è la Consapevolezza.
Please, un applauso da tutti voi per la PDG! Il mio è scrosciante.

cheers


Ultima modifica di sogliaoscura il 25/11/2008, 09:21, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
http://www.sogliaoscura.org
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:18

Musa ha scritto:
Il cuore di donna è racchiuso in un delicato incastro.
E' complesso. Forte eppur fragile.
E sente, lui sente, riflette e amplifica il sentimento.
Ha bisogno di riferimenti. Punti che sappiano condurlo.
Attinge dal carattere della persona che lo ospita, dalla sua forza d'animo.
Ma a volte non basta, e si spinge all'estremo.
Qui l'hai dipinto. Impresso su tela. Voce di donna che grida il suo strazio.
Mi hai toccata, PdG. Tanto e poi tanto.


E grazie anche a MUSA che lascia commenti poetici e molto ben costruiti...
Anche tu, tenera e attenta lettrice, punti il dito nella direzione giusta: qui è il cuore di lei, il vero protagonista...
PdG finale
Torna in alto Andare in basso
Giuseppe Buscemi
Star
Star
Giuseppe Buscemi

Numero di messaggi : 2457
Data d'iscrizione : 28.04.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:19

Sussurri e grida. E bianco; paralumi di pizzo. E attesa. Del nulla. Nel nulla.
Bloccata in questo letto allagato da una luce nemica.
Torna in alto Andare in basso
Giuseppe Buscemi
Star
Star
Giuseppe Buscemi

Numero di messaggi : 2457
Data d'iscrizione : 28.04.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:20

Buondì Pdg. Buondì utentì che son qui.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:23

gocciadisplendore ha scritto:
la soluzione dello sdoppiamento è interessante. Qualche enfasi si poteva evitare.

Grazie, Goccia: il tuo giudizio positivo (anche se con qualche riserva, critica che accetto) mi onora.
E grazie anche per aver sottolineato, poi, la frase "ho sete anche nei piedi".
In effetti è una sensazione particolarissima... sì.
PdG finale.


Ultima modifica di La penna del giorno il 25/11/2008, 09:28, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:23

rivo.... buongiorno a tutti

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:27

sorcio ha scritto:
ciao PDG cosa dicono?
faccio un giro anch'io poi arrivo
ma ti avviso, non ho tanta mira.

Carissimo Sorcio!
Ciao!
Importante è che miri alto, molto alto, ALTISSIMO sopra la mia testa...
Lassù, tra le nuvole del tuo avatar... Wink
PdG finale
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:35

sogliaoscura ha scritto:
Accidenti PDG, sei stata davvero brava.
Hai tratteggiato magnificamente un'ossessione e la sensazione di una vita che non appartiene più.
Infermieri, medici e inservienti come alieni. Il mondo di Lei ed il loro che cozzano senza comprendersi
E poi il finale, con quella memoria di quotidianità e normalità che urla disperata... ma quieta.
Forse, al termine, c'è la Consapevolezza.
Please, un applauso da tutti voi per la PDG! Il mio è scrosciante.

cheers



Grazie, Soglia!

Hai messo in evidenza il tema conduttore di tutta la storia; e credo che, nella pazzia, sia così: il vedersi dal di fuori, come un'altra entità e in una situazione dove, chi ti cura, è realmente l'alieno, forse anche il nemico che ti vuol strappare dal torpore nel quale ti culli...
Ancora grazie (soprattutto per gli applausi... ehm... Embarassed che accetto volentieri!)
PdG finale
Torna in alto Andare in basso
sorcio
Star
Star
sorcio

Numero di messaggi : 2829
Data d'iscrizione : 08.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:36

gioca sulla contrapposizione luce e buio.
C'è un bellissimo libro proprio ora in giro. Malamore. Non parla della violenza sulla donne, anche se comincia e finisce li, parla della capacità delle donne di sopportare quelle violenze.
Mi ricorda quel libro la tua pagina.
Paradossalmente quando arriva la luce si sconvolge il mondo della protagonista, che ha fatto di quel buio d'assenza la sua vita.
Molto bella questa pagina, scritta molto bene e con quella sensibilità consapevole di un limite che riportato alla donna diventa una sicurezza, sicurezza che viene a mancare proprio quando ad altri occhi sembra arrivare.
Bravissima, chiudi magnificamente questa tornata con un argomento che è difficile trattare. Ma tu lo prendi per mano e ce lo rendi possibile e credibile, lontano dal gratuito che hanno certe pagine che non conoscono quello di cui parlano.

bravissima, meriterebbe qualche riga in più che avrei letto molto volentieri.
complimenti seri.

ciao.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:45

Daniela Micheli ha scritto:
rivo.... buongiorno a tutti

Ti aspetto con ansia, insostituibile e preziosa Admin...
PdG finale
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 09:55

sorcio ha scritto:
gioca sulla contrapposizione luce e buio.
C'è un bellissimo libro proprio ora in giro. Malamore. Non parla della violenza sulla donne, anche se comincia e finisce li, parla della capacità delle donne di sopportare quelle violenze.
Mi ricorda quel libro la tua pagina.
Paradossalmente quando arriva la luce si sconvolge il mondo della protagonista, che ha fatto di quel buio d'assenza la sua vita.
Molto bella questa pagina, scritta molto bene e con quella sensibilità consapevole di un limite che riportato alla donna diventa una sicurezza, sicurezza che viene a mancare proprio quando ad altri occhi sembra arrivare.
Bravissima, chiudi magnificamente questa tornata con un argomento che è difficile trattare. Ma tu lo prendi per mano e ce lo rendi possibile e credibile, lontano dal gratuito che hanno certe pagine che non conoscono quello di cui parlano.

bravissima, meriterebbe qualche riga in più che avrei letto molto volentieri.
complimenti seri.

ciao.

Come sempre, caro Sorcio, il tuo commento è anche più bello del brano!

Che posso dire come risposta?
E' vero, sì: la mia protagonista parla di qualcosa che conosce davvero bene, in tutti i dettagli del prima, del durante e del dopo.
E la riga in più... chissà se verrà, in seguito, in una "riedizione" o in un altro racconto "autonomo" rispetto a questo.
Qui mi pareva giusto lasciarla lì, la mia povera protagonista... forse un vezzo per far desiderare al lettore di trovare ancora, piacevolmente, qualche altra riga da gustare?
A volte preferisco "non dire tutto fino in fondo" e lasciare campo libero a chi legge...

Ma grazie ancora a te, caro amico!
PdG finale.
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 10:10

Succede. Non spesso ma succede. Soprattutto quando non si ha più voglia di lottare, quando ci si arrende e diventa quasi liberatorio il rifugiarsi nella malattia del corpo, nel dolore del corpo, per dimenticare il dolore dell'anima, forse è una cosa che va di pari passo. Le motivazioni per cui si possa giungere a ciò sono varie e molteplici, qui un amore che si perde e ti uccide dentro, ti fa impazzire, ti fa disconoscere da quello che si era. E si rimane lì, in un angolo, a guardarsi e cercare di ricordarsi.
Un osservarsi distaccato nella propria ossessione, scandito da quel "dicono" ripetuto.
Lei, che viene ricordata da se stessa, in quiete, sulla sedia in ombra di luce, ad ascoltare una canzone che non suona.
Piaciuto molto l'amare la luce della protagonista e trovarsi, invece, nell'ombra di una bianca camera d'ospedale, chiara sì, ma che più scura non si può perchè è dentro di lei il buio.
Complimenti, PDG, questa è una pagina così densa ed intensa che mi fa chiedere, per l'ennesima volta, si scrive solo di ciò che si conosce? Ci sei entrata dentro, pur con qualche enfatismo che si sarebbe potuto evitare, ci sei entrata e mi hai fatto entrare nella sofferenza di questa donna.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Giuseppe Buscemi
Star
Star
Giuseppe Buscemi

Numero di messaggi : 2457
Data d'iscrizione : 28.04.08

DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime25/11/2008, 10:21

Profondo Rosso?
Hm... no. Mi sarò espresso male. Però l'altro...
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




DICONO - ALMITRA NEWTON Empty
MessaggioTitolo: Re: DICONO - ALMITRA NEWTON   DICONO - ALMITRA NEWTON Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
DICONO - ALMITRA NEWTON
Torna in alto 
Pagina 1 di 7Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2008-
Vai verso: