RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 Chissà cosa racconterò domani...

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gianpaolo Fugazzaro
Top
Top
Gianpaolo Fugazzaro

Numero di messaggi : 187
Data d'iscrizione : 26.01.09

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime6/11/2009, 17:36

Un anno fa o giù di lì non avrei avuto nessuna difficoltà a inventarmi una storia qualsiasi.
La fantasia e l'immaginazione non mi facevano difetto allora.
Come sempre, e non ho mai capito bene il perché, le storie nascevano spontanee mentre ero in giro o mentre ero alla guida dell'auto, entravano nella testa così, senza chiedere permesso, senza un motivo valido, ci restavano giusto il tempo che le trasferissi su di un foglio bianco e vergine dove prendevano quella vita strana e autonoma tipica della parola scritta. Erano storie semplici e forse un po banali, sicuramente sgrammaticate e orribilmente orfane di punteggiatura. Ma erano un chiaro segno della mia esistenza a questo mondo. Oggi mi sembra di essere leggermente migliorato nello scrivere, comincio lentamente ad entrare in confidenza con la punteggiatura e non mi scapicollo più in interminabili periodi che obbligavano (l'eventuale lettore) a soffocanti apnee. Peccato però essere leggermente migliorati tecnicamente proprio ora che non riesco più a partorire un racconto decente. Mi sento vuoto come un vaso di fiori che attende la primavera per essere riempito di colori e di profumi. Eppure non posso e non voglio aspettare la bella stagione per colmare questo vuoto, ci deve essere un modo, un sistema che faccia ripartire questo strano meccanismo inceppato.
E come se le sensazioni, le emozioni, i sentimenti stessi scivolassero su di me senza lasciare traccia o segno o odore. Come se l'animo fosse diventato una lastra fredda e uniforme di ghiaccio dove nemmeno i rari raggi di sole riescono a illuminare il buio che c'è, dove nemmeno un mezzo grado centigrado di calore riesce a scalfire la superficie. Leggo molto e mi appassiono alla letture e mentre una parte di me segue la trama del racconto, con l'altra ammiro gli spettacolari equilibrismi del narratore. Cerco di “assorbire” il più possibile, di carpire il “segreto” che fa la differenza tra uno scrittore e uno scrivano cercando invano il mio stile e la mia forma.
Io non “leggo” i libri che acquisto, io li “studio”, ma hai me comincio a temere d'essere come quello studente disciplinato che pur applicandosi con tutte le sue forse, in virtù di una sua limitatezza mentale non riesce a cavare il classico ragno dal buco.
Forse dovrei arrendermi all'evidente sconfitta e smettere di rincorrere il vago sogno di un racconto che nasca dalle pieghe dei miei pensieri. Dovrei rassegnarmi ad essere soltanto un buon lettore e contentarmi di scrivere di tanto in tanto qualche riga sensata, magari vagamente poetica con qualche fragile venatura di misticismo da bar.
Forse la soluzione migliore sarebbe cancellare il sogno e imparare a gustarsi l'immonda realtà.
Ma si sa, ad un sognatore non puoi chiedere di rinunciare alla sua sostanza, nemmeno se lui stesso ne dubita. Ne andrebbe della sua stessa vita, mai morte sarebbe peggiore di quella di rinunciare al libero volo del sogno per precipitare in fiamme tra le scheletriche braccia della realtà.
E allora persevero, stupidamente, ostinatamente persevero nella ricerca del “mio” racconto.
Scavo in me e rubo negli sguardi del mondo che distratto corre senza meta.
Chissà cosa racconterò domani, chissà...


G.F.[i]
Torna in alto Andare in basso
Lea De Cristoforo
Top
Top
Lea De Cristoforo

Numero di messaggi : 218
Data d'iscrizione : 28.04.09

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime6/11/2009, 20:36

Le parole arrivano quando senti di doverle a te stesso e non agli altri...
Sono quelle che toccano di più, quando toccano noi.
Io non scrivo più per il gusto di sentirmi dire, bella, brava, ci sai fare...
Scrivo solo se lo sento... e parto sempre da me...
Io non studio i testi altrui, mi limito ad apprezzare le evoluzioni altrui... e non a invidiarle...
Il problema è che quando ci si sente legati, molto spesso non esce nulla da noi...nulla di emozionante...
Però qui dentro questa pagina di diario c'è una persona a cui manca tutto e niente...
Trova la tua musa e spara juri spara.
Un abbraccio Bandy!
Torna in alto Andare in basso
Luca Curatoli
Star
Star
Luca Curatoli

Numero di messaggi : 2173
Data d'iscrizione : 04.01.08

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime7/11/2009, 12:47

sarà una storiella oppure una leggenda di un poeta e critico letterario. un giorno va in trattoria con alcuni amici e il solito cameriere - quello che gli chiede se ha letto il suo libricino di poesie - davanti a tutti esclama: sto aspettando un suo giudizio! il poeta critico e letterario (fingendo di non averlo letto quel testo subito abbandonato alla pila) spazientito gli chiede: ma lei perchè scrive? sempre secondo il poeta e critico letterario, il cameriere quasi diventando un altro, si fa serio e, dimenticandosi di tutto il resto, comincia a parlare per mezz'ora. sempre quel poeta e critico letterario, dirà poi in suo scritto a margine di una noiosa recensione di una poesia pubblicata nella posta dei lettori di una delle tante pubblicazioni: non mi sono mai emozionato tanto a sentire qualcuno parlare del suo mondo.

ora sottoscriverei quasi tutto di quel che dici. ma una speranza pur la coltivo
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14694
Data d'iscrizione : 04.01.08

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime8/11/2009, 13:36

Non è che sia un privilegio solo tuo, Gianpaolo.
Succede anche ad altri che una intuizione, un guizzo, avessero urgenza di uscire.
Ora non è più così, ciò non toglie che mi sforzo per farlo. Ok, i round sono se vuoi un mero pretesto ma è importante, per me, scriverne.
Credo che uno stato d'animo un po' particolare porti, alla fine, a erigere un muro a tutto quanto e, di conseguenza, anche alla voglia di scavalcare questo muro.
Ti leggo, lo sai, e sai come la penso.
Per il resto, Gianpaolo, un abbraccio e un incoraggiamento, dirti che passerà forse è fuori luogo e non voglio ripetermi.
Ciao.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Gianpaolo Fugazzaro
Top
Top
Gianpaolo Fugazzaro

Numero di messaggi : 187
Data d'iscrizione : 26.01.09

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime8/11/2009, 14:33

Ringraziando anzi tutto Lea e DIGITAMAN ma voglio rispondere a te Daniela. So bene che non sono l'unico "priviligiato" come mi definisci,e che i tempi cambiano, i bimbi crescono, le mamme invecchiano e scrivere diventa sempre più difficile. Eppure come per te lo scrivere è importante, così lo è per me, specie in questo periodo di buio che sto attraversando. Forse ho eretto anche più di un muro fra me è il mondo, ma se mi leggi avrai visto che in netta contraddizione con me stesso tento sempre di scavalcare questi muri. Mai come ora lo scrivere oltre che un piacere, per me è diventato quasi terapeutico, scrivere mi fa star bene e per un po dimentico il mio piccolo calvario. E persevero come ho detto alla fine, solo forse sto imparando una cosa, non sono io che devo cercare il racconto, forse è il racconto che deve trovare me, io devo solo mettermi a sua disposizione e per farlo devo lavorare un po su di me. Per quanto riguarda i round, saranno anche "solo" un mero pretesto, ma io li trovo fantastici, purtroppo non riesco a spremere nulla di decente per potervi partecipare e di questo ne sono molto dispiaciuto. Non sono in cerca di facili complimenti, voglio solo ricominciare a scrivere, e se non mi sbaglio, forse ho cominciato a guardare oltre qualche muro. A presto amica mia.
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14694
Data d'iscrizione : 04.01.08

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime8/11/2009, 14:35

Il privilegiato era in corsivo, spero tu ne abbia colto l'intento ironico, Gianpaolo.
E sono certa, certissima che i privilegi, tra poco, andranno ad abitare qualcun altro Smile

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Gianpaolo Fugazzaro
Top
Top
Gianpaolo Fugazzaro

Numero di messaggi : 187
Data d'iscrizione : 26.01.09

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime8/11/2009, 14:39

Ma certo Daniela, non ti preoccupare, sono un po annebbiato e confuso ma so riconoscere ancora l'ironia. Sono solo diventato un pochino più cinico e sarcastico, per il resto sono il solito pagliaccio sempre pronto allo scherzo e a prendersi in giro... Chissà cosa racconterò domani... 556327
Torna in alto Andare in basso
Giampiero Pieri
Star
Star
Giampiero Pieri

Numero di messaggi : 2332
Data d'iscrizione : 20.01.08

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime8/11/2009, 16:04

Ciao G.
Penso che si tratti soltanto di una leggerissima ansia da prestazione. Facilissima da superare. Basta prenderne coscenza, e se sei - e sono convinto che tu lo sia senz'altro - sufficientemente obiettivo con te stesso saprai certamente ripartire da capo andando a scrivere solo e soltanto quelle cose che, a quel punto, avranno un reale interesse per te. Se avranno un interesse reale per te, allora, moltolto probabilmente lo avranno anche per i lettori.
L'importante è non demordere, prima o poi anche la bestia si rilassa un attimo e tu lo potrai cogliere di sorpresa. E ne sarai novamente sorpresotu per primo, piacevolmente.
Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Gianpaolo Fugazzaro
Top
Top
Gianpaolo Fugazzaro

Numero di messaggi : 187
Data d'iscrizione : 26.01.09

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime8/11/2009, 17:08

Carissimo GrF, magari fosse solo un problema di ansia da prestazione, l'ansia c'è ma di ben altra fattura e gravità. Ma anche a questa esiste la cura e la soluzione e fatta questa operazione sicuramente potrò navigare in un orizzonte più chiaro di ora. Certamente deve essere qualcosa che prima soddisfa me, se poi ciò che riesco o riuscirò a scrivere sarà fonte di interesse anche per chi mi legge ben venga. Ma come dicevo, mi sembra che qualcosa si stia smuovendo. Le esigenze sono mutate, forse sono più mature, forse c'è una maggiore ricerca del particolare, forse voglio una maggiore raffinetazza, e forse tutto questo insieme di cose è uno dei fattori che mi frena, ma va bene così. Meglio tergiversare piuttosto che mettere al mondo una brutta cosa, non ti pare? scratch
Torna in alto Andare in basso
maria cristina gea
Star
Star
maria cristina gea

Numero di messaggi : 1375
Data d'iscrizione : 16.01.08

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime4/12/2009, 06:27

Smile Io non so chi tu sia ne cosa ci si aspetti da te nella vita, (mi viene da pensare che forse fai lo scrittore per professione e campi con questo....)ma come dici tu stesso: Ma si sa, ad un sognatore non puoi chiedere di rinunciare alla sua sostanza, nemmeno se lui stesso ne dubita. Ne andrebbe della sua stessa vita
Probabilmente si tratta solo di "contattarla" questa sostanza, poi se il tuo mondo sia parallelo alla realtà, faccia schifo o non, oppure sia parallelo solo a uno dei pianeti di giove, sia o non sia raffinato, non so. Io al tuo posto eviterei di darmi una martellata e dirmi: Perchè non parli?

Ora pero' mi hai messo curiosità....vado a leggere cosa hai scritto fino ad oggi....in attesa del domani..... Very Happy

Scusa l'intromissione.
ciao
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime4/12/2009, 09:03

Caro compagno di penna e di tormenti.
Io ho letto per sessnt'anni... beh, non esageriamo, ho iniziato a cinque, quindi diciamo cinquantacinque, ho accumulato dentro di me migliaia di storie, di pensieri, di sogni e di deliri altrui. Poi ho faticosamente partorito alcune cose mie. Mie, per modo di dire, sono frutto di tutto ciò che ho letto, ascoltato e vissuto.
E se vado a rivedere la mia "opera omnia" che sta tutta in file di pochi mega nel mio pc mi viene da pensare che per scrivere "davvero" ci vuole ben altro che la voglia e la passione. Ci vuole un tipo di cervello speciale che io evidentemente non ho. E cos' mi sono avvoltolato su me stesso e, troppo conscio dei miei grandi limiti, partorisco qualcosa sempre più di rado, sempre più a fatica, sempre troppo preoccupato di mille sciocchezze, quali punteggiatura, forma, verosimiglianza.
Ecco, forse per scrivere ci vuole prima di tutto quella beata incoscienza dhe si aveva all'inizio, quando si buttavano giù delle storie e poi il resto si faceva sempre a tempo a sistemarlo. Io ho perso la spontaneità. E credo che in molti casi, forse pure nel tuo, sia questa perdita che blocca tutto il flusso di pensieri che pure teniamo dentro.
Torna in alto Andare in basso
Susanna Costa
Top
Top
Susanna Costa

Numero di messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.03.09

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime4/12/2009, 11:00

Mi accorgo di non essere proprio la sola a provare certe sensazioni. Perché le immagini, le situazioni, trame intere di possibili racconti si affacciano e svaniscono immediatamente, mentre, fino a poco tempo fa restavano "visibili", chiare nella mia mente fino al travaso sulla pagina bianca del pc. Forse ha ragione Daniela, ci sono situazioni e momenti che tolgono il fiato e la voglia di fare. Tutto sta a scavalcare il recinto di filo spinato che mi (ci?) sono creata intorno. Per tornare. A presto.
Torna in alto Andare in basso
Annamaria Giannini
Top
Top
Annamaria Giannini

Numero di messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 03.11.09

Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime4/12/2009, 14:50

Ciao Gianfranco...I racconti arrivano da soli.
Quando ti sarai rassegnao e non te lo aspetterai più arriveranno le ore di frenesia creativa, quando mina e carta sembrano sempre insufficenti a contenere tutte le parole.
Sono periodi..passano.

L'amore per le parole che tutti qui abbiamo in comune resta.
A volte sono state proprio loro a salvarmi la vita.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Chissà cosa racconterò domani... Empty
MessaggioTitolo: Re: Chissà cosa racconterò domani...   Chissà cosa racconterò domani... Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Chissà cosa racconterò domani...
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: