RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime4/10/2009, 21:04


In un canto riemergo poco a poco dal sonno.
Un risveglio lento, fatto di fremiti, di scotimenti, con una ritrosia innata ad abbandonare il sogno che mi ha tenuto compagnia.
Articolato, parlante, che mi ha avvinto, curioso privilegio che nessuno mi può carpire.
Vertigine infinita in cui sono sprofondato tra il cielo e il nulla.
Narcosi dei sensi, preludio della dispersione dell’anima.
Rammento ancora la gioia della lenta, progressiva, avvolgente immersione nella notte che ha preceduto il mio sonno.
L’esserne assorbito a poco a poco, il divenirne parte, il confondersi con la terra.
Una terra diversa, notturna, sconosciuta.
In un canto un albero, altero, verticale, misurabile, cui ancorarmi per salvarmi dallo smarrimento, dalla sensazione di affogare nel mare dell’infinito della notte.
Ma anche il poter sottrarmi alla tirannia del tempo e dello spazio.
Detesto il risveglio, ma il cigolio persistente di un mozzo poco oliato penetra le mie difese.
Apro pigramente gli occhi e vengo abbagliato da una luce diretta, senza mediazioni d’intenti, che mi colpisce.
I miei sensi sono all’erta, più vigili che mai, mentre la mia mente è ancora ritrosa alla necessità di calarsi nel quotidiano.
Intorno riaffiorano gli uomini che sbucano da antri oscuri, mentre gli odori mi aprono la mente e il cuore.
Taluni paiono  affabili e imbanditi d’oro, in contrasto con  altri dalle mani callose e unghie listate a lutto.
Molti con capelli lustri di brillantina, stillanti grasso umidiccio.
Hanno volti ispidi che si imporporano percependo bouquet compositi con retrogusto dolceamaro.
Ebbri di piacere i sensi, dove confusione e sbalordimento traboccano dall’anima.
Più in là un vecchio, fragile e malato, con mani chiazzate da macchie epatiche.
Sentore improvviso di zagare che neutralizza il fetore di chiusini intasati.
Rossi maliziosi che occhieggiano improvvisi.
Cataste di melagrane in buccia coriacea, quasi annuncio dei grappoli compatti di frutti rubino con sentore vinoso.
Preannunzio di piacere nello sgranocchiarle e memoria di succhi che velano i denti.
Un balenio improvviso di un coltello per la desquamazione scintilla al sole prima di scomparire nel ventre rosso di un tonno.
Timo e alloro che si confondono con gialli formaggi e una scia di ricordo di pane con le croste spesse.
Gallinelle che ruotano su girarrosti spalmate di spezie.
Visioni seducenti di una scorpacciata sensoriale ai confini dell’erotico.
Improvvise volute di vapore che celano capolavori di arte culinaria, a meusa cu lumia.
Profumo di santoreggia frammisto a verdure fresche roride di rugiada.
Improvvisi compaiono dei bulli di quartiere in una sorta di incursione programmata.
Hanno teste arrotolate all’indietro in un gesto inutilmente imperioso, bazze prominenti arrogantemente sporte in avanti e scarpe lucide, per vero funeste.
Uno scivolare furtivo laterale di un’ombra di cui intravedo solo il lampo di un turbante blu pavone.
Cataste di patate, solide, terrene con il ricordo di una terra riarsa che le ha partorite.
Intrighi di segreti percepiti, ma mai interamente svelati.
Una donna abbondante che tasta imperiosa un melone.
Sotto l’abito casto la intuisco succosa come una prugna e altrettanto impudente, come il peccato.
Una faccia larga si avvicina, nera come un tizzo di carbone, incorniciata di anelli d’oro con denti radi ma nivei, in contrasto con le mani dalla pelle consunta.
Improvvisa una porta che si apre e vengo avvolto dal sentore di una calda mistura di infornate, di panni appena stirati e femminilità, un miscuglio irresistibile.
Una raffica di vento porta l’odore salmastro dell’aria di mare e pare scuota dalle fondamenta il quartiere.
Ricordo dell’esperienza epicurea nel godere di un pane appena sfornato.
Un gatto fulvo, pelle e ossa che caccia all’alba e al crepuscolo, torna furtivo rasente l’ombra dei muri.
Percepisco il fruscio di una scopa di saggina che scorre sul piano di marmo del banco di un droghiere per cacciarne i rimasugli avvizziti.
Improvvisa la certezza che non potrò sfuggire alla mia precaria esistenza se non nel sogno.
Il mio lato tenero si allarga insidioso, percepisco troppe sensazioni e il dolore sempre in agguato sarebbe presto arrivato.
Intanto un carro giunge cigolante e all’improvviso si ribalta.
Centinaia di cipolle cascano a terra, malamente calpestate dalla gente, tra le imprecazioni del carrettiere.
Cipolle d’oro, giovani, poco testarde, buccia delicata, traslucida, con disegni tramati come schegge d’oro e di rame.
In un canto l’ostricaro apre conchiglie con un colpo secco, preciso, al cuore, e svela perfezioni in cui si annidano i frutti.
Euclide e la geometria dei cerchi contrapposto ad aroma da inalare per carpirne l’anima.
Grappoli d’uva accanto a formaggi burrosi.
La sensazione di un chicco d’uva che ricorda il colore di una mela verde con di più la fragile trasparenza.
Cedevole sotto i polpastrelli in contrasto con la superficie soda e rigonfia.
Come un seno giovanile che respinge e brama carezze con una resistenza dispettosa.
Improvviso lo spaccarsi del chicco che inonda la bocca di fragranze delicate, opposte alla resistenza della buccia.
Concentrazione nel sapore in un piacere che prelude il godimento.
In un altro canto un mendicante anziano e debole, all’apparenza un po’ stordito, con mani rattrappite e mento tremulo.
Solo io l’ho guardato negli occhi e ho visto una furbizia subdola che smentiva ogni altro orpello simulato.
Lo vedo con gli occhi della mente sgusciare dalla pelle vizza come un serpente , emergere rinato e vorace e colpire all’improvviso.
Pare quasi comprenda come lo abbia smascherato.
Si alza all’improvviso e mi si avvicina.
Mi colpisce a tradimento con un calcio mentre urla:
“Vai via cagnaccio”.


Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime4/10/2009, 21:11

Benvenuta PDG che inaugura il nuovo round.
Ti leggo e mi lascio avvolgere dalla sensualità, quasi erotica, di questa tua pagina.
Uno sguardo voluttuoso che osserva ciò che lo circonda, un punto di vista di umana arrendevolezza all'ineluttabilità degli eventi in una prosa a mio parere impeccabile.
Very Happy

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1351
Data d'iscrizione : 27.01.09

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime4/10/2009, 22:46

buonasera penna del giorno e della sera tarda..
Ho letto già il tuo scritto , hai usato molto bene la tecnica dell'accumulo di immagini che alla fine sfocia nella sorpresona e che ne svela pienamente l'uso così marcato . Non me l'aspettavo e mi ha gradevolmente stupito il finale. Ma come vi vengono certe idee, io non sarò mai in grado di averle.Bravo!Io un po' invidiosa ma contenta di averti letto.
Notte notte Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime4/10/2009, 23:09

Ecco, brava Emma:
Citazione :
accumulo di immagini che alla fine sfocia nella sorpresona e che ne svela pienamente l'uso così marcato

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Alessandra Grandi
Top
Top
Alessandra Grandi

Numero di messaggi : 743
Data d'iscrizione : 13.03.09

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 07:38

Buongiorno Pdg, buongiorno a tutti!
Inizio di round con sorpresa e sensazioni a cascata.
Ad un certo punto sembra di essere lì a provarle tutte quante, una per una.
Se vogliamo, comunque andare a cercare il pelo nell'uovo, proprio per rompere un pò
le scatole a una tal giusa di PDG, dopo il passaggio,

La sensazione di un chicco d’uva che ricorda il colore di una mela verde con di più la fragile trasparenza.
Cedevole sotto i polpastrelli in contrasto con la superficie soda e rigonfia.
Come un seno giovanile che respinge e brama carezze con una resistenza dispettosa.
Improvviso lo spaccarsi del chicco che inonda la bocca di fragranze delicate, opposte alla resistenza della buccia.


si potrebbe chiedere: come fa un cane a ricordarsi la consistenza dei chicchi d'uva pressati dai polpastrelli? E, di seguito, anche quello di un seno giovanile?

Pdg non me ne volere... sto facendo un pò di spettacolino.

Il pezzo è un concerto sapientemente composto di profumi, odori e scene.
Complimenti sinceri.
Torna in alto Andare in basso
http://ale11gra.spaces.live.com/
Margherita Bassi
Top
Top
Margherita Bassi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 19.12.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 08:48

Bello Very Happy

Lo scorrere di una prosa non usuale, originalissima, che si riesce a seguire con una facilità incredibile nonostante la ricchezza di metafore non comuni (quella del chicco d'uva me la devo segnare, eh).... che ha un senso, perchè sia all'inizio che alla fine ci sono dati gli agganci per rimuovere il mistero.
Un punto di vista che sorprende e fa sorridere, e che merita una nuova lettura dopo che si è scoperto l'arcano!

bravissima pdg, un grande inizio Very Happy
Torna in alto Andare in basso
http://volodelfalco.splinder.com/
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1351
Data d'iscrizione : 27.01.09

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 09:16

Ma i mattinieri dell'alba, dove sono finiti?
Dormono , dormono, beati loro Sleep Sleep Sleep
Torna in alto Andare in basso
Rosalba Signorello
Top
Top
Rosalba Signorello

Numero di messaggi : 656
Data d'iscrizione : 17.03.09

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 09:55

Bellissima prosa, sinuosa e damascata come un tessuto orientale. Bellissimo éscamotage finale che, a mio parere, sarebbe riuscito più convincente se si fosse omesso quell'accenno alla femminilità congiunta ai panni stirati e quello al seno giovanile che respinge e brama carezze. Sono, questi, due saperi troppo antropomorfi mentre, quello riferito all'intuizione del corpo succoso sotto l'abito casto, ci sta, in quanto è solo un occhio affinato a percepirlo e non un'esperienza umana che invece viene richiesta negli altri due casi. Ci stanno tutte le altre descrizioni, dal chicco d'uva sotto i polpastrelli (anche i cani li hanno) ai bulli di quartiere (intuito ed esperienza canina).
Bello, bello, bello! Encantada!
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:09

scusate, scusate sono imperdonabilmente in ritardo
vedrò di rimediare
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:12

Citazione :
un punto di vista di umana arrendevolezza all'ineluttabilità degli eventi
daniela non penso che la saggezza di saper guardare E vedere sia umana
penso che la sensibilità animale sia molto più articolata della nostra
siamo noi che raramente comprendiamo
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:14

Citazione :
un po' invidiosa ma contenta di averti letto
accetto con piacere emma i complimenti, ma non l'invidia non ne vale veramente la pena
grazie
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:18

Citazione :
come fa un cane a ricordarsi la consistenza dei chicchi d'uva pressati dai polpastrelli? E, di seguito, anche quello di un seno giovanile?
perchè? quella bella segugina della porta accanto ha un seno cascante?
avevo un cane che mangiava la frutta con voluttà
lo so che vedono in bianco e nero, ma ho sempre pensato che i colori hanno profumi diversi
penso ad esempio la fragranza di un lenzuolo bianco asciugato al sole
diverso dal profumo di un blu
e il mio tartufo è molto molto meno sensibile del loro
salmace una domanda?
hai mai provato a solleticare un cane all'interno di cuscinetti di una zampa?
hanno polpastrelli sensibilissimi
e sensazioni intensissime
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:19

Citazione :
Un punto di vista che sorprende e fa sorridere
caro rapace, ops volo del falco, non immagine neppure come sia indicibilmente triste questo pezzo
me felice se ti ha fatto sorridere
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:20

Citazione :
Ma i mattinieri dell'alba, dove sono finiti?
nel traffico emma, nel traffico che oggi pare impazzito
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:25

Citazione :
se si fosse omesso quell'accenno alla femminilità congiunta ai panni s
tirati
rosalba casa!
profumo di casa, di pappa, di cuccia, di pace
e se sono un randagio bramo casa e casa usualmente è femmina
antromorfi i ricordi? può essere
devo però evidenziarti che è mio profondo convincimento che i cani hanno l'anima, o meglio hanno desiderio di spiritualità
cosa che oggi riscontro in pochissimi umani
sognano e tanto, ed un privilegio che accomuna i mammiferi
sono sogni articolati, vari, frementi
si vede che amo i cani?
Torna in alto Andare in basso
Nuccio Pepe
Top
Top
Nuccio Pepe

Numero di messaggi : 1010
Data d'iscrizione : 13.12.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:26

Brano molto bello e gradevole. Felice l'idea di vedere e sentire, anzi annusare con l'habitus di un cane.
In alcuni tratti, vedi quello già citato dei polpastrelli, ho ravvisato una visione traslata dal cane all'essere umano, cioè il cane vede e sente oltre che come soggetto anche in relazione agli uomini che lo circondano.
Brava PdG

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA 575356



..... il brano mi ricorda altri cani già " raccontati" .... Twisted Evil
Torna in alto Andare in basso
http://www.nucciopepe.wordpress.com
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:29

ciao nuccio
non diciamolo in giro, tienilo per te
ma mi sento molto cane
in tutti i sensi
Torna in alto Andare in basso
Nuccio Pepe
Top
Top
Nuccio Pepe

Numero di messaggi : 1010
Data d'iscrizione : 13.12.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:34

Approfitto dello spazio per una comunicazione !

AVVISO PER TURI E GIBBI', DOPO GIORNO 10 VI CONTATTERO' PER UNA

PROPOSTA " INDECENTE " .... Laughing Laughing
Torna in alto Andare in basso
http://www.nucciopepe.wordpress.com
Rosalba Signorello
Top
Top
Rosalba Signorello

Numero di messaggi : 656
Data d'iscrizione : 17.03.09

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:37

La penna del giorno ha scritto:
Citazione :
se si fosse omesso quell'accenno alla femminilità congiunta ai panni s
tirati
rosalba casa!
profumo di casa, di pappa, di cuccia, di pace
e se sono un randagio bramo casa e casa usualmente è femmina
antromorfi i ricordi? può essere
devo però evidenziarti che è mio profondo convincimento che i cani hanno l'anima, o meglio hanno desiderio di spiritualità
cosa che oggi riscontro in pochissimi umani
sognano e tanto, ed un privilegio che accomuna i mammiferi
sono sogni articolati, vari, frementi
si vede che amo i cani?

eh, lo so, PdG, lo so!!! tirati

solo quei due segnalati, antropomorfi, PdG, ma solo una mia opinione.
Per il resto più che condivido, condividissimo.

Anch'io amo i cani. GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA 84688
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 10:42

grazie rosalba
mio errore nel citarti
il tirati è rimasto fuori
ma tra amanti dei cani cosa vuoi che sia un tirati?
un nonnulla
Torna in alto Andare in basso
Alessandra Grandi
Top
Top
Alessandra Grandi

Numero di messaggi : 743
Data d'iscrizione : 13.03.09

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 11:10

La penna del giorno ha scritto:
Citazione :
come fa un cane a ricordarsi la consistenza dei chicchi d'uva pressati dai polpastrelli? E, di seguito, anche quello di un seno giovanile?
perchè? quella bella segugina della porta accanto ha un seno cascante?
avevo un cane che mangiava la frutta con voluttà
lo so che vedono in bianco e nero, ma ho sempre pensato che i colori hanno profumi diversi
penso ad esempio la fragranza di un lenzuolo bianco asciugato al sole
diverso dal profumo di un blu
e il mio tartufo è molto molto meno sensibile del loro
salmace una domanda?
hai mai provato a solleticare un cane all'interno di cuscinetti di una zampa?
hanno polpastrelli sensibilissimi
e sensazioni intensissime

ops ops ops
non pensavo che si chiamassero polpastrelli quelli delle zampe dei cani
e con questa risposta puoi capire con quanti cani abbia avuto a che fare
nella mia vita: nessuno. Sarebbe stato troppo divertente e questo, ancora,
non fa parte della mia vita!

Non me ne volere. Ribadisco il concetto: rimane senza dubbio un pezzo di grande rilievo!
Torna in alto Andare in basso
http://ale11gra.spaces.live.com/
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 11:32

A D O T T A M I !
scoprirai infinite emozioni
bau!
Torna in alto Andare in basso
Alessandra Grandi
Top
Top
Alessandra Grandi

Numero di messaggi : 743
Data d'iscrizione : 13.03.09

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 11:47

La penna del giorno ha scritto:
A D O T T A M I !
scoprirai infinite emozioni
bau!

Beh, se dovessi, sarebbe prendere un cane.
I gatti, belli quanto vuoi, sono egosti.
Ma gli amatissimi cani... lasciamo perdere.
Avrei voluto fin da quando avevo diciotto anni
ma sono troppo "aria" per potermi permettere
un anima così nobile vicino!
Torna in alto Andare in basso
http://ale11gra.spaces.live.com/
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 12:01

Citazione :
"aria"
il mio cane, anzi i miei cani devo usare una metefora per dirti i miei sentimenti per loro
hai presente il capiteaux di un circo?
su in alto ci sono solitamente due trapezi
da una parte uno scintillante e un po' gigione
dall'altra uno solido, muscoloso, attento, vigile
mai distratto dagli applausi
e il gigione si lancia verso il porteur
perchè sa che c'è
ha assoluta fiducia in lui
altrimenti non si lancerebbe
il mio cane, il mio porteur
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime5/10/2009, 13:14

Buongiorno miei tesori...

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Empty
MessaggioTitolo: Re: GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA   GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
GUARDARE E NON VEDERE, VEDERE E NON GUARDARE - LIESMA
Torna in alto 
Pagina 1 di 4Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Weapon X Codename Wolverine FanEdit 2011 DVDRip XviD-ViP3R

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2009-
Vai verso: