RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 00:00

Tutte le storie d’amore che finiscono male sono tristi; in questo nostro mondo, portatore di tanto e che tanto altro ci ha tolto, lo sono ancora di più.
Gli amori al tempo di internet, gli amori virtuali che non hanno odori né sapori ma sono pregni di effimere illusioni.
Come questa storia.

Era un pigro pomeriggio d’agosto, faceva molto caldo.
Lorena non si decideva ad alzarsi dal divano dove restava assorta nei suoi pensieri, pensando alla vacanza che non avrebbe fatto da nessuna parte se non in quel suo mondo, al quale sarebbe solamente mancato il quotidiano andare in studio per qualche giorno.
Le situazioni famigliari e quelle economiche un po’ tirate, avevano fatto rinunciare lei e Giulio anche a pochi giorni di mare.
Tutto sommato non le dispiaceva essere padrona del suo tempo, alzarsi quando ne aveva voglia, anche solo pochi minuti prima di andare in cucina a preparare un’insalata veloce per lei e il marito.
Magari, se il caldo fosse un po’ calato, si sarebbe pure decisa a vuotare tutti i volumi dalla libreria, a liberarli dalla polvere che iniziava a filtrare tra le pagine, ingiallendole.
Il computer era sul mobiletto basso, di fianco al divano.
Lorena allungò le braccia, se lo mise sulle ginocchia e lo accese.
La ventola di raffreddamento le mandava un ingannevole soffio di aria sulle gambe, fresca all’inizio e già calda dopo pochi secondi.
Diede una rapida scorsa alle novità dei quotidiani: nulla di nuovo, solamente gli ennesimi aggiornamenti su quanto stava accadendo e che, ogni giorno di più, la lasciava indifferente e anche un poco demoralizzata da ciò che leggeva.
Si era imposta di non farlo ma non le riuscì di non aprire la casella di posta.
Una mail attirò la sua attenzione: era la notifica di apprezzamento ad una poesia che aveva pubblicato, quasi per gioco, su un sito di scrittori dilettanti.
Incuriosita, eseguì il login e andò a leggere le parole che lui le aveva lasciato.
Gli rispose, ringraziandolo.
Fu in quel momento, in quel preciso istante che Lorena seppe.
Lesse oltre le parole: fu la prima gettata alle fondamenta della casa che, quel pomeriggio d’agosto, sapeva già sarebbe stata costruita e crollata, poiché non era cemento a reggerla ma solamente un impasto di sabbia.

“Ho paura, Pietro, ho troppa paura. Quando sei stata legno per molto tempo, sei bruciata e poi sei diventata cenere per qualcuno che non si scaldava al tuo calore, nasce in te una sorta di corazza a respingere ogni scintilla che potrebbe far nuovamente divampare il fuoco. Tu, ora, sei nuova miccia. Ed io temo di restare nuovamente inutile cenere, da disperdere nel vento e che nessuno si ricorderà di ricordare”.

“Anche io ho paura, Lorena. Io ti sento. Sento te come sento me. Non posso e non voglio ignorare me. Ci sono persone delle quali non sapevi nulla, fino a poche ore prima e poi, quando i tuoi pensieri riescono a toccare i suoi, scatta il riconoscere, nell’altro, se stessi”.

“Pietro, ti sei innamorato dell’idea di me, di quella che tu dici essere la poesia che è in me ma non di me; non ci si può innamorare di un’anima  senza averne annusato, gustato il corpo. O sentito la sua voce,  non tramite un telefono, ma a fior di labbra. Rientriamo nella realtà, ti prego. Non voglio fare questo volo, perché mi farà atterrare su un greto che scarnificherà. Lo so, lo sento”.

Era già il tempo delle sciarpe, dei cappotti, e delle giornate piene di pioggia.
Le titubanze, i tentennamenti estivi erano stati messi in una tasca, assieme agli spiccioli che non si spendevano mai.
Lorena e Pietro toccavano la gioia.
Lei per la prima volta, scopriva che non esisteva solamente un dare ma anche un ricevere.
Erano piccoli gesti, piccole attenzioni, delicati pensieri: una poesia, una fotografia per farla sentire al suo fianco e vedere con i suoi occhi ciò che lui vedeva.
Non aveva mai conosciuto nessuno che assomigliasse a Pietro; nessuno l’aveva mai amata come l’amava lui, senza domandarle nulla in cambio se non il suo esserci.

Erano viaggi che non avrebbero mai fatto assieme.
Erano telefonate all’alba, sussurrate da sotto le coperte.
Erano messaggi rapinati nei bagni.
Erano amanti al tempo di internet: le chat, i messaggi che arrivavano e partivano quasi in simultanea.
Erano orgasmi di cervello prima ancora che il piacere squarciasse il ventre.
Erano i malumori ed i malesseri che passavano da una spalla all’altra, nel loro sorreggersi reciprocamente, sapendo senza aver bisogno di domandare.

Lorena era drogata di Pietro.
Pietro era drogato di Lorena.

Oltre a tutti i sentimenti nuovi, Lorena ne conobbe una componente che non sapeva quali effetti devastanti avrebbe avuto prima in lei, poi su Pietro e che sarebbe diventata la terza parte di quella storia: dopo l’incipit e lo sviluppo, restava solo la fine.
Perché la fine è inevitabile in queste storie che non hanno e non possono avere un progetto di vita comune a conclusione.
Non ne era scritta la data da nessuna parte ma entrambi sapevano sarebbe arrivata.
Arrivò nel modo più tragico possibile, sotto forma della sottile spira velenosa della gelosia, del dubbio, della possessione totale che Lorena esigeva da Pietro.

Negli amori al tempo di internet, nella comunicazione ai tempi di internet, la parola è fredda, impersonale; arriva ad ognuno di noi come magari non ne fu l’intenzione essere stata scritta.
Arriva sotto forma di interrogativi, di dubbi, di mille domande che Lorena non osava porre.

Negli amori al tempo di internet, il senso del possesso si amplifica nel voler essere proprietà e rivendicare la proprietà di una persona.

Negli amori al tempo di internet tutto è concesso e nulla è permesso.
Lorena ci provò a soffocare quel tarlo che continuamente le rodeva in testa, sapeva che offendeva Pietro nel manifestare il suo disagio per le attenzioni riservate a nomi sconosciuti nei quali lei vedeva rivali pronte a rubarle l’unica cosa preziosa che possedeva in quel momento.
Lei aveva fiducia in Pietro, ma perché, allora, stava così male anche quando lui cercava di rassicurarla?

Negli amori al tempo di internet non esistono risposte, non c’è razionalità.
C’è solamente affidarsi al sentire, quel suo sentire che non aveva mai sbagliato fino ad allora.

Fino ad allora.

Fino all’amore al tempo di internet.

Negli amori al tempo di internet le storie finiscono tramite internet.

Negli amori al tempo di internet non ci sono tristi caffè da sorseggiare guardando le lacrime sgorgare indesiderate a rugare volti.

Negli amori al tempo di internet il dolore della perdita è identico a quello che era negli amori che si lasciavano quando internet, ancora, non era stato inventato.
Torna in alto Andare in basso
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 00:10

Una storia di oggi. Decisamente.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Pinina Podestà
Star
Star
Pinina Podestà

Numero di messaggi : 1314
Data d'iscrizione : 06.01.08

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 00:22

Una bella realtà cara PDG , ma poi si impara a gestire questo mezzo, a non farsi coinvolgere.
Qui (nel virtuale) le sensazioni sono amplificate a 2000.


this is a nice page !!


Torna in alto Andare in basso
http://www.pininapodesta.it
Annamaria Giannini
Top
Top
Annamaria Giannini

Numero di messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 03.11.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 01:36

Torno domani per un commento più articolato PDG, per adesso ti dico solo che mi è piaciuto molto: una storia di oggi, decisamente.
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 08:52

E' una storia di oggi, certamente plausibile ma non riesco a capire come possa accendersi un amore così possessivo dal momento che c' è un marito di cui non sappiamo niente. Però si intuisce che il matrimonio di Lorena non era felice. Ed è vero che internet può essere una trappola, data la velocità dei suoi tempi. Proprio per questo dobbiamo saper gestire il web. Da questa angolazione il racconto risulta efficace e con una valenza "pedagogica". In conclusione un applauso sincero.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Daniela Micheli
Admin
Admin
Daniela Micheli

Numero di messaggi : 14693
Data d'iscrizione : 04.01.08

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 09:14

Una puntata velocissima...
Ritengo che certe simpatie, certe affinità che nascono qua sopra possano portare a "passioni" devastanti, sì. Anche più di quelle vissute nel reale.

_________________
Il più grande condottiero è colui che vince senza combattere.[Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法]
Torna in alto Andare in basso
Paolo Secondini
Top
Top
Paolo Secondini

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 09:27

Racconto decisamente “informatico”, inerente ai tempi attuali: simpatico.
Mi permetto di segnalare un refuso:
“Le situazioni famigliari e quelle economiche un po’ tirate, avevano fatto rinunciare…” (sarebbe opportuno togliere quella virgola tra soggetto e predicato verbale; oppure, se la si vuol lasciare, porne una dopo “economiche”).
Complimenti alla Penna.
Torna in alto Andare in basso
Luca Curatoli
Star
Star
Luca Curatoli

Numero di messaggi : 2173
Data d'iscrizione : 04.01.08

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 10:15

l'amore al tempo di internet patisce più meno gli stessi sentimenti delle storie che finiscono male... così, parafrasandoti pdg, già da un inizio che dice tutto e niente.
l'amore virtuale è come il mondo virtuale: è parte dell’arredamento e sta sempre lì, in potenza. un po' come i libri che permettono di aprire e chiudere storie; tutto con un semplice gesto.

l'unica differenza è che in una storia letta forse non s'investe così tanto e, quando si è giunti all’ultima pagina, non ci si sente buggerati. sempre che non si sia letta una storia che non ci è piaciuta.

invece le parole di lui... leggere oltre le parole (di lui...), starci dentro e fuori allo stesso tempo, come se quelle parole, avessero il potere contemporaneamente di scaldare e raggelare. quale capriccio l'amore al tempo di internet.

ma poi quando si aprono le parole, il loro potenziale spaesante e appassionante, tutto diventa possibile... e la protagonista di questa storia diventa legno bruciato e poi casa - seppure di sabbia - e poi idea, nella testa dell'altro e nella sua: in due luoghi che non sono proprio luoghi e lo sono in due modi e tempi diversi. nonostante l’illusione della simultaneità.
benvenuti in un luogo dove sembra di poter dire tutto e il contrario di tutto; dove il sentimento conosce la simultaneità dell'altro sentimento e, dove - e forse questa sembra la cosa più importante - il malessere passa da una spalla all'altra. ci si contagia a vicenda, quando il gioco ha inizio. e quando finisce? non è esagerato parlare di dolore? anche se non ci si lascia su un binario di una stazione, o in caffè (come se si fosse in un film), abbiamo il diritto, noi, di affermare che ciò che la fantasia, il gioco appassionante dell’immaginazione ha investito, non sia da considerare seriamente? non ne abbiamo il diritto cara pdg, perché tu ed io stiamo immersi in questo luogo, e non è il caso di dirci qui, se ci siamo innamorati almeno una volta, al tempo di internet


Ultima modifica di Luca Curatoli il 29/10/2010, 10:18, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Mario Malgieri
Star
Star
Mario Malgieri

Numero di messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 12.05.08

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 10:17

Racconto attuale che tocca un argomento spesso sottaciuto ma presente in ogni comunità virtuale, che sia di scrittori, di patiti dell'auto o di semplici chattatori di qualunque cosa.
Il brano è accattivante, pervaso da un senso di dramma incombente, perchè un amore che inevitabilmente finisce, per virtuale che sia, lascia cicatrici reali.
Piaciuto, brava PdG
Torna in alto Andare in basso
Virginia Ferrari
Top
Top
Virginia Ferrari

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 26.10.10

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 13:16

Quando si pensa ad Internet si pensa al falso o al fittizio, insomma al non vero,alla trappola, ma non è sempre così. Internet è fatto di persone reali, non astratte:persone che esistono tangibilmente. Inganni, tradimenti, famiglie sfasciate, sono sempre esistiti, anche prima di Internet. Bene, penna.
Torna in alto Andare in basso
Annamaria Giannini
Top
Top
Annamaria Giannini

Numero di messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 03.11.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 14:22

L'amore al tempo di internet. L'amore è amore, anche se qui prende a volte aspetti surreali, non sporcati dalla quotidianità si sfrangiano in canzoni dedicate che affondano e colpiscono, magari proprio quando la persona che hai vicino del reale si sta lamentando che la cena è salata.Si comincia per gioco, poi ci si immerge sempre di più nei contorni di quello che diventa l'ideale cercato per tanto tempo e mai trovato. E' amore anche quello e a volte succede che
alla testa si unisca il corpo, ci si incontri, ci si annusi e si scopra che non era solo un illusione. A volte accade il contrario. A volte non ci si incontra per niente e tutto si consuma attraverso uno schermo.
Però la fine fa male in ogni caso.

Ben scritto PDG, ritmo veloce e netto senza scadere in mielismi inutili. Ben dipinta la donna, più sfumato l'uomo che però emerge lo stesso ed entrambi ce li racconti e ce li fai intuire. Bello. Bella la ripetizione quasi ossessiva del titolo. Insomma piaciuto molto.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 14:46

Daniela Micheli ha scritto:
Una storia di oggi. Decisamente.

Non poteva essere altrimenti, Admin, visto che lo avevi richiesto Very Happy
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 14:47

Pinina Podestà ha scritto:
Una bella realtà cara PDG , ma poi si impara a gestire questo mezzo, a non farsi coinvolgere.
Qui (nel virtuale) le sensazioni sono amplificate a 2000.


this is a nice page !!



Esatto, Pinina: amplificate a 2000, non a mille. Per quello che ho cercato di dire che ciò che viene amplificato non sono solamente i pensieri dei tuoi interlocutori ma anche la sensazione di comunanza con loro.
Grazie del tuo passaggio e apprezzamento.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 14:51

Franca Bagnoli ha scritto:
E' una storia di oggi, certamente plausibile ma non riesco a capire come possa accendersi un amore così possessivo dal momento che c' è un marito di cui non sappiamo niente. Però si intuisce che il matrimonio di Lorena non era felice. Ed è vero che internet può essere una trappola, data la velocità dei suoi tempi. Proprio per questo dobbiamo saper gestire il web. Da questa angolazione il racconto risulta efficace e con una valenza "pedagogica". In conclusione un applauso sincero.

Ed è proprio qui il bello della storia, Franca, che non si comprende del perché nel reale sei una persona assolutamente normale e qui, al pari di altri sentimenti, ne conosci uno nuovo che è quello della gelosia. Forse proprio per quello che rilveti tu, non tutti stanno qua sopra per leggere e scrivere ma anche per cercare una valvola di sfogo alla propria solitudine. In questo, può succedere di innamorarsi di un'idea. Non è questione di saper gestire o meno il web, a mio avviso: è la questione di non lasciarsene travolgere, sia nelle cose positive che in quelle negative. La valenza pedagogica la ravvedo non solo in questo che tu rilevi ma ampliando l'analisi ad una voglia di condivisione che può sfociare in tante cose. Grazie Franca del tuo applauso.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 14:52

Daniela Micheli ha scritto:
Una puntata velocissima...
Ritengo che certe simpatie, certe affinità che nascono qua sopra possano portare a "passioni" devastanti, sì. Anche più di quelle vissute nel reale.

Esattamente Daniela. Almeno questo è quanto io, PDG, ho raccolto da vissuti. Ed ho cercato di farne il racconto per il round.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 14:54

Paolo Secondini ha scritto:
Racconto decisamente “informatico”, inerente ai tempi attuali: simpatico.
Mi permetto di segnalare un refuso:
“Le situazioni famigliari e quelle economiche un po’ tirate, avevano fatto rinunciare…” (sarebbe opportuno togliere quella virgola tra soggetto e predicato verbale; oppure, se la si vuol lasciare, porne una dopo “economiche”).
Complimenti alla Penna.

Concordo, sarebbe suonato meglio includendo "un po' tirate" tra le virgole, sarebbe stato maggiormente esplicativo.
Il tema era "Le storia di oggi". L'informatica è l'oggi. Grazie per il simpatico, che non so se porre tra il compatimento o altro Smile
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 14:55

Nel senso, Paolo, che "simpatico" è forse l'unico aggettivo che ce lo vedo male, nella mia accezione del termine stesso.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 14:57

Luca Curatoli ha scritto:
l'amore al tempo di internet patisce più meno gli stessi sentimenti delle storie che finiscono male... così, parafrasandoti pdg, già da un inizio che dice tutto e niente.
l'amore virtuale è come il mondo virtuale: è parte dell’arredamento e sta sempre lì, in potenza. un po' come i libri che permettono di aprire e chiudere storie; tutto con un semplice gesto.

l'unica differenza è che in una storia letta forse non s'investe così tanto e, quando si è giunti all’ultima pagina, non ci si sente buggerati. sempre che non si sia letta una storia che non ci è piaciuta.

invece le parole di lui... leggere oltre le parole (di lui...), starci dentro e fuori allo stesso tempo, come se quelle parole, avessero il potere contemporaneamente di scaldare e raggelare. quale capriccio l'amore al tempo di internet.

ma poi quando si aprono le parole, il loro potenziale spaesante e appassionante, tutto diventa possibile... e la protagonista di questa storia diventa legno bruciato e poi casa - seppure di sabbia - e poi idea, nella testa dell'altro e nella sua: in due luoghi che non sono proprio luoghi e lo sono in due modi e tempi diversi. nonostante l’illusione della simultaneità.
benvenuti in un luogo dove sembra di poter dire tutto e il contrario di tutto; dove il sentimento conosce la simultaneità dell'altro sentimento e, dove - e forse questa sembra la cosa più importante - il malessere passa da una spalla all'altra. ci si contagia a vicenda, quando il gioco ha inizio. e quando finisce? non è esagerato parlare di dolore? anche se non ci si lascia su un binario di una stazione, o in caffè (come se si fosse in un film), abbiamo il diritto, noi, di affermare che ciò che la fantasia, il gioco appassionante dell’immaginazione ha investito, non sia da considerare seriamente? non ne abbiamo il diritto cara pdg, perché tu ed io stiamo immersi in questo luogo, e non è il caso di dirci qui, se ci siamo innamorati almeno una volta, al tempo di internet

Come sempre, Luca, la tua lettura diventa psicanalitica. E, come sempre, capisci anche il non scritto...
Questione di sensibilità o, semplicemente, che arriva come tu stesso dici da parte di chi, almeno una volta, si è innamorato al tempo di internet.
Senza poi entrare in una filippica del termine "innamoramento" e "amore" e senza scomodare Alberoni...
Ti ringrazio.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 15:00

Mario Malgieri ha scritto:
Racconto attuale che tocca un argomento spesso sottaciuto ma presente in ogni comunità virtuale, che sia di scrittori, di patiti dell'auto o di semplici chattatori di qualunque cosa.
Il brano è accattivante, pervaso da un senso di dramma incombente, perchè un amore che inevitabilmente finisce, per virtuale che sia, lascia cicatrici reali.
Piaciuto, brava PdG

Ciao Mario. Che sia l'ipocrisia di negare che esistono, che ci sono, che nascono, muoiono ma qualcuno prosegue? Poi poco importa se nasce dalla mia esperienza reale o da qualche cosa di sentito, percepito, o raccontato da altri.
Ci sono. Ciò che sarebbe interessante approfondire è del perché ci sono, perché nascono. Qui, o altrove, in ogni luogo "virtuale" che poi, se vogliamo ben guardare, non sono altro che riflessi allargati di piazze reali?
Piaciuto il tuo commento, bravo Mario.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 15:02

Virginia Ferrari ha scritto:
Quando si pensa ad Internet si pensa al falso o al fittizio, insomma al non vero,alla trappola, ma non è sempre così. Internet è fatto di persone reali, non astratte:persone che esistono tangibilmente. Inganni, tradimenti, famiglie sfasciate, sono sempre esistiti, anche prima di Internet. Bene, penna.

Ciao, Virginia. Hai detto tutto: virtuale è reale. Per quanti nick-name o altro possano esserci dietro, ci sono persone, anime, teste pensanti e parlanti. Qual è il limite che limita (perdonami il gioco di parole) virtuale e reale, cosa ne stabilisce soprattutto la differenza? Ti ringrazio del tuo commento.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 15:04

Annamaria Giannini ha scritto:
L'amore al tempo di internet. L'amore è amore, anche se qui prende a volte aspetti surreali, non sporcati dalla quotidianità si sfrangiano in canzoni dedicate che affondano e colpiscono, magari proprio quando la persona che hai vicino del reale si sta lamentando che la cena è salata.Si comincia per gioco, poi ci si immerge sempre di più nei contorni di quello che diventa l'ideale cercato per tanto tempo e mai trovato. E' amore anche quello e a volte succede che alla testa si unisca il corpo, ci si incontri, ci si annusi e si scopra che non era solo un illusione. A volte accade il contrario. A volte non ci si incontra per niente e tutto si consuma attraverso uno schermo.
Però la fine fa male in ogni caso.

Ben scritto PDG, ritmo veloce e netto senza scadere in mielismi inutili. Ben dipinta la donna, più sfumato l'uomo che però emerge lo stesso ed entrambi ce li racconti e ce li fai intuire. Bello. Bella la ripetizione quasi ossessiva del titolo. Insomma piaciuto molto.

Può nascere in mille modi. E in mille modi può proseguire, come hai scritto tu Annamaria.
Grazie di aver colto lo sforzo di non cadere in mielismi che avrebbero appesantito la pagina. La figura dell'uomo è volutamente sfumata, lui qua è "pedina" se non nell'essere riuscito a toccare i pensieri di lei ed avvolgerli ai suoi. Ma è lei la figura principale.
Grazie del tuo piaciuto molto.
Torna in alto Andare in basso
La Penna del Giorno
Top
Top
La Penna del Giorno

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 15:05

Una precisazione che non vuole essere nulla di più che una precisazione stessa: non sempre si scrive di ciò che si conosce...
Torna in alto Andare in basso
Paolo Secondini
Top
Top
Paolo Secondini

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 07.06.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 18:34

Paolo Secondini scrive:

Racconto decisamente “informatico”, inerente ai tempi attuali: simpatico.
Mi permetto di segnalare un refuso:
“Le situazioni famigliari e quelle economiche un po’ tirate, avevano fatto rinunciare…” (sarebbe opportuno togliere quella virgola tra soggetto e predicato verbale; oppure, se la si vuol lasciare, porne una dopo “economiche”).
Complimenti alla Penna.

La Penna del Giorno risponde:

Concordo, sarebbe suonato meglio includendo "un po' tirate" tra le virgole, sarebbe stato maggiormente esplicativo.
Il tema era "Le storia di oggi". L'informatica è l'oggi. Grazie per il simpatico, che non so se porre tra il compatimento o altro… Nel senso, Paolo, che "simpatico" è forse l'unico aggettivo che ce lo vedo male, nella mia accezione del termine stesso.


Cara Penna del Giorno, ho usato l’epiteto “simpatico” per esternare, è vero, un non grande gradimento per il tuo racconto. Naturalmente, non voglio asserire – mi guarderei bene dal farlo, né peraltro potrei – che il tuo racconto non sia valido oggettivamente.
Compatimento? Pensi che l’epiteto suddetto abbia voluto significare questo?
Chiaramente NO: non mi permetterei nel modo più assoluto, in quanto ho troppo rispetto per l’altrui lavoro. Ma una cosa è senz’altro nel mio diritto: la facoltà di provare o meno emozioni verso quanto leggo. E non penso di far torto all’autore se la lettura di un suo racconto non mi emoziona in modo peculiare. Anzi, gli farei certamente torto se fingessi un giudizio lusinghiero o un atteggiamento di compiacenza.



Ultima modifica di Paolo Secondini il 30/10/2010, 03:43, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Luca Curatoli
Star
Star
Luca Curatoli

Numero di messaggi : 2173
Data d'iscrizione : 04.01.08

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime29/10/2010, 21:50

la pisicanalisi per carità! a volte le letture di gruppo sono meglio di certe terapie
Torna in alto Andare in basso
Annamaria Giannini
Top
Top
Annamaria Giannini

Numero di messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 03.11.09

L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime30/10/2010, 12:03

La Penna del Giorno ha scritto:
Annamaria Giannini ha scritto:
L'amore al tempo di internet. L'amore è amore, anche se qui prende a volte aspetti surreali, non sporcati dalla quotidianità si sfrangiano in canzoni dedicate che affondano e colpiscono, magari proprio quando la persona che hai vicino del reale si sta lamentando che la cena è salata.Si comincia per gioco, poi ci si immerge sempre di più nei contorni di quello che diventa l'ideale cercato per tanto tempo e mai trovato. E' amore anche quello e a volte succede che alla testa si unisca il corpo, ci si incontri, ci si annusi e si scopra che non era solo un illusione. A volte accade il contrario. A volte non ci si incontra per niente e tutto si consuma attraverso uno schermo.
Però la fine fa male in ogni caso.

Ben scritto PDG, ritmo veloce e netto senza scadere in mielismi inutili. Ben dipinta la donna, più sfumato l'uomo che però emerge lo stesso ed entrambi ce li racconti e ce li fai intuire. Bello. Bella la ripetizione quasi ossessiva del titolo. Insomma piaciuto molto.

Può nascere in mille modi. E in mille modi può proseguire, come hai scritto tu Annamaria.
Grazie di aver colto lo sforzo di non cadere in mielismi che avrebbero appesantito la pagina. La figura dell'uomo è volutamente sfumata, lui qua è "pedina" se non nell'essere riuscito a toccare i pensieri di lei ed avvolgerli ai suoi. Ma è lei la figura principale.
Grazie del tuo piaciuto molto.
L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI 556327
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Empty
MessaggioTitolo: Re: L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI   L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
L'AMORE AI TEMPI DI INTERNET - DANIELA MICHELI
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Le proposte di scrittura a tema :: Anno Domini 2010-
Vai verso: