RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 Oggi ne ho contati ventitre.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fabio Marchiò
Top
Top
Fabio Marchiò

Numero di messaggi : 164
Data d'iscrizione : 11.04.10

Oggi ne ho contati ventitre. Empty
MessaggioTitolo: Oggi ne ho contati ventitre.   Oggi ne ho contati ventitre. Icon_minitime16/4/2010, 22:26

OGGI NE HO CONTATI VENTRITE'

Oggi ne ho contati ventitré, il nonno sarà contento.
Penso che non manchi molto per incontrare i pini marittimi.
Il nonno afferma che sono fantastici e ti proteggono dal sole e puoi anche arrampicarti sui tronchi perché sono curvi, s'inchinano al vento che viene dal mare.
Io ho paura del mare.
Non so neanche nuotare.
Penso che il nonno un giorno m'insegnerà.
Ecco un altro, faggi come questi non ne avevo mai visti. Ventiquattro.
Stefan non cammina molto bene con quelle scarpe, almeno avessero portato il mio carretto.
Il mio carretto è di faggio, di quelli che il nonno chiama signori faggi.
Chissà perché il nonno è voluto rimanere al paese, che ora sé vedo un pino non so neanche sé è veramente un pino marittimo.
Il nonno mi ha detto che dove finiscono i faggi, ci sono i pini marittimi.
Non devo dimenticarmi di cercare l'ultimo faggio, poi sarò sicuramente nei boschi dei pini.
Ieri Stefan è caduto, si erano rotte le scarpe, allora lo zio Jose l'ha preso in braccio per tanto tempo, anch'io vorrei rompere le scarpe.
Ma forse non riuscirei a portare a termine il compito che mi ha dato il nonno.
Devo riuscire a vedere l'ultimo faggio.
Gli altri sono tristi, camminano e non vedono tutti questi alberi, che ci circondano.
Mi ricordo che le prime volte avevo paura nel bosco.
Non mi ricordo perché.
Il nonno ha detto che questo viaggio lo devo fare da solo, perché ormai sono grande.
Ho ben tre anni più di Stefan, che ha quattro anni, io capisco queste cose.
La mamma, continua a girarsi, e la nonna la spinge avanti, fanno più fatica così…e poi sì perdono l'ultimo faggio, una volta perso, il nonno ha detto che non si può più tornare a cercarlo, perché c'è né ormai sempre un altro più avanti, io ho capito, si ritorna nei boschi dei faggi, anzi dei signori faggi, e bisogna ricominciare da capo.
Quando uno ha un compito importante deve compierlo fino in fondo, altrimenti ha faticato per nulla e si resta fregati.
Io vado avanti, ma ho sete.
Lo zio Jose è venuto con noi, lo zio Jose è diventato strano, forse il fatto che il papà ha voluto così, l'ha reso triste, forse anche lui voleva rimanere con loro, ma il papà ha detto: - Tu Jose, accompagni le donne.-
Il papà si era dimenticato di me, anche io potevo accompagnare le donne, sé il nonno non mi avesse dato questo compito.
Ancora spari.
Le ombre, sono lunghe nel bosco, presto ci fermeremo.
Ho fame.
Non vedo più faggi da un bel po'.
Presto ci fermeremo.
Stefan piange, lo zio Jose lo prenderà presto in braccio.
Tutti, si sono fermati, strano.
Ho visto un faggio.
Più avanti.
Devo vedere sé è l'ultimo…
E' veramente enorme, grande e pieno di rami.
Questo deve essere l'ultimo, così grandi non ne avevo mai visti.
E' logico, se è l'ultimo deve essere il più grande.
Lui fa da guardiano al bosco dei faggi.
Lui è proprio un gigantesco signor faggio.
Anzi Signor Faggio.
Gli altri dormono.
La nonna accarezza la testa della mamma, e la mamma dorme…
Stefan non piange più.
Lo zio Jose è andato via.
La nonna non piange, ma sembra strana.
Domani dovrei incontrare il primo pino marittimo.
Sarà sicuramente piccolo, protetto com'è dai signori faggi.
I pini per salirci, i migliori saranno vicini al mare.
Anche loro a difesa, in prima fila i più forti e grandi.
La nonna è caduta sulla mamma.
Un pezzo di Stefan volava.
Con le scarpe rotte, eppure vola Stefan.
E' stupido fare così Stefan.
Piange per camminare, e poi te ne voli via.
Forse è caduto sul Signor Faggio.
Sul mio ultimo Signor Faggio.
Perché mi ruba sempre tutto, quando sarà di nuovo intero mi sente…
Ho freddo, non vedo bene il Signor Faggio.
Mi pulisco gli occhi, ma non vedo bene il mio ultimo Signor Faggio, quello l'ho visto io per primo, io sono andato più avanti di tutti, io l'ho scoperto, è mio e solo mio.
Ho freddo e voglia di dormire.
Nessuno si muove, dormono tutti, sono come i faggi, fermi.
Domani…domani troverò il primo pino marittimo, sarà piccolo e solo… ma io lo troverò.
[img]Oggi ne ho contati ventitre. A110[/img]
Torna in alto Andare in basso
Fabio Marchiò
Top
Top
Fabio Marchiò

Numero di messaggi : 164
Data d'iscrizione : 11.04.10

Oggi ne ho contati ventitre. Empty
MessaggioTitolo: Re: Oggi ne ho contati ventitre.   Oggi ne ho contati ventitre. Icon_minitime16/4/2010, 22:27

Da un viaggio in Bosnia, anni fà riportai solo questo....
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Oggi ne ho contati ventitre. Empty
MessaggioTitolo: Re: Oggi ne ho contati ventitre.   Oggi ne ho contati ventitre. Icon_minitime17/4/2010, 15:23

L'ultimo faggio come l'ultima meta, poi Stefan diventa tanti Stefan, tutti fatti di piccoli pezzi.
Non ci sono ricordi che si addolciscono, chi ha visto l'ultimo faggio ormai sa che non ce ne saranno altri.

Controlla gli accenti. Smile)
Torna in alto Andare in basso
Fabio Marchiò
Top
Top
Fabio Marchiò

Numero di messaggi : 164
Data d'iscrizione : 11.04.10

Oggi ne ho contati ventitre. Empty
MessaggioTitolo: Re: Oggi ne ho contati ventitre.   Oggi ne ho contati ventitre. Icon_minitime17/4/2010, 18:45

Lo diceva anche la mia vecchia maestra, allora io come un seminatore spandevo accenti, virgole e punti, come pioggia sul testo e lei sorrideva, buona domenica. Oggi ne ho contati ventitre. 899765
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Oggi ne ho contati ventitre. Empty
MessaggioTitolo: Re: Oggi ne ho contati ventitre.   Oggi ne ho contati ventitre. Icon_minitime17/4/2010, 19:15

non sei l'unico, anch'io non so mai dove infilarli e non so nemmeno la faccenda degli apostrofi! scratch geek
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

Oggi ne ho contati ventitre. Empty
MessaggioTitolo: Re: Oggi ne ho contati ventitre.   Oggi ne ho contati ventitre. Icon_minitime17/4/2010, 23:00

Bella metafora. Ugnuno di noi ha i duoi faggi da contare.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

Oggi ne ho contati ventitre. Empty
MessaggioTitolo: Re: Oggi ne ho contati ventitre.   Oggi ne ho contati ventitre. Icon_minitime17/4/2010, 23:01

Scusate il refuso. Ognuno
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Contenuto sponsorizzato




Oggi ne ho contati ventitre. Empty
MessaggioTitolo: Re: Oggi ne ho contati ventitre.   Oggi ne ho contati ventitre. Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Oggi ne ho contati ventitre.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: