RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime5/10/2009, 22:50


Antonio stava sistemando una forma di pecorino sul tavolo, quando la vide arrivare accanto alla Loretta, la serva di casa.
Da togliere il fiato.
Rimase fermo, con le dita strette attorno il bordo del banco di legno, quasi per paura che un suo movimento la facesse scomparire. Lei era china sopra una cassa di pomodori, e stava parlando con la Lore. I ricci neri le cadevano ribelli sulle spalle, come mille onde in cerca della spiaggia; e i suoi occhi grandi, allungati e color della notte si muovevano timidi e graziosi tra le ciglia lunghissime. Ad Antonio le sue labbra ricordavano quelle delle fragole mature, piccole, sottili e solari, quelle labbra che tentano i baci e allo stesso tempo chiedono di essere ammirate e basta per la loro bellezza. Il ragazzo del banco dei salumi e dei formaggi si sentì accendere dentro, come gli accadeva tutte le volte che vedeva arrivare la Rosa. Lui non era un poeta, e nemmeno uno scrittore, era solo un ragazzo che vendeva al mercato, ma avrebbe voluto trovarle quelle parole per descrivere ciò che provava in quel momento, per potergliele dire e farle capire quanto la amava, e che voleva passare tutta la vita con lei, e che...
Ma aveva detto bene, si disse. Era solo il ragazzo del mercato. E lei era la ragazza più bella e ambita del quartiere, un fiore appena sbocciato nei suoi sedici anni. Ma era così bella...
Antonio avrebbe scalato il cielo fino ad andare a disturbare Dio, pur di avere un suo bacio. Ma Dio in quel caso era il padre di Rosa, e lui si sentiva avvilito ogni volta che ci pensava. Perchè forse suo padre non viveva nell’alto dei cieli, ma era il boss del quartiere. E poteva pretendere il massimo per sua figlia.
«Ue Antò! Che ti prende? Mica la scarico io la roba dal carretto! Datti una mossa và, che devo anche passare da quell’altro banco!»
«Datti una calmata Salvatore, con la tua voce mi spaventi i clienti!»
«Ma si, ma quali clienti?»
E Salvatore, il proprietario del casello che gli forniva i formaggi, si mise a ridere in modo scomposto, con le manone da pasticciere appoggiate sulla pancia grande e tonda. Ma poi diede una mano ad Antonio, e un po’ prendendolo in giro e un po’ urlando a modo suo, lo aiutò ad impilare accanto al banchetto le ultime forme.
«Ci si vede Antò! E fai il bravo, ragazzaccio! Tu non me la conti giusta, non me la conti!»
E con un’ultima risata tirò l’asinello per le briglie, e scomparve in mezzo alla confusione.
Antonio sorrise, poi si girò. E per poco non gli venne un colpo al cuore.
«Sempre qui tu? Ti fa lavorare tuo padre eh?»
«Si...! cioè no! No no, va bene così. Il lavoro giù al porto era molto più pesante sai. Poi mio padre ora che s’è rotto la gamba non riesce più a lavorare come prima... »
Il cuore di Antonio batteva forte come se volesse sfondargli il petto e farsi un giro fuori dal corpo. Gli occhi della Rosa erano su di lui, ed il suo sorriso solare lo teneva inchiodato. Se solo avesse avuto la pelle più chiara, lei lo avrebbe visto arrossire. Si fece coraggio e si avvicinò un poco di più a lei. Poi finalmente le parole uscirono.
«E tu invece... tu come stai? Ho saputo di tuo nonno, mi dispiace tantissimo. Era una brava persona, sempre disposto ad aiutare tutti.»
Gli occhi della Rosa si abbassarono e la bocca perse un attimo il sorriso.
«Si beh è stato un duro colpo, non ce lo aspettavamo. In fondo era ancora giovane, sai queste cose non si possono prevedere.»
Gli occhi di Antonio seguirono la mano della ragazza, che si arrotolò attorno ad un ciuffo di capelli. La trovava adorabile quando faceva così.
«Poi ora mia nonna è distrutta, non lo dà a vedere perchè è forte, però noi lo capiamo. La andiamo a trovare tutte le volte che possiamo, ora che si è trasferita sulla costa per le sue malattie respiratorie. Insomma... così.»
Si sorrisero, un po’ imbarazzati.
«Beh, io ora vado, dobbiamo ancora passare da Bruno a prendere il coniglio per la cena. Spero di rivederti quando ripasso. Ciao, Antonio.»
«Si... va bene, buona giornata Rosa. Ciao.»
Lei aveva fatto appena due passi quando lui le disse, d’impulso:
«Posso accompagnarti a fare un giro, dopo? Ci può pensare Nino al mio banco. Così la Lore può andare dal suo Giacomo... e...»
Lui la guardò speranzoso, sentendosi un po’ eroe e un po’ pazzo.
Rosa esitò, poi sorrise abbagliante.
«Si, va bene. A dopo allora.»
Ad Antonio sembrò improvvisamente che il cielo gli si fosse avvicinato di un metro buono.

Antonio aveva cercato di camminare il più lentamente possibile, ma erano arrivati di nuovo al mercato. Il tempo aveva forse messo le ali?
«Ce ne hai messo di tempo eh? Tutte le volte che mi sono fermata davanti ai tuoi formaggi e ai tuoi salumi! Iniziavo a pensare che di me non ti importasse.»
«Ma no ma che dici. E’ che io pensavo la stessa cosa, sai, che a te non importasse di me. Ne conoscerai altri di ragazzi più... più di me, ecco, sai cosa voglio dire.»
Rosa annuì, e si fece pensierosa.
«C’è Giona, sai quello della macelleria all’angolo... e poi Sergio, quello è sempre a casa nostra, ma non ho ancora capito bene cosa faccia, c’entrano i soldi comunque... poi Andrea, Renato, Luigi...»
Antonio le diede una gomitata.
«Ma fermati, guarda che mi metti soggezione.»
Rosa rise divertita.
«No, stavo scherzando. Poi tu sei diverso.»
Antonio si fermò e la guardò negli occhi. Sempre più vicino.
«Che ho di diverso io?»
La ragazza sorrise con una leggera timidezza e gli appoggiò la mano sul petto.
«Hai cuore tu, ecco che hai di diverso. Lo vedo questo, sai.»
Antonio le strinse la mano, quella appoggiata sul petto, e impulsivo com’era la baciò, e lei dopo la prima esitazione ricambiò con passione.
Poi si guardarono negli occhi, senza dire niente. E arrivò la Lore con la spesa, e si dovettero salutare. Ma prima fecero promettere a quest’ultima di non dire niente.
Antonio tornò al suo banco, e si sentiva al settimo cielo. Non gli sembrava vero, Rosa era innamorata di lui! Si, proprio lui, il ragazzo dei formaggi e dei salumi!
Passò la giornata sorridendo a tutti. Ogni tanto pensava preoccupato a quanto avrebbero dovuto fare attenzione in futuro per tenere nascosto il loro amore al padre, ma poi la felicità prendeva il sopravvento. A giornata finta imballò tutto, fece i conti del guadagno e si avviò per andare a casa.
Mentre camminava fischiettando in un vicolo particolarmente stretto, tra due case in mattoni, si vide sbarrare la strada da un uomo. Aveva un coltello in mano. Antonio si girò di spalle per tentare la fuga, ma vide che l’altra parte del vicolo era bloccata da un'altra figura.
Il primo uomo avanzò, e lui indietreggiò.
«Cosa vuoi? Guarda che se è per i soldi oggi ho venduto davvero poco.»
L’uomo rise.
«No, non è per i soldi.»
E gli piantò il coltello nello stomaco, così all’improvviso che il ragazzo non seppe reagire. L’uomo tirò fuor il coltello e glielo ripiantò a livello dei polmoni.
«Non dovevi mettere le mani addosso a mia sorella, razza di maiale straccione che non sei altro. No, non lo dovevi proprio fare. Augurati di non averla messa pure incinta, o la pagherà anche tuo padre.»
L’uomo tolse il coltello dalla carne di Antonio, e senza aggiungere altro se ne andò assieme al suo compare.
Il ragazzo cadde a terra. E il suo ultimo pensiero, mentre gli si inzuppavano i vestiti di sangue, fu per Rosa. Non le aveva nemmeno detto cosa provava, il fuoco che sentiva, quando la vedeva passare per il mercato...

Il giorno dopo, accanto al corpo trovarono due lettere sulle pietre del selciato, scritte con il sangue, con al centro un cuore. E Rosa lo venne a sapere, perchè certe cose non riescono a rimanere nascoste.
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime5/10/2009, 23:04

Sei in onda, PDG.
Pare che sia ripartita la musica ma persistono (almeno a me) problemi di accesso.
Ogni tanto mi appare la scritta in francese che mi dice che il forum è in manutenzione.
Speriamo non succeda nulla domani Sad

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Margherita Bassi
Top
Top
Margherita Bassi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 19.12.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime5/10/2009, 23:15

Ah c'è già il nuovo brano!
Speriamo Dani, speriamo... uffi.

notte!!
Torna in alto Andare in basso
http://volodelfalco.splinder.com/
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1351
Data d'iscrizione : 27.01.09

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 08:27

Buongiorno pdg, ho letto il tuo racconto e devo dire che mi è piaciuto. E' una bella storia che però avresti potuto arricchire un po' quando parli del rapporto tra i due innamorati. Stride, secondo me, il fatto che dopo un solo incontro Antonio si becchi una coltellata. Oppure è stata la Lore a fare la spia?
Comunque è una storia che scorre via bene, senza intoppi linguistici.
Brava! Very Happy
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 08:37

Ciao Emma! Si, è stata proprio la Lore a fare la spia, la mia intenzione era quella che Antonio venisse ammazzato perché ci aveva provato con chi non doveva... e per gente così la vita di un venditore vale meno di niente... però hai ragione, ho saltato un pezzo, avrei dovuto specificare meglio il ruolo della Lore. Finito il round lo metterò a posto.

Ho un caffè caldo caldo... hmmm

Tra poco vado, stamattina sono via.
Torna in alto Andare in basso
Alessandra Grandi
Top
Top
Alessandra Grandi

Numero di messaggi : 743
Data d'iscrizione : 13.03.09

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 08:46

Buongiorno Pdg, buongiorno a tutti!

Buon brano. Secondo me può andare anche bene il fatto che venga accoltellato solo per aver scambiato un bacio con Rosa. Probabilmente li stavano spiando.
Potevano almeno dargli un avvertimento, ma la gelosia è cieca e la violenza non ha freni.

Brava Pdg!
Torna in alto Andare in basso
http://ale11gra.spaces.live.com/
Rosalba Signorello
Top
Top
Rosalba Signorello

Numero di messaggi : 656
Data d'iscrizione : 17.03.09

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 10:25

Il racconto è un po' troppo "rosa" nei toni. Le emozioni del ragazzo avrebbero dovuto essere forse più circostanziate e non limitarsi a un generico apprezzamento delle virtù estetiche della sua bella, così da giustificare maggiormente l'intuizione del suo "aver cuore" da parte di lei.
L'intreccio è poco realistico: se la ragazza era così bella, chissà da quanti ammiratori "non all'altezza" avrebbe dovuto essere "distolta" nel corso degli anni! Una carneficina, insomma!
Dunque, per un bacio, calato in quel contesto, sarebbe stato più credibile una semplice "lezione".
Il linguaggio è piano, forse da personalizzare un po' di più.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 12:57

Rieccomi. Che mattinata terrificante!

Grazie salmace. Ho pensato ad un avvertimento si, ma poi ho riflettuto che un brano del genere, troppo lungo, sarebbe diventato noioso. Sai, mi sono ispirato alla storia di Saana (mi pare si chiamasse così) quella ragazza uccisa poco tempo fa da padre perché voleva andare a convivere con un italiano. Purtroppo queste cose succedono... e sono notizie terrificanti che rivelano un enorme problema di non accettazione della diversità come ricchezza.

Grazie per il tuo apprezzamento!
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:00

buongiorno
passo veloce
molta sicilianità comportamentale
prosa, perdonami, scorrevole ma assenza di partecipazione dello scrittore
quasi un osservatore esterno
l.
Torna in alto Andare in basso
Alessandra Grandi
Top
Top
Alessandra Grandi

Numero di messaggi : 743
Data d'iscrizione : 13.03.09

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:05

La penna del giorno ha scritto:
Rieccomi. Che mattinata terrificante!

Grazie salmace. Ho pensato ad un avvertimento si, ma poi ho riflettuto che un brano del genere, troppo lungo, sarebbe diventato noioso. Sai, mi sono ispirato alla storia di Saana (mi pare si chiamasse così) quella ragazza uccisa poco tempo fa da padre perché voleva andare a convivere con un italiano. Purtroppo queste cose succedono... e sono notizie terrificanti che rivelano un enorme problema di non accettazione della diversità come ricchezza.

Grazie per il tuo apprezzamento!

In effetti, ho apprezzato perchè so che succedono. E quando si è ciechi d'ira, non ci si ferma molto facilmente.
I padri, i fratelli, gli uomini di casa nelle nostre culture mediterranee, sono sempre stati quelli che detenevano i diritti delle donne. E non solo se pensi anche a popoli orientali. Oggi siamo libere, ma non tutte allo stesso modo. Purtroppo.
Torna in alto Andare in basso
http://ale11gra.spaces.live.com/
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:08

Rosalba Signorello ha scritto:
Il racconto è un po' troppo "rosa" nei toni. Le emozioni del ragazzo avrebbero dovuto essere forse più circostanziate e non limitarsi a un generico apprezzamento delle virtù estetiche della sua bella, così da giustificare maggiormente l'intuizione del suo "aver cuore" da parte di lei.
L'intreccio è poco realistico: se la ragazza era così bella, chissà da quanti ammiratori "non all'altezza" avrebbe dovuto essere "distolta" nel corso degli anni! Una carneficina, insomma!
Dunque, per un bacio, calato in quel contesto, sarebbe stato più credibile una semplice "lezione".
Il linguaggio è piano, forse da personalizzare un po' di più.

Ah ecco le critiche, mi stavo preoccupando che mi lasciaste senza Molto felice
In così poche battute non è facile descrivere il carattere dei personaggi senza annoiare a morte il lettore, quindi ho preferito agire a fotografia: dare al lettore il compito di immaginarsi un prima, e concentrarsi solamente sull'attimo presente.
Si, concordo con te, è poco realistica, ma volutamente. Le storie realistiche mi annoiano tremendamente, le sento come troppo comuni. In questo modo ho preferito alleggerire la situazione drammatica, che altrimenti sarebbe stata molto in tensione. Anche se purtroppo di delitti per fermare amore ce ne sono parecchi anche oggi.

Ah riguardo alla morte del ragazzo: il fratello omicida dice al ragazzo di sperare di non averla messa incinta. Quindi non sa in realtà da quanto stanno insieme, ha agito d'impulso senza andare ad appurare cosa in realtà sia successo.

Grazie della tua lettura approfondita e puntuale, mi ha fatto molto piacere Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Rosalba Signorello
Top
Top
Rosalba Signorello

Numero di messaggi : 656
Data d'iscrizione : 17.03.09

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:17

Poco realistico non significa poco realista. Anche a me annoia il verismo. Non insisto.
Torna in alto Andare in basso
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1351
Data d'iscrizione : 27.01.09

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:22

A me il verismo piace, e parecchio..verga, deledda..li adoro Very Happy
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:37

liesma ha scritto:
buongiorno
passo veloce
molta sicilianità comportamentale
prosa, perdonami, scorrevole ma assenza di partecipazione dello scrittore
quasi un osservatore esterno
l.

Ti ringrazio molto Liesima ed hai ragione... ho assunto lo sguardo di osservatore esterno che danneggia più che avvicinare.

Sicilianità? E' un complimento bellissimo cheers
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:39

Rosalba Signorello ha scritto:
Poco realistico non significa poco realista. Anche a me annoia il verismo. Non insisto.

Volevo solo spiegare le mie scelte, ho preso con grande importanza il tuo commento. E' così che si cresce. Grazie!

Rolling Eyes
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:41

PDG, ti porto con me sulla scrivania, giornata che di peggio non ce ne sarebbero...
Ad una prima veloce lettura mi pare una bella svolta questa tua Smile

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:43

salmace ha scritto:
La penna del giorno ha scritto:
Rieccomi. Che mattinata terrificante!

Grazie salmace. Ho pensato ad un avvertimento si, ma poi ho riflettuto che un brano del genere, troppo lungo, sarebbe diventato noioso. Sai, mi sono ispirato alla storia di Saana (mi pare si chiamasse così) quella ragazza uccisa poco tempo fa da padre perché voleva andare a convivere con un italiano. Purtroppo queste cose succedono... e sono notizie terrificanti che rivelano un enorme problema di non accettazione della diversità come ricchezza.

Grazie per il tuo apprezzamento!

In effetti, ho apprezzato perchè so che succedono. E quando si è ciechi d'ira, non ci si ferma molto facilmente.
I padri, i fratelli, gli uomini di casa nelle nostre culture mediterranee, sono sempre stati quelli che detenevano i diritti delle donne. E non solo se pensi anche a popoli orientali. Oggi siamo libere, ma non tutte allo stesso modo. Purtroppo.

Io ho molto rispetto e curiosità per le culture, ma i diritti umani dovrebbero essere universali.... non sempre è così. Si, purtroppo.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:50

Daniela Micheli ha scritto:
PDG, ti porto con me sulla scrivania, giornata che di peggio non ce ne sarebbero...
Ad una prima veloce lettura mi pare una bella svolta questa tua Smile

Povera Daniela, spero di non rovinartela ancora di più col mio racconto

Molto felice
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 13:50

No, anzi, mi allieteranno le parole tra tanti numeri...

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 17:21

La pdg si assenta per un paio di orette.
Torna in alto Andare in basso
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1351
Data d'iscrizione : 27.01.09

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 18:08

Daniela Micheli ha scritto:
persistono problemi di accesso.
Ogni tanto mi appare la scritta in francese che mi dice che il forum è in manutenzione.
Speriamo non succeda nulla domani Sad
succede anche a me Shocked
Torna in alto Andare in basso
Nuccio Pepe
Top
Top
Nuccio Pepe

Numero di messaggi : 1010
Data d'iscrizione : 13.12.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 19:10

Ciao PdG !
Un brano reale ? Certamente. Omicidio frettoloso ? Ce ne sono tanti così !
L'ho letto con gusto, immaginavo uno scenario tipo C'era una volta l'America, con il mercato pieno di gente viva, allegra, ma ricca di contraddizioni.
La scelta di essere osservatore va bene. E' un fatto raccontato, quasi una cronaca romanzata.

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI 899765
Torna in alto Andare in basso
http://www.nucciopepe.wordpress.com
tecnal
Top
Top
tecnal

Numero di messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.09.09

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 19:45

Salve a tutti, salve e complimenti alla PDG.
Un buon brano, scritto bene, scorrevole ma...
Ma dov'è la vucciria?
Dove sono i suoi colori, i suoi profumi, le sue voci?
Potrebbe adattarsi meglio ad un mercato friulano, lombardo forse, vista la "bravata" (in senso manzoniano) finale.
Ma dov'è la passione, dov'è il fuoco che spinge Antonio a sfidare la sorte pur di avere la sua amata?
Non basta che il protagonista "non era un poeta, e nemmeno uno scrittore, era solo un ragazzo che vendeva al mercato" per non far esplodere i suoi sentimenti.
Un altro ragazzo, un contadino siciliano, più di cento anni fa il suo amore "impossibile" lo cantava così:

O Lola, ch'ai di latti la cammisa,
Sì bianca e russa comu la cirasa.
Quannu t'affacci, fai la vucca a risa:
Biatu cu è lu primu ca ti vasa!
Dintra la porta tua lu sangu è sparsu,
E un mi 'nni 'mporta si 'cci muoru accisu...
Ma s'iddu muoru e vaju 'ntu paradisu
Si nun ci truovu a 'ttia, mancu ci trasu.

(Oh Lola, che vesti come una bambina,
Sei candida e rossa come una ciliegia.
Quando ti affacci, la tua bocca sorride:
Beato chi sarà il primo a darti un bacio.
A casa tua hanno già sparso del sangue,
E non m'importa se morirò ucciso...
Ma se dovessi morire e andare in Paradiso
Se non ci trovo te, neanche c'entro.)

Il ragazzo era Turiddu nella Cavalleria rusticana.
Non me ne volere, PDG, ma sono un inguaribile romantico ostinatamente innamorato, quindi "geloso" della sua terra e delle sue sfaccettature.
Il tuo rimane comunque un bel brano, di piacevole lettura.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 20:28

Nuccio ha scritto:
Ciao PdG !
Un brano reale ? Certamente. Omicidio frettoloso ? Ce ne sono tanti così !
L'ho letto con gusto, immaginavo uno scenario tipo C'era una volta l'America, con il mercato pieno di gente viva, allegra, ma ricca di contraddizioni.
La scelta di essere osservatore va bene. E' un fatto raccontato, quasi una cronaca romanzata.

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI 899765

Rieccomi tra di voi. Grazie Nuccio, è un piacere per me che questo brano ti sia piaciuto! L'hai letto con gusto, e posso solo esserne felice! Grazie!
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime6/10/2009, 20:36

tecnal ha scritto:
Salve a tutti, salve e complimenti alla PDG.
Un buon brano, scritto bene, scorrevole ma...
Ma dov'è la vucciria?
Dove sono i suoi colori, i suoi profumi, le sue voci?
Potrebbe adattarsi meglio ad un mercato friulano, lombardo forse, vista la "bravata" (in senso manzoniano) finale.
Ma dov'è la passione, dov'è il fuoco che spinge Antonio a sfidare la sorte pur di avere la sua amata?
Non basta che il protagonista "non era un poeta, e nemmeno uno scrittore, era solo un ragazzo che vendeva al mercato" per non far esplodere i suoi sentimenti.
Un altro ragazzo, un contadino siciliano, più di cento anni fa il suo amore "impossibile" lo cantava così:

O Lola, ch'ai di latti la cammisa,
Sì bianca e russa comu la cirasa.
Quannu t'affacci, fai la vucca a risa:
Biatu cu è lu primu ca ti vasa!
Dintra la porta tua lu sangu è sparsu,
E un mi 'nni 'mporta si 'cci muoru accisu...
Ma s'iddu muoru e vaju 'ntu paradisu
Si nun ci truovu a 'ttia, mancu ci trasu.

(Oh Lola, che vesti come una bambina,
Sei candida e rossa come una ciliegia.
Quando ti affacci, la tua bocca sorride:
Beato chi sarà il primo a darti un bacio.
A casa tua hanno già sparso del sangue,
E non m'importa se morirò ucciso...
Ma se dovessi morire e andare in Paradiso
Se non ci trovo te, neanche c'entro.)

Il ragazzo era Turiddu nella Cavalleria rusticana.
Non me ne volere, PDG, ma sono un inguaribile romantico ostinatamente innamorato, quindi "geloso" della sua terra e delle sue sfaccettature.
Il tuo rimane comunque un bel brano, di piacevole lettura.

Non te ne voglio, tranquillo Very Happy
Io questo bellissimo mercato l'ho visto da bambino, e sono molto lontano fisicamente dalla romantica e succosa Sicilia. Sono assolutamente certo che tu puoi descriverlo meglio di me!
Pensavo che la descrizione all'inizio fosse stata sufficiente per sottolineare cosa Antonio provasse quando vedeva Rosa, ma probabilmente, considerando altri commenti sopra, devo un attimo rivedere il tutto. Grazie per gli appunti, e pure per la traduzione della canzone, avrei fatto fatica a cogliere la bellezza di queste romanticissime parole! E fai bene ad esserne geloso, è una terra coi fiocchi.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Empty
MessaggioTitolo: Re: ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI   ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
ANTONIO E ROSA - ILVOLODELFALCO MARGHERITA BASSI
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2009-
Vai verso: