RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 00:32

 - Ce n'è benzina nel ciao?-
  - Neanche una goccia! Perché? -
  - Peccato: se avessimo avuto la benzina, saremmo potuti andare a comprare le sigarette alla vucciria -.
  Quante volte abbiamo fatto questi discorsi noi palermitani, fumatori clandestini poco più che quattordicenni, timorosi delle reprimenda paterne pronte a manifestarsi, nell'infausto caso del venir colti in flagrante, non sempre (ohi noi!) in forma esclusivamente verbale, alla fine degli anni sessanta?
  Mai troppe volte, mai troppo poche, ma, alla fine, un senso di stizza, mista a rimpianto, sempre pervadeva i nostri animi nel caso in cui, per un motivo o per l'altro, avessimo dovuto rinunciarvi.
  Si, perché il mercato della vucciria, per noi, rappresentava il mondo del proibito, ed il solo fatto di essere fisicamente là, anche se con il mero ruolo di attore passivo, faceva di ogni nostra incursione in quella variopinta piazza, ridondante dell'odore dolce della frittura delle panelle commisto a quello agre della cipolla al forno, sempiterno condimento dello sfincionello, rigorosamente “scarsu d'ogghiu e chinu di pruvulazzu” che mai mancavamo di concederci, un vero e proprio tuffo nella trasgressione.
  Forse le sigarette erano solo un pretesto, forse la consapevolezza di infrangere una “regola” rappresentava un ulteriore stimolo, forse sfidare il fato per non venire scoperti erano ragioni di per se sufficienti, per noi poco più che fanciulli, a farci sfidare con sfrontata arroganza la sorte o, forse, era più semplicemente il fascino del proibito che ci attraeva come una irresistibile calamita.
  E non solo.
  Era, la vucciria, uno dei pochi luoghi della città nei quali potevi respirare a pieni polmoni quelle genuine ventate di siculo argot, profuse a squarciagola dai venditori di pesce, di carni o di verdure, che tentavano, in tal modo, di attirare l'attenzione dei clienti con la potenza sonora dei loro slogan sovrastando, per volume in decibel e per l'acutezza spesso lascivamente allusiva dei contenuti, quella dei concorrenti.
  Essendo un mercato “popolare”, dove fare acquisti a buon prezzo, va da se che la qualità delle mercanzie proposte non era propriamente da definirsi di primissima scelta, specie per quanto concerne il pesce che, nella migliore delle ipotesi, era finito su quei banconi in seguito a morte sopravvenuta, parecchi giorni prima, più per vecchiaia che per fiero combattimento in mare.
  Per tale motivo i pescivendoli si davano un gran da fare, per “rinfrescare” il loro prodotto, aiutandosi con frequenti e generose catate di acqua fresca che, quanto meno, ne mitigavano i naturali effluvi i quali, come effetto collaterale, si riversavano sul lastricato che pavimenta l'intera piazza, con una leggera inclinazione in direzione della Cala, con dei blocchi di basolato di marmo levigati e perennemente ricoperti da una impalpabile patina sdrucciolevole.
  Con circospezione trovavamo riparo al motorino, celandolo fra due autovetture parcheggiate nella vicina piazzetta alle spalle del teatro “Biondo”, con la speranza di ritrovarlo alla fine della nostra missione e con indifferenza ci incamminavamo per percorrere quelle poche decine di metri della via Roma dove il mercato, in tutta prossimità della scalinata che da lì discende verso la nota piazza, cominciava a manifestare la sua presenza con metastasi rappresentate da bancarelle di contrabbandieri di sigarette, venditori di occhiali, di preservativi sfusi, di cinture per uomo, di calze di nailon per donna, di accendisigari, di santini dell'adiacente chiesa dell'Ecce homo.
  Discesi con attenzione i gradini della scalinata, si apriva ai nostri occhi la piazza con al centro la fontanella in pietra scura che, quasi controvoglia, elargiva con sofferta parsimonia modesti rivoli d'acqua più o meno potabile, attorno alla quale si svolgevano le attività di vendita delle merci più varie, disposte con sapiente maestria nelle coloratissime, sfavillanti bancarelle sfarzosamente illuminate, anche in pieno giorno, da sproporzionate lampade penzolanti, come impiccati, da fili elettrici tutti abusivamente allacciati a quelli della pubblica illuminazione: questo evidente segno di spregio delle regole contribuiva a rammentare, se mai ce ne fosse stato bisogno, che in quel piccolo reame la lex non era la benvenuta.
  Cercavamo di darci un minimo di contegno, fare gli indifferenti ma, regolarmente, ancor prima che ci fossimo diretti verso il banchetto del contrabbandiere che ritenevamo pronto a farci lo sconto più conveniente, venivamo inchiodati sul posto da una voce roca, stentorea, proveniente dal nulla che abbanniava: “Americane, marboro, accendigas, pitriiiiiiiine...”
  Facevamo fatica a reprimere il senso di disappunto provato perché il nostro aspetto, evidentemente, tradiva la mancata appartenenza a quel contesto sociale, ma, senza mai perderci d'animo, cominciavamo la contrattazione per l'acquisto delle bionde, operazione che avveniva sempre con un alone di ansia e circospezione, nonostante tutto si svolgesse alla luce del sole e nella totale, assoluta indifferenza degli astanti.
  Quando ritornavamo nel nostro quartiere, per diverse ore gli odori, i colori, le urla sguaiate ed al contempo musicali, continuavano a mantenersi vivide.
  Sono ritornato alla vucciria, per caso, qualche settimana fa: oramai non ci mettevo piede da tanto, troppo tempo.
  Istintivamente, mi sono sorretto al passamano della scalinata mentre la discendevo, anche se i gradini, sempre più usurati dal tempo, non fossero bagnati.
  Sulle prime non vi ho dato peso.
  La fontanella ha smesso di sgorgare e la sua piccola vasca, adesso, funge da momentaneo sostegno per le cassette di frutta degli ambulanti.
  Le bancarelle sono sempre là, sempre coloratissime e vistose, ma le tinte cromatiche, le urla dei venditori e persino il coccodrillo impagliato che penzola dal tetto di un negozio di spezie, hanno perso il calore, la spontaneità.
  Il tutto imbastardito dai sempre più numerosi ed invasivi negozi di cianfrusaglie cinesi.
  E, come se tutto questo non fosse sufficiente ad elevare la mia depressione al livello di ragionevole incazzatura, il selciato della piazza era perfettamente asciutto.
  Mi venne istintivo pensare a mio padre: mai più, con i miei figli, avrei potuto fare come lui che ad ogni richiesta, da parte mia o dei miei fratelli, considerata irrealizzabile (“Quando me lo compri il motorino?”, “Quando posso cominciare a fumare in casa?”, “Quando posso partire assieme alla mia ragazza?”) sempre, sornione e rassicurante ci rispondeva: “Quannu s'asciucanu i balàti d'a vucciria”.

P.S.: non so, e poco in realtà mi interessa sapere, cosa andasse a mangiare Andrea Camilleri alla vucciria ordinando “'u panu 'cu a meusa”, ma, se questa citata è realmente l'espressione da lui adoperata, non faccio fatica ad immaginare in che considerazione prendessero i miei concittadini, allora come ora, le sue grottesche e volgari storpiature della Lingua siciliana e palermitana in special modo. Tuttavia, se, per caso, vi trovaste a Palermo, possibilmente nella tarda primavera, e vi venisse la voglia di provare un voluttuoso brivido gastronomico, recatevi presso una qualsivoglia focacceria (locale dove si vende “u pani c'a meusa”) e, al momento dell'ordinazione, quando sarà giunto il vostro turno, se volete godere di rispetto regale, rivolgetevi senza esitazione all'uomo, di solito ben in carne, che sta dietro il pentolone traforato nel quale si prepara la pietanza, con l'espressione: “Assà mi 'nni cuonza una maritata”. Non ve ne pentirete.



Piccolo glossario per stranieri
(straniero è chiunque non sia palermitano)

“panelle” = Frittelle piatte, rettangolari o rotonde, fatte con farina di ceci, acqua, sale e prezzemolo;
“sfincionello” = Pane pizza, morbido e lievitato, di consistenza spugnosa, cotto al forno condito con una salsa a base di pomodoro, cipolla, acciuga e formaggio a pezzetti;  
“scarsu d'ogghiu e chinu di pruvulazzu” = Povero di olio e pieno di polvere;
“catate” = Secchiate;
“abbanniava”, da abbanniare = Richiamare chiassosamente i clienti;
“balàte” = Massi in pietra dura, rettangolari, usati per pavimentazione stradale;
“Quannu s'asciucanu i balàti d'a vucciria” = Quando le pietre della pavimentazione della vucciria si asciugheranno (cioè mai, si pensava);
“u pani c'a meusa” = Il pane con la milza (e il polmone di vitello, tagliati a sottili fette,  rosolati nella sugna);
“Assà mi 'nni cuonza una maritata” = Me ne condisca una con la ricotta.

Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14689
Data d'iscrizione : 04.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 00:49

Io io io sono straniera.
Eppure qui... mi sono sentita palermitana.
Sei in onda, PDG, a domani.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 07:22

Buon giorno a tutte le penne.
Oggi, piuttosto che a Palermo, sembra di stare a Torino.
Mi imbacucco, vado a lavorare e, se sopravvivo, ci sentiamo nel pomeriggio.
Buona giornata.
Torna in alto Andare in basso
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1351
Data d'iscrizione : 27.01.09

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 07:43

noi qui siamo sempre sottozero e io soffro, soffro e mi lamento. Ti leggo oggi ultima penna palemmitana che ti lamenti del freddo ma dovresti sentire il gelo che c'è qui. affraid
Torna in alto Andare in basso
Alessandra Grandi
Top
Top
Alessandra Grandi

Numero di messaggi : 743
Data d'iscrizione : 13.03.09

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 07:55

Buongiorno Pdg, buongiorno a tutti!

Come sei mattiniera! (Mi rivolgo a te come "penna" anche se penso tu sia masculo.)
Era più freddo ieri da queste parti, era ghiacciato.
Oggi sembra si voglia ridimensionare un pò!

Sono emozionata e non mi vergogno a dirlo.
E' una Vucciria trasgressione e per la trasgressione.

Forse le sigarette erano solo un pretesto, forse la consapevolezza di infrangere una “regola” rappresentava un ulteriore stimolo, forse sfidare il fato per non venire scoperti erano ragioni di per se sufficienti, per noi poco più che fanciulli, a farci sfidare con sfrontata arroganza la sorte o, forse, era più semplicemente il fascino del proibito che ci attraeva come una irresistibile calamita

Ma non solo. La Vucciria stessa è un mondo fuori dalle regole, come se vivesse di sola energia:questo evidente segno di spregio delle regole contribuiva a rammentare, se mai ce ne fosse stato bisogno, che in quel piccolo reame la lex non era la benvenuta.

Ironico, divertente, un quadro di altri tempi.

specie per quanto concerne il pesce che, nella migliore delle ipotesi, era finito su quei banconi in seguito a morte sopravvenuta, parecchi giorni prima, più per vecchiaia che per fiero combattimento in mare.

E la fine, aspra, amara, come se qualcosa fosse passato lasciando ancora in attesa.

Questo è amore per la tua terra. La Sicilia esiste ancora.
Malgrado tutto.

Brava PdG.
Torna in alto Andare in basso
http://ale11gra.spaces.live.com/
Nuccio Pepe
Top
Top
Nuccio Pepe

Numero di messaggi : 1010
Data d'iscrizione : 13.12.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 08:23

Un quadro con pennellate intense. Ricordo-descrizione che rivela, come già detto, un amore viscerale per la nostra terra.
Una terra viva, piena di contraddizioni, in continua, lenta, lentissima evoluzione.
I mercati, in particolare la Vucciria, sono cambiati, stanno cambiando, ma resta sempre uno zoccolo duro anche nel ricordo. Del resto quel che è stato fa parte di noi.
Chissà perchè, forse per la varia umanità che raccoglievano e raccolgono, i mercati palermitani oltre alla funzione d'ordinanza ( vendita di alimenti e generi vari) hanno svolto e continuano a svolgere un ruolo di trasgressione. Prima le sigarette poi il "fumo" ora tutto il disponibile nel campo dei paradisi artificiali.
Anche qui,purtroppo, i tempi sono cambiati, dalla bionda fumata in 2-3 alla canna di pachistano (anni 70-80) alle droghe pesanti di oggi, il mercato offre tutto !

Brava PdG panormita
Torna in alto Andare in basso
http://www.nucciopepe.wordpress.com
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 08:31

Buongiorno a tutti.
Non c'è dubbio che le Penne Palermitane abbiano avuto un grosso vantaggio rispetto alle altre in questa tornata.
Chi potrebbe descrivere non solo l'esteriorità colorata e fragrante della Vucciria, ma la psicologia e gli umori dei frequentatori di quel mitico luogo se non un Palermitano?
Chi potrebbe farci entrare in quel mercato così com'era negli anni sessanta e non come appare oggi a un turista di passaggio, se non un palermitano?
Ciò detto, questa PdP (Penna di Palermo) il suo vantaggio l'ha sfruttato a meraviglia, trasportando noi "continentali" in un piccolo grande mondo scomparso, che a me, genovese, ricorda in parte i mitici mercatini dei contrabbandieri di via Prè... ahimè pure quelli scomparsi o trasformati in lucrose trappole per babbei di passaggio.
Magnifica prova, PdG. Grazie!
Torna in alto Andare in basso
Rosalba Signorello
Top
Top
Rosalba Signorello

Numero di messaggi : 656
Data d'iscrizione : 17.03.09

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 09:17

Ricordi ancora ben vivi, come solo sanno esserlo i ricordi di gioventù, quando ci si affaccia al mondo "adulto" con il richiamo della componente anche "trasgressiva".
Ricordi ben resi, a chi c'era e, credo, anche a chi non c'è mai stato. Con un filino di "patriottismo" di troppo che però capisco parrà così solo a me e quindi chiedo alla PdG di non tenerne conto. Bravissima, PdG.
Torna in alto Andare in basso
Rosalba Signorello
Top
Top
Rosalba Signorello

Numero di messaggi : 656
Data d'iscrizione : 17.03.09

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 09:26

Segnalo che in Portale è rimasto il titolo del racconto precedente.
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 12:37

Visto ora al TG che Palermo è sott'acqua per un nubifragio violentissimo.
Amici palermitani, tutto bene?
Torna in alto Andare in basso
Rosalba Signorello
Top
Top
Rosalba Signorello

Numero di messaggi : 656
Data d'iscrizione : 17.03.09

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 12:47

Sono a 100 km da Palermo. Qui c'è il sole.
Torna in alto Andare in basso
Nuccio Pepe
Top
Top
Nuccio Pepe

Numero di messaggi : 1010
Data d'iscrizione : 13.12.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 12:52

Grazie Mario ora tutto OK, ma ieri sera/notte è stato drammatico.
Ero a cena fuori e ritornando ho capito come possa accadere che un'auto sia trascinata dalla furia dell'acqua o come si possa restare sommersi. L'acqua arrivava a livello dei fari !!
Torna in alto Andare in basso
http://www.nucciopepe.wordpress.com
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1351
Data d'iscrizione : 27.01.09

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 13:15

Uno scritto intriso di malinconia, la stessa malinconia che mi pervade quando torno nei caruggi a Genova. Non c'è più l'atmosfera di un tempo, le cose cambiano e anche noi siamo cambiati da allora. Forse il rifiuto di quello che è ora la vucciria per te , e via di Prè per me è il rifiuto del tempo che passa,ci si sente defraudati della giovinezza non ritrovando lo stesso vissuto di allora.
Brava pdg, piaciuto molto Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1351
Data d'iscrizione : 27.01.09

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 13:16

Nuccio ha scritto:
Grazie Mario ora tutto OK, ma ieri sera/notte è stato drammatico.
Ero a cena fuori e ritornando ho capito come possa accadere che un'auto sia trascinata dalla furia dell'acqua o come si possa restare sommersi. L'acqua arrivava a livello dei fari !!
Contenta che tu stia bene Nuccio!
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 13:39

Nuccio ha scritto:
Grazie Mario ora tutto OK, ma ieri sera/notte è stato drammatico.
Ero a cena fuori e ritornando ho capito come possa accadere che un'auto sia trascinata dalla furia dell'acqua o come si possa restare sommersi. L'acqua arrivava a livello dei fari !!

Prego Very Happy
Felice di sentire che te la sei cavata senza danni. Ci dicono che sono gli effetti dei cambiamenti climatici e dovremo abituarci a questi eventi... What a Face
Torna in alto Andare in basso
Margherita Bassi
Top
Top
Margherita Bassi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 19.12.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 13:55

Più che una pagina di racconto sembra prelevata direttamente da una guida turistica, ed è un complimento!!! Penso che se usassi questa pagina per girare alla vucciria non mi perderei nemmeno una volta! Letta tutto d'un fiato e piaciuta moltissimo.
E grazie per il glossario per stranieri Molto felice

Complimentissimi PDG!!!!!!!!!!
Torna in alto Andare in basso
http://volodelfalco.splinder.com/
Alessandra Grandi
Top
Top
Alessandra Grandi

Numero di messaggi : 743
Data d'iscrizione : 13.03.09

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:08

Nuccio ha scritto:
Grazie Mario ora tutto OK, ma ieri sera/notte è stato drammatico.
Ero a cena fuori e ritornando ho capito come possa accadere che un'auto sia trascinata dalla furia dell'acqua o come si possa restare sommersi. L'acqua arrivava a livello dei fari !!

Meno male.
So che significa l'alluvione. C'ero.
Si, drammatico.
Torna in alto Andare in basso
http://ale11gra.spaces.live.com/
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:20

Buon pomeriggio a tutte/i.
Il tempo di leggere e rispondo.
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:24

salmace ha scritto:
Buongiorno Pdg, buongiorno a tutti!

...
Questo è amore per la tua terra. La Sicilia esiste ancora.
Malgrado tutto.

Brava PdG.


Ciao a te, Salmace e grazie mille per avere apprezzato. Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Margherita Bassi
Top
Top
Margherita Bassi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 19.12.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:24

Nuccio ha scritto:
Grazie Mario ora tutto OK, ma ieri sera/notte è stato drammatico.
Ero a cena fuori e ritornando ho capito come possa accadere che un'auto sia trascinata dalla furia dell'acqua o come si possa restare sommersi. L'acqua arrivava a livello dei fari !!

Meno male che non ti è successo nulla.

No
Torna in alto Andare in basso
http://volodelfalco.splinder.com/
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:26

[quote="Nuccio"]

Nuccio, Nuccio. Ma unni vai scaminiannu cu stu malu tempu?
Grazie, Nuccio.
Troppo benevolo
Very Happy
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:30

[quote="mariovaldo"]

Caro Mario, tutto il mondo è paese.
Per chi, come noi, ha passato la metà del cammino ed ha vissuto in tempi meno frenetici e complicati vedere scomparire costumi e tradizioni è una vera sofferenza.
Grazie per le belle parole di commento.
Very Happy
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:38

[quote="Emma Bricola"]

Buon giorno a te, Emma.
No, non mi spaventa, ne mi preoccupa, l'avanzare inesorabile del tempo.
Solo non riesco a rassegnarmi a veder morire così, senza possibilità di modificare gli eventi, tradizioni millenarie di una cultura venuta fuori dalla integrazione di popoli tanto diversi ed altrettanto importanti.
Per questo cerco di tenerle vive con me e con i miei figli, perché non vadano perse.
Ti ringrazio per il tuo graditissimo commento.
Very Happy
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:41

[quote="IlVoloDelFalco"]
E grazie per il glossario per stranieri Molto felice

Ciao VdF, grazie per l'apprezzamento.
Considerata la giovane età, mi auguro che tu abbia l'occasione di fare una vacanza a Palermo e poter trovare quei colori e quei profumi che io ho solo tentato di descrivere.
Ancora grazie
Very Happy
Torna in alto Andare in basso
PDG Lunedì
Star
Star
PDG Lunedì

Numero di messaggi : 8728
Data d'iscrizione : 09.01.08

VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime16/10/2009, 14:43

Per tutti: in questo momento a Palermo è venuto fuori un sole meraviglioso!!!!!!!!!!!!!!!
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Empty
MessaggioTitolo: Re: VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL   VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
VIVA PAILIERMU, SANTA ROSALIA E TUTTI I BALATI 'RA VUCCIRIA - TECNAL
Torna in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2009-
Vai verso: