RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 Moleskine

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14694
Data d'iscrizione : 04.01.08

Moleskine Empty
MessaggioTitolo: Moleskine   Moleskine Icon_minitime29/11/2009, 20:56

Moleskine 20060120132434-moleskine

Anche quest’anno, come da tradizione, ho dovuto ordinare l’agenda per il 2010 che sta arrivando.
Che volete, da me occorre prenotare per tempo o ti ritrovi ai primi dell’anno nuovo con un’agenda che non va bene per rendere vivo e vissuto l’anno che verrà.
Anche l’agenda ha la sua importanza.
So che già dai primi di dicembre arriveranno in azienda i regali natalizi dei vari fornitori, delle varie banche, affini e similari; io, ad ogni consegna, provvederò ad appropriarmi di tutto quello che potrebbe servirmi.
Ed ecco che mi butterò sui sottomani che sono abbastanza larghi da non farmi venire i calli ai gomiti, hanno una carta che capisce il mio stato d’animo quando scarabocchio velocemente un appunto e un numero di telefono: se scritti in momento tranquillo, non incideranno di altri tre fogli. Al contrario, una volta sono riuscita ad arrivare al 10 luglio con un solo misero appunto.
Ho rimosso di che si trattava, ma non era sicuramente una cosa simpatica.
Oltre al sottomano, indispensabile per non trovare pezzetti di carta strappati alla calcolatrice sparsi ovunque, mi serve assolutamente un porta-cellulare gonfiabile, uno di quegli oggetti che sulla scrivania di una brava ragioniera non può mancare, così quando vibra di un nuovo messaggio ricevuto non fa alzare tutte le teste vicine e lontane.
La privacy degli sms è importante, soprattutto quando in ufficio è vietato tenere i cellulari accesi.
Lo metterò di fianco al portapenne coi vari scomparti per i pennarelli, per le matite e per le biro. Le stilografiche teniamole nel cassetto, tanto mi dimentico sempre di comprare le cartucce e sono oggetti la cui utilità rasenta lo zero.
Ma l’agenda…
Quella non può arrivare dai generosi regali promozionali aziendali, che già vedo sfilare davanti ai miei occhi prim’ancora di vederli: ci sono le agende informali delle banche, copertina troppo rigida per essere infilate nella borsa e troppo anonime per me.
Passando in rassegna quelle dei fornitori, so che il timbro di sponsorizzazione è troppo enorme e non mi piace il tipo di carta, è troppo spessa e non permette, una volta finito l’anno, di avere una agenda “vissuta” come piace a me.
Poi ci sono quelle personalizzate, copertina di pelle con tanto di nome stampato a lettere d’oro nell’angolo destro, mi farebbe sentire importante, ma visto come uso io l’agenda fare conoscere il mio nome e cognome al mondo intero non mi va.
Insomma, già so che di tante agende non me ne gusterà una e anche quest’anno cederò un poco del liquido che ancora circola nel mio portafoglio per comprare quella che più mi aggrada, che più mi assomiglia e della quale non riesco più, ahimè, a farne a meno.
Qualche anno fa andai in cartoleria a cercare la solita Smemoranda dei scolastici ricordi.
Il mio infantilismo emerge, lo so, ma la Smemo ha il tipo di carta che mi piace, è a quadretti, un elastico per tenere assieme quei miliardi di foglietti, di appunti, di biglietti da visita che inizierò inevitabilmente ad infilarci nonché a traslocare da quella che andrà in archivio.
Poi ebbi una rivelazione un anno che la Smemoranda non era disponibile: optai per un bellissimo libricino, copertina di pelle (forse similpelle) nera, elastico che la racchiude.
Mi piacque da morire e oggi sono andata ad ordinarla, per non restare senza, tra un mese, quando sulla prima pagina scriverò “buon anno nuovo, Daniela, che la vita sia con te”.
E’ quello che è scritto alla data del primo gennaio 2009.
La guardo, soppesandola: le pagine sono color seppia, il giorno e la data sono solo sussurrate in un angolino in alto a destra.
E’ la mia Moleskine.
Ne ho ordinate due, oggi.
Perché credo che un regalo impersonale ma anche no, che sia presenza ogni giorno, è un bel regalo per una persona cara, è un ricordare che ci sei e ci sarai per 365 giorni.
E per sentirsi e fare sentire un po’ come i tanti che l’hanno usata, da Vincent Van Gogh a Henri Matisse a Pablo Picasso, da Louis Fernand Cèline a Andrè Breton a Hernest Hemingway.

“Una tradizione racconta dallo scrittore-viaggiatore Bruce Chatwin che comprava i moleskine in una cartoleria parigina di rue de l'Ancienne Comédie.
Ne faceva sempre una scorta prima di partire per uno dei suoi viaggi. Aveva un suo rituale messo a punto negli anni: prima di usarli ne numerava le pagine, scriveva all'interno il suo nome e almeno due indirizzi nel mondo, con la promessa di una ricompensa per chi lo restituisse in caso di smarrimento.
Suggerì questo sistema anche all'amico Luis Sepúlveda quando gli regalò, per il viaggio in Patagonia che avrebbero dovuto fare insieme, un prezioso moleskine. Prezioso perché ormai non se ne trovavano più. Nell'86 era venuto meno anche l'ultimo produttore, una piccola azienda familiare di Tours.
'Le vrai moleskine n'est plus' questo il lapidario annuncio della proprietaria della cartoleria a Chatwin che ne aveva ordinati cento prima di partire per l'Australia. Chatwin comprò tutti i moleskine che riuscì a trovare, ma non furono abbastanza.
Ora, il moleskine è di nuovo qui. Anonimo custode di una straordinaria tradizione, introvabile da anni, riprende il suo viaggio. Torna a passare, come un testimone del nomadismo contemporaneo, da una tasca all'altra per continuare l'avventura. Il seguito lo racconteranno le sue pagine ancora bianche”.


Vi pare che io non mi senta in comunione con tutto ciò?

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Giampiero Pieri
Star
Star
Giampiero Pieri

Numero di messaggi : 2332
Data d'iscrizione : 20.01.08

Moleskine Empty
MessaggioTitolo: Re: Moleskine   Moleskine Icon_minitime29/11/2009, 22:14

Ricordo di aver letto questa tua nota.
I moleskine sono davvero forti, indistruttibili.
Ce n'ho uno su cui ho un racconto completo.- inedito e grottesco per come scrivev.o allora -precedete all'avvento massivo devastante del PC nella mia vita.
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14694
Data d'iscrizione : 04.01.08

Moleskine Empty
MessaggioTitolo: Re: Moleskine   Moleskine Icon_minitime29/11/2009, 22:16

Alla fine ne ho poi ordinate tre...
Non riesco a farne a meno, vedessi com'è ridotta la mia...

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Moleskine Empty
MessaggioTitolo: Re: Moleskine   Moleskine Icon_minitime29/11/2009, 23:48

una volta, forse una vita fa,
immaginai (e scrissi)
di fare un viaggio inisieme a lui, Bruce Chatwin
e quel tenersi le scarpe attaccate al collo
mi fece pensare che la poesia è un po' così
raminga, solitaria, vaga come un viaggio
dove non è la mèta l'importante
dove un qualche compagno/a immaginario
ti tiene il passo in compagnia fra luogo e luogo
e ti fa vedere, stupire e narrare
di ogni sentiero della mente e del cuore.
Torna in alto Andare in basso
Luca Curatoli
Star
Star
Luca Curatoli

Numero di messaggi : 2173
Data d'iscrizione : 04.01.08

Moleskine Empty
MessaggioTitolo: Re: Moleskine   Moleskine Icon_minitime1/12/2009, 22:16

ieri sera ero da feltrinelli, mentre fuori buttava giu molta acqua. mentre aspettavo vedo uno scaffale intero di quelle agendine: un plotone su più file sembrava intimarmi SCRIVI SCRIVI

... ci vorrebbe un viaggio. anche se il più delle volte il mio notes ad anelli basta
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

Moleskine Empty
MessaggioTitolo: Re: Moleskine   Moleskine Icon_minitime15/4/2010, 12:33

Le moleskine sono usate anche da uno dei miei scrittori latino americani preferiti: Luìs
Sepulveda. Qualcuno ha letto, di lui. "Il vecchio che leggeva i romanzi d' amore?" Magico!
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
taniafigaro
Top
Top
taniafigaro

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 09.04.10

Moleskine Empty
MessaggioTitolo: Re: Moleskine   Moleskine Icon_minitime16/4/2010, 17:40

Franca Bagnoli ha scritto:
Le moleskine sono usate anche da uno dei miei scrittori latino americani preferiti: Luìs
Sepulveda. Qualcuno ha letto, di lui. "Il vecchio che leggeva i romanzi d' amore?" Magico!

Io l'ho lettooooooo!!! Magico è dire poco!!!!

Per quanto riguarda la Moleskina, come la chiamo io..l'ho incrociata alla libreria della stazione Termini e..me ne sono innamorata!!!
E..ho scoperto che, da quando ho la mia Moleskina a quadretti tra le mani..non so scrivere in nessun altro modo..nemmeno al pc!
Ebbene, signori e signore, non solo so scrivere in italiano ma..so scrivere solo a mano!
E' come se davanti al pc avessi un blocco, sono totalmente priva di idee..e così ogni racconto (compreso quello che ho scritto per il round..!!!!!!!!!!!), ogni lettera, ogni frase..le scrivo lì, e poi al massimo ricopio tutto al computer.
Anche perchè ho la malsana abitudine di portarla sempre con me, di osservare qualcuno in autobus, in metro o per strada, e di tirarla subito fuori per inventare una storia sul povero malcapitato di turno..non sapete quante volte la gente mi ha fissato per tutto il tempo che passavo a scrivere come una forsennata, ripiegata sulla Moleskina, magari su una panchina!!!

Ah..meno male che esisteeeeeee!!!!!!!!!
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Moleskine Empty
MessaggioTitolo: Re: Moleskine   Moleskine Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Moleskine
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: