RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 Eroi di paese

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 08:16

EROI DI PAESE


Era l’anno della strage del treno Italicus e la gente cominciava a non fidarsi più delle facce strane e a guardarsi intorno con diffidenza, cercando di individuare il possibile cattivo.
Il terrorismo era ancora una novità.
Fu appunto in questo clima di sospetto e curiosità che quella mattina le quattro persone che sedevano sul muretto a prendere il sole primaverile, videro e tacquero.
Ognuno di loro guardava e taceva.
Nessuno aveva il coraggio di prendere la parola, temendo forse di cadere nel ridicolo dando corpo ai sospetti e alle paure che c’erano negli occhi di tutti i presenti.
Così passò un quarto d’ora e i quattro personaggi, vecchi contadini col vestito della pensione e il cappello di paglia, stavano distrattamente al sole e guardavano la borsa misteriosa, d’aspetto anonimo, scura, forse gettata da un’auto in corsa proprio in mezzo alla curva della strada.
Finalmente Alvaro disse a bassa voce per non spaventare gli altri e sé stesso:”Per me lì dentro c’è una bomba!”
Gli altri lo guardarono con gratitudine per aver rotto il silenzio e assentirono saggiamente.
Il silenzio ritornò: ora che avevano affrontato la cosa, bisognava però agire.
Parlò Gerolamo, che era il più vecchio e voleva avere anche lui il suo momento di coraggio e disse con grande originalità:”Che si fa?”
Tutto si svolgeva al rallentatore, come in un sogno mal riuscito.
E se si fosse fatto finta di niente?
Già, ma il paese poteva saltare in aria e chi di loro avrebbe voluto la responsabilità di creare orfani, famiglie distrutte , vedove e lacrime ?
Dei vedovi nessuno parlò.
Cominciarono a parlare tutti insieme, senza mai avvicinarsi però alla borsa, ognuno proponendo qualcosa, tranne forse la più semplice, come chiamare i carabinieri.
A poco a poco si resero conto che la loro avventura di saggi del villaggio era finita ancor prima di iniziare! Nella loro semplicità di vecchi contadini, non sapevano cosa fare.
Alla fine decisero di chiamare il Signor Giuseppe.
Era l’unico del paese che chiamavano Signore, perché era uno venuto dalla città, una persona istruita e colta con la casa piena di libri . Era anche simpatico e non li aveva mai trattati con la condiscendenza di chi si sente più importante, come di solito facevano i villeggianti che arrivavano d’estate.
Il Signor Giuseppe arrivò sulla sua cinquecento blu; piccolo, magro come un chiodo ciucciato, barbetta ancora nera e due occhi ironici che scrutavano il mondo.
I quattro eroi spiegarono la faccenda della bomba che giaceva ormai da tempo in mezzo alla strada e pendevano dalle labbra del Grande Giuseppe, come colonnelli alla presenza del generale.
Il signor Giuseppe carpì immediatamente l’anima della situazione e si congratulò con loro per la coscienza civica dimostrata e confidò loro che in tempo di guerra era stato proprio artificiere; avevano indovinato in lui la persona adatta alla faccenda.
In realtà era stato infermiere in una caserma in periferia di Roma e non aveva mai “contattato” una bomba in vita sua, ma lì per lì gli dispiaceva deludere le aspettative dei quattro eroi.
Non disse nemmeno che tutta la storia era semplicemente assurda: cosa mai avrebbero ottenuto i terroristi a lanciare una bomba in una strada dove non passava mai nessuno e che portava a un paesino di 80 anime, 6 galline e un’edicola aperta a giorni alterni?! Ah già, c’era anche un ciliegio in piazza della chiesa.
Il signor Giuseppe prese quindi con mille precauzione la famosa borsa, la caricò sulla sua auto e tra grandi saluti e quello spirito di solidarietà che unisce i combattenti, partì alla volta dei carabinieri.
Cosa conteneva la borsa? Le solite cose ed era semplicemente caduta del tetto di un’auto, dove era stata distrattamente appoggiata. Il signor Giuseppe non lo rivelò mai ai famosi eroi, che per anni raccontarono all’osteria di quella volta che in un tiepido giorno di primavera avevano salvato il paese dallE bombE, in pieno tempo di pace.
Una pace che comunque si rivelò ben presto in fase terminale.
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 08:34

Buongiorno Rita.
Inauguro la giornata (almeno quelle poche ore dedicate a me stesso, sono in piedi dalle 6 e mi alterno con la moglie alla guardia di un miniterrorista di 9 mesi che zampetta per la casa tutto aprendo e tutto distruggendo) con una lettura delle tue: ironica, gerbata, pungente dove occorre e mai banale.
Che dirti di più, se non "grazie" per il sorriso a fior di labbra, anche se subito cancellato da qualche amara considerazione finale?
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 08:41

Grazie Mario. Anch'io sono in piedi dalle 6, ma per colpa dei gatti che hanno un'orologio colazionario inalterabile.
Nonno di un terrorita di 9 mesi? ma almeno vi ha fatto dormire? I miei terroristi quando ci sono, quasi mai. Ma come si farebbe senza di loro? sunny



Miseria ladra qui piove sempre, invece del basilico mi stanno nascengo le alghe!
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 08:49

Rita Paleari ha scritto:
Grazie Mario. Anch'io sono in piedi dalle 6, ma per colpa dei gatti che hanno un'orologio colazionario inalterabile.
Nonno di un terrorita di 9 mesi? ma almeno vi ha fatto dormire? I miei terroristi quando ci sono, quasi mai. Ma come si farebbe senza di loro? sunny
Miseria ladra qui piove sempre, invece del basilico mi stanno nascengo le alghe!

Dormire è un optional che si paga a parte :-)
Quanto alla pioggia, per ora (e per fortuna) io qui invece delle zanzare ho visto delle trote navigare a mezz'aria.
Torna in alto Andare in basso
Giampiero Pieri
Star
Star
Giampiero Pieri

Numero di messaggi : 2332
Data d'iscrizione : 20.01.08

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 08:53

Lieve lieve, come una giornata di paese (che forse non c'è manco più).
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 09:00

Il paesino esiste sempre, un paesino davvero fuori dal tempo in puro stile Spoon River.


Mario..le trote? se arrivano i barracuda fammi sapere !
Torna in alto Andare in basso
Giampiero Pieri
Star
Star
Giampiero Pieri

Numero di messaggi : 2332
Data d'iscrizione : 20.01.08

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 09:09

Rita Paleari ha scritto:
Il paesino esiste sempre, un paesino davvero fuori dal tempo in puro stile Spoon River.


Mario..le trote? se arrivano i barracuda fammi sapere !

Certo, case muri e asfalto
fors'anche il vecchio ciliegio
scomodo testimone
nel centro di una piazza
ma ci sono ancora
quattro vecchi contadini
col berretto di paglia?
Torna in alto Andare in basso
Annamaria Giannini
Top
Top
Annamaria Giannini

Numero di messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 03.11.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 09:35

Una lettura bella in un sabato mattina piovoso
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 09:55

Forse quei 4 vecchi no, ma tutto il resto sì. Abitare in quel paesino fu come fare un salto indietro nel tempo. Immaginatevi un paesino con una strada sola, all'inizio casa mia, poi circa due chilometri di strada e alla fine il tigli, l'ufficio postale e il negozio alimentare. Tutto intorno solo prati e colline.L'edicola aperta a giorni alterni per la scarsa vendita, alla fine chiuse. Bè in un paesino così, c'è il piano regolatore che vieta qualsiasi innovazione, così era 100 anni fa e così è rimasto.
Gente squisita, disponibile e semplice. Unica estrosità era il propietario del negozio alimentare. Aveva una testa secca e lunga e tutti i denti di acciaio. Sembrava Hannibal, per di più rideva sempre, era terrificante!
Poi c'era la prostituta, di cui ho già nattaro la storia nel titolo "Storia minima".
La ladra del paese, rubò le galline anche a noi: lo sappiamo per certo perchè le penne arrivavano al suo cortile.
Fu comunque la prima a fare amicizia con noi e invitò mia sorella e me ad un grande avvenimento, ovvero a piantare il margun, che tradotto sarebbe il granoturco.
Il secondo invito venne dalla prostituta del paese, o meglio, da suo figlio, ad una festicciola in casa di un'altro ragazzo, unico studente del paese, che studiava da geometra. Era la sciccheria del paese, per il suo standar culturale era come se oggi ci fosse stato, che so...Sgarbi.
Noi venivamo da Milano, eravamo le ragazze di città, bocconcino appetibile per i ragazzotti del paesino.
Tra una festa ed un'altra fu nostro dovere contraccambiare e fu allora che capimmo cosa vuole dire non essere accettate veramente. Mezz'ora prima della festa, le ragazze mandarono a dire che non sarebbero venute, perchè improvvisamente si erano ricordate un'altro impegno ( in parrocchia!!!)
Insomma, le ragazze autoctone si erano rivelate gelose dei loro maschietti e avevano puntualizzato la faccenda!
La prostituta del paese era una grande donna, di quelle che non si scordano facilmente, assomigliava a Smaila. Quando mia madre rimase sola, si fece carico di badarla, di controllare che stesse sempère bene.
Fu un certo capodanno anni dopo che approfittammo della sua disponibilità; abitavamo sia io che mia sorella lontane da mamma perciò telefonammo per fare gli auguri. Telefonammo tutta la sera, ma lei non rispose mai. Alla fine contattammo la Maddalena, che piantò il suo cenone per andare alla ricerca di mamma. Percorse ( con la neve) tutta la strada in sù e in giù finchè trovò mia madre all'osteria, dove era andata a comperare le sigarette ( 70 anni, cardiopatica e fumatrice accanita) e si era fermata a chiacchierare.
Un paese come un presepio, ma un bellissimo e tenero paese.
In quello vicino ci abita Bossi (sig) in quello più in alto Renato Pozzetto.
Giuseppe era mio padre.
Torna in alto Andare in basso
Giampiero Pieri
Star
Star
Giampiero Pieri

Numero di messaggi : 2332
Data d'iscrizione : 20.01.08

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 10:11

Doveva essere un dritto il Signor Giuseppe col suo cinquino azzurro...
Tutto la Rita...
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 10:28

mitico il cinquino ! mai avuto una macchinina migliore.
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime15/5/2010, 12:03

I paesini di campagna per i ragazzi che venivano dalla città erano una scuola di vita insostituibile e incancellabile.
Anch'io ho avuto quella esperienza, anch'io ne ho scritto e anch'io ne ho nostalgia... mi domando però se saprei riadattarmi a viverci: troppo condizionato da un sacco di cose forse di scarso valore. Tranne una: la vicinanza ai miei figli e sopratutto ai nipotini. E i figli dalla città non ce li strappo nemmeno col caterpillar Rolling Eyes
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime16/5/2010, 16:27

Delizioso il tuo racconto, Rita. Tu e Mario siete in piedi dalle sei? E che sarà mai!? Io Sono sveglia dalle quattro. Sveglia, non in piedi. Questa è una cosa che posso fare solo per pochissimi minuti. Le mie ossa sono marcite per la nebbia e l' umidità costantemente presenti
a Pescara che, se ci fosse, guadagnerebbe la maglia nera del clima.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime16/5/2010, 19:35

eheheh, essere in piedi dalle sei vuol dire che alle 9 ho già fatto tre colazioni! pig
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime16/5/2010, 19:37

Rita, non hai paura d' ingrassare? Io si. Le mie gambe non possono portare tanto peso. Sono delicate. Sono nobili gambe!
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime16/5/2010, 19:39

Oggi mi avete lasciato sola. Ho messo dei video. Andate a vedere: in punta di tutto.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime16/5/2010, 20:30

é proprio quello che mi preoccupa, inutile poi fare la dieta. Oggi ho finito l'ultina colomba pasquale presa a sconto, prima la mangio, poi mi dispero perchè l'ho mangiata!
Vado a vedere. R.


Ultima modifica di Rita Paleari il 17/5/2010, 00:44, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime16/5/2010, 20:45

Franca Bagnoli ha scritto:
Oggi mi avete lasciato sola. Ho messo dei video. Andate a vedere: in punta di tutto.

La domenica bazzica poca gente, e poi oggi era la prima domenica con tempo decente dopo ere... abbiamo fatto come le lucertole Laughing
Il video di Pavorotti l'ho visto e udito, grazie Franca
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime16/5/2010, 20:46

Rita Paleari ha scritto:
é proprio quello che mi preoccupa, inutile poi fare la dieta. Oggi ho finito l'ultina colomba pasquale presa a sconto, prima la mangio, poi mi dispero perchè lo mangiata!
Vado a vedere. R.

Io l'ultima colomba la sto finendo adesso, colazione da goloso! cheers
Torna in alto Andare in basso
Divagazioni laterali
Star
Star
Divagazioni laterali

Numero di messaggi : 1499
Data d'iscrizione : 21.09.09

Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime17/5/2010, 00:46

ore 24.45. Sono ai fornelli a preparare dù spaghetti.
Ore 24: mamma arriviamo tra 20 minuti, ci fai qualcosa da mangiare? Eroi di paese 374886
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Eroi di paese Empty
MessaggioTitolo: Re: Eroi di paese   Eroi di paese Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Eroi di paese
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: