RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 Una Vergognosa Montatura

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Marco Naldi
Top
Top
Marco Naldi

Numero di messaggi : 369
Data d'iscrizione : 06.01.08

Una Vergognosa Montatura Empty
MessaggioTitolo: Una Vergognosa Montatura   Una Vergognosa Montatura Icon_minitime18/7/2010, 01:45

Il mio intenso sguardo magnetico, avvolgente, avviluppante, invitante e, in fondo in fondo,
irridente per dente (a cui si suggerisce anteporre “occhio per occhio"), era semplicemente
frutto di una miopia avanzata. Avanzata a chi, non lo so. So che poteva tenersela comunque
e non scaricarla su un ignaro passante che trovavasi a passare (osservato) nel punto medesimo
in questione.
Il famoso ottico, nel famosissimo vicolo cieco ci aveva visto giusto. E’ già in questa frase
qualcosa, ad occhio, non suona. Stona. Quello non lo vedevo bene, e la luce era sufficiente.
Mi era costato un occhio quell’occhialetto due o forse, tre, anni fa, con la scusa dell 'ultima moda,
che poi non è mai ultima, mi avevano rifilato un paio di occhiali la cui parte relativa all’occhio destro
era stata disegnata e progettata da Dolce, la parte sinistra da Gabbana, mentre l’infrastruttura portante,
nonché le aste in kriptonite, da Lapo Elkan in collaborazione con Jean Todd.
Il cartellino , con tanto di garanzia, diceva che erano stati realizzati dalla Nasa nel Nevada, nei
laboratori dell’Area 51.
Durante la realizzazione di questi occhiali c’erano stati tumulti sindacali, erano intervenuti a
difendere le manovalanze, costituite da Cip & Ciop, Bip Bip ed i sette nani, meno che Dotto,
ormai in pensione, CGIL CISL e UIL Coyote. Bip Bip era salito sul tetto rivendicando un salario
ed un orario più umano. Uno striscione recitava “Noi non siamo cattivi. E’ che ci disegnano così”.
Wal Disney ripiegò sull’acquisizione della Marvel Comics al grido di “L’Uomo Ragno porta guadagno”
e tutto si risolse con una piattaforma favorevole alle parti in causa.
Meno che ad una:la mia.
Costo 7650 Euro, in 7650 comode rate da 1 euro ciascuna.
L’unica cosa che mi aveva convinto era il Tasso Zero, che in un primo momento avevo pensato
essere un personaggio della foresta dei Cento Acri amico di Winnie the Pooh.
Una cosa era certa, non mi avrebbe fregato più. L’occhio miope ma lungo, mi era venuto a forza di
strabuzzare gli occhi, mi ero stancato di chiedere alle vecchiette il numero dell’ autobus che si stava
avvicinando alla fermata, quando mi andava bene mi prendevo una borsettata su una parte del corpo
a piacere, fino a rischiare l’amputazione di un arto a scelta tra quelli superiori e quelli inferiori, o,
peggio ancora, rischiavo di essere accompagnato ed accudito da un Boy Scout chiamato all’uopo da
una delle vecchiette più intraprendenti.
Forse fu a causa di un episodio che ricordo bene, che iniziò tutto.
Ero stato male, malissimo, al tempo frequentavo Piede Amaro, lentissimo autista di Pullman, e Culo di Gomma famosissimo meccanico già amico di Buffalo Bill.
Piede Amaro era rimasto influenzato dalle religioni buddiste, Culo di Gomma dallo yuppismo anni 80, io ero rimasto semplicemente influenzato.
La febbre mi prese improvvisa.
Dopo giorni di cure intense la vista aveva subito dei danni.
Lo stato dell’ occhio sinistro era critico. Ma anche costruttivo.
Il destro, più liberale e reazionario, faceva un po’ come cazzo gli pare.
Insomma, ora, per farla breve, era arrivato il momento di ritornare da un ottico deciso, stavolta, a non
spendere un occhio (“della testa” lo ometto di proposito, dovrebbe essere normale che un occhio è
“della testa”, in quali altri parti del corpo abbiamo qualcosa che assomigli ad un occhio? Se l’oggetto
del contendere fosse stato, che ne so, un pelo, allora avrei potuto dire un pelo della gamba, perché,
mi sembra ovvio, esistono anche i peli del braccio, del braccio, del torace etc etc e sarebbe stato giusto puntualizzare, è come, in fondo, se dicessi un orecchio della testa o un capezzolo della tetta [n.d.a.]).
Il visus consegnato all’ottico, raccoglieva la sentenza, testimoniava la mancanza, celava la parvenza,
nonostante la militanza, e la presenza della panza tipica espressione di un’età che avanza.
“Mi scusi Signor ottico, mi restano ancora da pagare 7093 rate circa degli occhiali spaziali, questo è
il visus. Stavolta, considerata la crisi sociale-economica-finanziaria in cui tutto il mondo versa, e
preso atto dell’apertura in ribasso delle Borse Asiatiche di stamattina, di quelle Americane di ieri
sera, di Piazza Affari oggi pomeriggio, del conflitto non favorevole Euro-Dollaro-Yen-Sterlina
Vaticanense- Sesterzio, considerando che perfino il Vaticano ha un PIL (Prodotto Interno Lourdes) in
discesa, posso affermare che non posso spendere pù di 50 (cinquanta/00) euro, lnti comprese con trattamento anti-riflesso e leggera fotocromachia delle stesse. Si può fare”?
Trattenni il respiro un pò in ansia.
L’ottico, con un aria intellegibile e misteriosa, comunque preoccupante, armeggiò con il certificato,
pieno di segni e simboli strani, per degli interminabili secondi.
“Ah! Visus Letale eh!”. Pure spiritoso, pensai. “Quindi?” lo incalzai.
“Certo. Che problema c’è. Ora le faccio vedere”, disse l’ottico armeggiando in uno scaffale.
“Ecco. Questo è l’occhiale che fa per lei” fece poi, posando sul bancone un qualcosa di informe,
deforme, difforme, enorme, non conforme e che sicuramente non rispetta nessuna delle norme
di cui all’Art. 34 Bis. Comma 10 Legge 543 G.U. del 15 Aprile 1942.
“Cos’è ‘sta roba brutta brutta brutta?” faccio io.
“Questa, carissimo, è quella che viene comunemente chiamata una 'vergognosa montatura'”.




Ultima modifica di Marco Naldi il 18/7/2010, 18:32, modificato 3 volte
Torna in alto Andare in basso
Susanna Costa
Top
Top
Susanna Costa

Numero di messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.03.09

Una Vergognosa Montatura Empty
MessaggioTitolo: Re: Una Vergognosa Montatura   Una Vergognosa Montatura Icon_minitime18/7/2010, 15:37

Ah!! io sto con l'occhio destro.. liberale e reazionaria. Comunque è "vergognosamente" divertente la "tua" montatura. Ovviamente se il "visus letale" non ti avrà nel frattempo preso del tutto... sarò felice di leggere cosa inventerai la prossima volta.. Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

Una Vergognosa Montatura Empty
MessaggioTitolo: Re: Una Vergognosa Montatura   Una Vergognosa Montatura Icon_minitime22/7/2010, 07:01

Mi hai fatto cominciare bene la giornata. Postane ancora, Sam....scusa, Marco.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Marco Naldi
Top
Top
Marco Naldi

Numero di messaggi : 369
Data d'iscrizione : 06.01.08

Una Vergognosa Montatura Empty
MessaggioTitolo: Re: Una Vergognosa Montatura   Una Vergognosa Montatura Icon_minitime24/7/2010, 12:08

Franca Bagnoli ha scritto:
Mi hai fatto cominciare bene la giornata. Postane ancora, Sam....scusa, Marco.


Very Happy

Buona giornata anche per oggi Franca....
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

Una Vergognosa Montatura Empty
MessaggioTitolo: Re: Una Vergognosa Montatura   Una Vergognosa Montatura Icon_minitime24/7/2010, 12:11

Grazie, Marco. Anche per te una buona giornata di grande creatività
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Contenuto sponsorizzato




Una Vergognosa Montatura Empty
MessaggioTitolo: Re: Una Vergognosa Montatura   Una Vergognosa Montatura Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Una Vergognosa Montatura
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Prosa-
Vai verso: