RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 Il ritorno di Gio

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime2/12/2009, 14:43

Il gatto ha un'opinione ben precisa sugli esseri umani. Non dice molto, ma quello che dice è sufficiente a non farvi venire voglia di ascoltare altro. (Jerome Klapka Jerome)

Forse qualcuno in malafede vi avrà detto che Giò non aveva un’anima.
Probabilmente vi avrà pure raccontato che Giò sapeva essere freddo e spietato, che conosceva persino l'arte di uccidere.
Io vi assicuro che Giò un’anima l'aveva, quant’è vero che possedeva lunghe, sottili vibrisse e due occhi da gatto.
In effetti Giò era un gatto, e una mattina il gatto Giò ritornò.
Non si vedeva da sei anni, da quando era stato abbandonato da colei che si era impossessata della sua anima; sì, proprio quella che secondo alcuni lui non avrebbe dovuto avere.
Di fatto, Giò aveva adottato mia figlia, solo gli stolti pensano che avvenga il contrario: sono i gatti come Giò che adottano un essere umano.
A quel tempo, lui era un micetto con un curioso ciuffo di peli bianchi sul dorso mentre altrove regnava il nero più nero cui un gatto possa ambire.
Comparve apparentemente dal nulla, una mattina, così come compaiono i gatti.
Si presentò alla porta sul retro, quella che hanno molte case genovesi, secondo piano con giardino, dove la collina squarciata riacquista un poco della sua verginità diventando un rettangolo di verde che una passerella unisce alla parte posteriore del palazzo.
Affamato ma dignitoso, Giò accettò con garbo un piattino di avanzi che mia figlia tirò fuori dal frigorifero e intiepidì per lui. Poi gli diede anche una grattatina sulla testa. E fu amore a prima vista; da allora mia figlia fu l’umana di Giò.
Lui veniva a trovarla spesso, ignorando con cortese fermezza qualsiasi attenzione gli fosse rivolta dagli altri bipedi della casa. Al massimo accettava con sussiego un boccone prelibato o una grattatina dietro le orecchie, avendo l’aria di farlo giusto per non offendere. Ma niente strusciamenti, testatine e men che meno fusa, che invece riservava per la sua ragazza, quando, allungato sulle ginocchia di lei, come stirato dalla punta del naso a quella della coda, diventava l’immagine della beatitudine felina, con tutto l’affetto e la gioia che un gatto può avere dentro e lascia traboccare da quell’agile corpicino peloso e ronfante.
Poi mia figlia lasciò Giò e noi, probabilmente in quest’ordine, perché la vedemmo versare qualche lacrima accarezzando Giò mentre le sue ciglia rimasero assolutamente asciutte salutando noi, la mattina che prese il treno per seguire un nuovo amore, un certo Erasmus, che la portò a studiare in una remota università della Bretagna da dove sarebbe riemersa dopo un anno, parlando uno splendido francese e regalandomi la migliore bottiglia di Calvados che io abbia mai bevuto.
Giò non si diede pace.
Tornò per settimane tutte le mattine e tutte le sere, cercando il suo amore fuggito chissà dove. Ci guardava, interrogandoci con quei suoi occhi chiari, tanto spietati verso i topolini e le tortore che catturava in giardino per poi abbandonarle trionfalmente sulla porta della cucina, quanto allora si mostravano tristi e sbalorditi per un abbandono che non sapeva comprendere.
Poi un giorno anche lui sparì, così come spariscono i gatti. Semplicemente non tornò più.
Mia figlia invece tornò, gli anni passarono e arrivò anche un matrimonio.
Sposata e mamma, lei andò ad abitare nel palazzo dall’altra parte del giardino, sempre più simile a una piccola foresta incolta, popolata da gatti e gattini che spesso sfamavamo senza chiedere nulla in cambio, e null’altro ricevendo che tanta simpatia e qualche amichevole testata sulle gambe. In realtà in qualche modo ricambiavano: ci davano la certezza che mai nessun topo di qualsivoglia taglia o colore avrebbe potuto insinuarsi in casa passando dalla foresta. Per un malcapitato roditore le speranze di sopravvivenza erano pressappoco pari a quelle di un gelato di crema a ferragosto.
E poi una mattina Giò ritornò, ricomparso dal nulla, così come ricompaiono i gatti.
Per caso io l'avevo potuto osservare da una finestra che si affaccia sul giardino. Lo attraversò con lenta dignità, zoppicando leggermente. Gli altri gatti, pronti sempre a difendere il loro territorio con unghie taglienti e denti affilati, lo guardarono con rispetto e gli lasciarono il passo, come un tempo usavano fare gli abitanti del villaggio all’arrivo inaspettato di un signore del quale riconoscevano l’antica potestà.
Grosso, provato da chissà quante sfide, una cicatrice sul naso, invecchiato di una canizie polverosa, ma certamente Giò: tutto nero, con la sua macchia bianca sul dorso. Gli aprimmo la porta ed entrò tranquillo, come fosse passato un solo giorno, non più di un lustro. Ci salutò con una strofinatina sulle gambe, poi si sedette davanti alla porta del frigorifero con l'eleganza di un tempo. Ci guardò; sapeva bene ciò che voleva. Quando gli porgemmo il piattino col cibo ci ringraziò al solito modo. Nel frattempo arrivò mia figlia che avevamo avvertito della visita.
Lei gli corse incontro chiamandolo per nome, per accarezzarlo e coccolarlo.
Giò era intento alla cerimonia della pulizia del muso con la zampina e non la degnò di uno sguardo. Invece, interruppe quello che stava facendo e si diresse alla porta, facendosela aprire con un perentorio miagolio. C’era tutto, in quel “maaao!”, si percepì perfettamente: ”Non ti ho perdonata, non si abbandona così un gatto innamorato”.

Dopo qualche giorno Giò sparì ancora una volta ma definitivamente, così come spariscono i gatti.
Forse, il più tardi possibile, lo rivedremo dove qualcuno dice che i gatti o i cani non possono andare perché loro non hanno un'anima.
Torna in alto Andare in basso
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1352
Data d'iscrizione : 27.01.09

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime2/12/2009, 18:01

Mario , è bellissimo questo tuo scritto!! Mi hai commosso! E' proprio vero quello che dici, i gatti sono così... Il ritorno di Gio 556327 Il ritorno di Gio 952353
Torna in alto Andare in basso
Giampiero Pieri
Star
Star
Giampiero Pieri

Numero di messaggi : 2332
Data d'iscrizione : 20.01.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime2/12/2009, 23:03

... lascio un segnalibro.
Torna in alto Andare in basso
Susanna Costa
Top
Top
Susanna Costa

Numero di messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.03.09

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime3/12/2009, 18:57

Volevo lasciarti una foto della mia "Gio" (non la trovo su questo pc). Che ogni volta che parto e torno riesce a non filarmi per nulla per almeno le prime due ore che sono di nuovo a casa.. E poi potrei raccontarti di Jack, Ciccio, Rosso... ecc ecc... Bel racconto GeF... bello bello... Il ritorno di Gio 575356
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime3/12/2009, 19:18

Sue ha scritto:
Volevo lasciarti una foto della mia "Gio" (non la trovo su questo pc). Che ogni volta che parto e torno riesce a non filarmi per nulla per almeno le prime due ore che sono di nuovo a casa.. E poi potrei raccontarti di Jack, Ciccio, Rosso... ecc ecc... Bel racconto GeF... bello bello... Il ritorno di Gio 575356

Grazie della lettura Sue. Allora raccontaci qualcosa della tua sfilza di gatti....
(Hemm... non è che mi sia offeso, anzi, ma non sono GeF )


Ultima modifica di mariovaldo il 3/12/2009, 19:20, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime3/12/2009, 19:19

Emma Bricola ha scritto:
Mario , è bellissimo questo tuo scritto!! Mi hai commosso! E' proprio vero quello che dici, i gatti sono così... Il ritorno di Gio 556327 Il ritorno di Gio 952353

Emma, grazieeeee... io non posso tenerne in casa, ma adoro i gattoni, sono complicati, intelligenti e diversissimi tra loro.
Torna in alto Andare in basso
Annamaria Giannini
Top
Top
Annamaria Giannini

Numero di messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 03.11.09

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime3/12/2009, 21:54

bello!!!

Scritto bene ed assolutamente veritiero!
Sono così i gatti.
Torna in alto Andare in basso
Giampiero Pieri
Star
Star
Giampiero Pieri

Numero di messaggi : 2332
Data d'iscrizione : 20.01.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime3/12/2009, 22:33

Che storia!
Qua si parla di un grande vagabondo innamorato, uno che sa il mondo. Un guerriero della notte che col solo suo apparire si fa largo nel felineo quartiere.
Uno di quei gatti che hanno la facoltà di scegliersi un umano per farsi servire il pranzo accanto al frigorifero. Non si parla di uno di quei poveri gattoni belli pasciuti trasformati dagli ormoni.
A me quando sento di questi bei micioni,
così umanizzati per l'egoistica gioia dei padroni,
verrebbe voglia di tagliarli a loro, i gioielli a penzoloni!!
Torna in alto Andare in basso
Alain Colas
Top
Top
Alain Colas

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 08.06.09

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime4/12/2009, 00:07

Torna in alto Andare in basso
Emma Bricola
Star
Star
Emma Bricola

Numero di messaggi : 1352
Data d'iscrizione : 27.01.09

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime4/12/2009, 07:37

Giorgio Gaber Max ha scritto:
https://www.facebook.com/home.php?#/video/video.php?v=1075372357438
Ti rubo questo video..bellissimo
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime4/12/2009, 08:07

Grazie GeF, sì, Gio era proprio un guerriero della notte, e spero che ora riposi nel suo Valhalla, circondato da bellissime Gattirie in mezzo alla foresta popolata di succulenti topini.
Very Happy


Ultima modifica di mariovaldo il 4/12/2009, 08:14, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime4/12/2009, 08:11

Giorgio Gaber Max ha scritto:
https://www.facebook.com/home.php?#/video/video.php?v=1075372357438

Il video è tenerissimo. Speriamo che la Stupidità Umana (maiuscole in omaggio alla sua infinita grandezza) non veda nel suo colore un pretesto per sfogare gli istinti più cattivi (volevo dire bestiali, ma le bestie non sono così). I gatti neri spariscono con una frequenza che non può essere casuale, purtroppo.
Torna in alto Andare in basso
Nuccio Pepe
Top
Top
Nuccio Pepe

Numero di messaggi : 1010
Data d'iscrizione : 13.12.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime4/12/2009, 10:31

Racconto bello ed intenso.
Non ho mai avuto gatti, tranne un pelouche scala 1:1 cui mia figlia è affezionatissima.
Mio figlio ha un cane, puro bastardo, trovatello che talvolta mi stupisce per degli atteggiamenti da " umano" !

Grazie per la felice descrizione di un affetto.
Torna in alto Andare in basso
http://www.nucciopepe.wordpress.com
Susanna Costa
Top
Top
Susanna Costa

Numero di messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.03.09

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime4/12/2009, 10:43

mariovaldo ha scritto:
Sue ha scritto:
Volevo lasciarti una foto della mia "Gio" (non la trovo su questo pc). Che ogni volta che parto e torno riesce a non filarmi per nulla per almeno le prime due ore che sono di nuovo a casa.. E poi potrei raccontarti di Jack, Ciccio, Rosso... ecc ecc... Bel racconto GeF... bello bello... Il ritorno di Gio 575356

Grazie della lettura Sue. Allora raccontaci qualcosa della tua sfilza di gatti....
(Hemm... non è che mi sia offeso, anzi, ma non sono GeF )


Scusa Mariorsetto!!! Embarassed Questo forse ti da l'idea di quanto io sia "cotta" ad una certa ora del giorno... chiedo perdono, mi sdraio per terra, puoi passarmi sopra... "ciancicarmi"... picchiarmi... Ma il racconto di Gio resta sempre un bel racconto... e adesso vado prima di combinare altri guai... affraid
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime4/12/2009, 11:22

Sue ha scritto:


Scusa Mariorsetto!!! Embarassed Questo forse ti da l'idea di quanto io sia "cotta" ad una certa ora del giorno... chiedo perdono, mi sdraio per terra, puoi passarmi sopra... "ciancicarmi"... picchiarmi... Ma il racconto di Gio resta sempre un bel racconto... e adesso vado prima di combinare altri guai... affraid

Il ritorno di Gio 556327
Torna in alto Andare in basso
Marco Naldi
Top
Top
Marco Naldi

Numero di messaggi : 369
Data d'iscrizione : 06.01.08

Il ritorno di Gio Empty
MessaggioTitolo: Re: Il ritorno di Gio   Il ritorno di Gio Icon_minitime4/12/2009, 20:02

Due anni fa anche il mio gatto è scomparso.
E'strano come questi animali, così indipendenti, pigri, ruffiani riescano a conquistarti, a combinarti casini, a mantenere la loro altezzosa indifferenza, e venire a miagolare per mangiare o per una carezza.
Un bel racconto.
Sarà che anche noi vorremmo essere come dei gatti e non solo per le 7 (o 9) vite che gli si attribuiscono... Rolling Eyes