RegistratiIndiceCercaAccedi

Condividi
 

 QUALE FEDE?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Paolo Secondini
Top
Top
Paolo Secondini

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 07.06.09

QUALE FEDE? Empty
MessaggioTitolo: QUALE FEDE?   QUALE FEDE? Icon_minitime11/11/2010, 21:54

È innegabile che, talvolta, nonostante la nostra intenzione e la nostra volontà, la fede vacilli, si riveli precaria, incerta, specie quando dinanzi agli occhi si aprono scenari di un dolore improvviso, specie quando viviamo direttamente un dramma che ci riguarda da vicino: dolore e dramma che ci danno sentore di qualcosa di immane, a cui non eravamo preparati, di qualcosa che mai avremmo supposto potesse esistere, né che dovesse riguardare proprio noi. E allora la fede assume connotati diversi, fino allora sconosciuti: ci sentiamo incompresi, non aiutati, condannati, perfino traditi da Chi credevamo attento e sollecito ai nostri bisogni, alle nostre esigenze.
Ma avere una fede che vacilla è, io credo, semplicemente umano
Torna in alto Andare in basso
Virginia Ferrari
Top
Top
Virginia Ferrari

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 26.10.10

QUALE FEDE? Empty
MessaggioTitolo: Re: QUALE FEDE?   QUALE FEDE? Icon_minitime12/11/2010, 09:41

perché la fede vacilli, dovrebbe prima esserci! Se parliamo di fede in ambito religioso. La credenza andrebbe limitata a ciò che è sostenibile tramite la logica, oppure all’evidenza dei fatti. Sono agnostica in materia. Buona giornata, Paolo
***
Io non so se Dio esiste; ma se esiste, spero che abbia una buona scusa.
Woody Allen
Torna in alto Andare in basso
Paolo Secondini
Top
Top
Paolo Secondini

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 07.06.09

QUALE FEDE? Empty
MessaggioTitolo: Re: QUALE FEDE?   QUALE FEDE? Icon_minitime12/11/2010, 10:20

La fede è, innanzitutto, fiducia nella vita; fiducia in quanto e quanti ci circondano; fiducia in un domani migliore del presente; fiducia che il sole ci sarà sempre a scaldare i nostri visi come anche le coscienze. Ma ciò che ci è dato vedere di orrendo, di aberrante, di odioso, di nefasto tra i nostri simili, in noi stessi, nei nostri giorni, fa sì che tutti i buoni propositi, tutte le speranze vacillino, crollino miseramente. Per questo e a causa di questo, c’è chi, ardentemente, non potendo con la propria razionalità o con le forze di cui dispone porre rimedio a un mondo che va alla deriva morale, ricorre e spera in un Essere Superiore, Dio, come in fondo fecero anche i romantici, atei o agnostici dichiarati.
Dio, per chi crede, è il toccasana o anche la sana illusione, laddove non lo si reputi certezza tangibile. Ma non sempre Dio, agli esseri umani, è sufficiente: si dubita di lui, si impreca, si inveisce, si bestemmia, perché da Lui ci aspettiamo tutto, speriamo che rimetta in sesto, prontamente, quello che noi, soltanto noi distruggiamo.
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

QUALE FEDE? Empty
MessaggioTitolo: Re: QUALE FEDE?   QUALE FEDE? Icon_minitime14/11/2010, 00:08

Caro Paolo, io credo che la sofferenza non venga da Dio. E non credo che possa riparare i danni che facciamo come se fosse un mago dotato di bacchetta magica. Dio ci ha dato il libero arbitrio per cui dobbiamo riconoscere le nostre responsabilità. Però siamo fragili, limitati, condizionati dall' educazione che abbiamo ricevuto e dall' ambiente in cui viviamo. Credo che, per questo, dobbiamo aver fiducia nella immensa misericordia di Dio. Lui ci ha eletti suoi figli. Come può un padre non amare i suoi figli?
Don Tonino Bello, lo straodinario Vescovo di Molfetta, morto qualche anno fa, parlava delle tre P che simboleggiano le tentazioni alle quali andiamo incontro: la P come potere, la P
come pane, ovvero la sicurezza economica e la P come prodigio. Se ricordi sono le tre tentazioni che Gesù ebbe nel deserto.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Paolo Secondini
Top
Top
Paolo Secondini

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 07.06.09

QUALE FEDE? Empty
MessaggioTitolo: Re: QUALE FEDE?   QUALE FEDE? Icon_minitime14/11/2010, 04:27

Franca Bagnoli ha scritto:
Caro Paolo, io credo che la sofferenza non venga da Dio. E non credo che possa riparare i danni che facciamo come se fosse un mago dotato di bacchetta magica. Dio ci ha dato il libero arbitrio per cui dobbiamo riconoscere le nostre responsabilità. Però siamo fragili, limitati, condizionati dall' educazione che abbiamo ricevuto e dall' ambiente in cui viviamo. Credo che, per questo, dobbiamo aver fiducia nella immensa misericordia di Dio. Lui ci ha eletti suoi figli. Come può un padre non amare i suoi figli?
Don Tonino Bello, lo straodinario Vescovo di Molfetta, morto qualche anno fa, parlava delle tre P che simboleggiano le tentazioni alle quali andiamo incontro: la P come potere, la P
come pane, ovvero la sicurezza economica e la P come prodigio. Se ricordi sono le tre tentazioni che Gesù ebbe nel deserto.

Carissima Franca, non vorrei essere stato frainteso per i miei precedenti interventi, ma io intendevo proprio quello che tu, più esplicitamente, affermi. Spesso per i nostri mali, per le nostre sventure, per quanto ci capita di sgradevole, siamo portati, soprattutto istintivamente, a incolpare Qualcuno, e a Qualcuno, abitualmente, ci rivolgiamo per risolvere problemi o trovare pace o conforto alla nostra anima.
A seconda che si è o meno gratificati nelle nostre richieste, ringraziamo o incolpiamo.
In realtà nessun intervento del divino può mai essere inteso come un fatto propriamente privato per i nostri casi personali, in quanto Dio tutto vede e tutto accoglie sotto l’ala della sua protezione (la Provvidenza di manzoniana memoria). Però succede, a causa della nostra fragilità o, piuttosto, del nostro egoismo, come troppo facilmente esultiamo o malediciamo Dio, specie quando lo si considera a nostro uso e costumo, a nostra completa disposizione, come “medico” (dell’anima e del corpo) o tuttofare. Gli stolti siamo noi, specie nel rimproverarLO di non averci prontamente serviti o esauditi.
Torna in alto Andare in basso
Franca Bagnoli
Star
Star
Franca Bagnoli

Numero di messaggi : 1679
Data d'iscrizione : 02.04.10

QUALE FEDE? Empty
MessaggioTitolo: Re: QUALE FEDE?   QUALE FEDE? Icon_minitime14/11/2010, 07:09

E' vero, Paolo. Gli stolti siamo noi. Dovremmo avere con Dio un atteggiamento meno opportunistico.
Torna in alto Andare in basso
http://www.francamente.ning.com
Contenuto sponsorizzato




QUALE FEDE? Empty
MessaggioTitolo: Re: QUALE FEDE?   QUALE FEDE? Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
QUALE FEDE?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Prosa e Poesia :: Di tutto, di più-
Vai verso: